Mercoledì, 30 Novembre 2022

Trofeo della Mole / Primi calci 2013 - Juventus di un altro pianeta, ma le dilettanti sono super

WE EVENTI - I bianconeri battono il Suno in finale, terzo posto per il Monza davanti alla Pro Sesto. Tantissime società partecipanti e grandi prestazioni per le dilettanti, in una vera e propria festa dello sport


È stato il torneo più spettacolare del Trofeo della Mole, quello dedicato ai Primi calci 2013 e giocato nell’impianto sportivo di Riva di Chieri, il “fortino” della We Eventi, la società che ha organizzato l’intera manifestazione. Ha vinto la Juventus, rispettando il pronostico della vigilia, battendo in finale la sorpresa Suno con un eloquente 9-1, dopo essersi sbarazzata in semifinale dell’ottimo Monza con un altrettanto rotondo 5-1; i lombardi che si sono rifatti nella finalina vinta con la Pro Sesto, con il medesimo risultato di 5-1.

Al di là delle partite di finale, lo spettacolo è scorso copioso in tutte le fasi del torneo, che nella prima giornata ha coinvolto un numero impressionante di società in arrivo da tutta Italia (due rappresentanti di Sisport, Aldini, Aosta e Soccer Biella, poi Asti, Cavaglià, Fair Play Messina, Pianezza, Cheraschese, Suno, Roretese, Ausonia, Cbs, Pinerolo, Bulé Bellinzago, Olympic Collegno, Cimiano, Pro Villafranca, Levante, Spazio Talent Soccer, SC United, Folgore Caratese, Carcarese, Lascaris, Freccia Azzurra, Torino CMP, Moncalieri, Marene, Melzo, Sca Asti, Vigor Milano e Grand Combin) e, nella giornata finale di domenica, anche tante professioniste: oltre alla Juventus campione, Genoa, Monza, Pro Vercelli, Pro Sesto, Feralpisalò, Renate e Accademia Griglia.

Tante di queste, però, non sono riuscite a passare i triangolari eliminatori, proprio perché le dilettanti si sono dimostrate più agguerrite: parliamo su tutti di Genoa e Pro Vercelli, ma anche di Renate e Accademia Grigia (ovvero l’Alessandria), da cui invece era lecito aspettarsi qualcosa di più in termini qualitativi. Ma alla fine il risultato che più contava è stato raggiunto, ovvero regalare ai bambini e alle loro famiglie una giornata piena di sport, divertimento e socialità.

Registrati o fai l'accesso e commenta