Mercoledì, 30 Novembre 2022

Calcio&Coriandoli in bianco e nero: Juventus Women e Lascaris già avanti con due squadre

Gli Esordienti 2009 del Beiborg di Edoardo Fucito Gli Esordienti 2009 del Beiborg di Edoardo Fucito

ESORDIENTI 2009 / 2010 - Tanti rinvii nelle partite giocate il 28 e il 29 dicembre, ma anche tanti verdetti già emessi: nei 2009 passano il turno anche Lucento, Beiborg, Rivarolese, Pro Eureka, e Ivrea, nei 2010 avanzano Pro Collegno e Cit Turin. Tra i 6 e l’8 gennaio 2022 si conclude la prima fase eliminatoria, la seconda comincia già domenica 9 gennaio


ESORDIENTI 2009

Dopo Lucento e la Juventus Women, regine del girone A, sono tante le squadre già qualificate alla seconda fase eliminatoria nella categoria Esordienti 2009: Beiborg, Rivarolese, Pro Eureka, Lascaris e Ivrea.

Nel combattutissimo girone B, la notizia è l’eliminazione dei padroni di casa del Venaria, che pure erano partiti bene battendo il Moncalieri: fatali il pareggio a reti bianche con il Beiborg (per ora primo con 5 punti in 3 partite) e la sconfitta di misura subita dalla Rivarolese, che affianca i Cervotti a quota 4 punti ma va avanti proprio in virtù dello scontro diretto. C’è ancora da giocare Rivarolese-Moncalieri, che al massimo potrà regalare ai canavesani il primo posto del raggruppamento.

Verdetti già emessi anche nel girone H, dove Lascaris e Ivrea hanno battuto rispettivamente Bruinese e Real Orione Vallette, salendo a 6 punti: lo scontro diretto in programma il 7 gennaio servirà a stabilire chi passerà come prima e chi come seconda. L’altra qualificata sicura è la Pro Eureka, nel girone D, salita a 6 punti con l’1-0 sul Nichelino Hesperia: i giallorossi rimangono comunque in corsa e si giocheranno il tutto per tutto nella sfida del 6 gennaio con l’Olympic Collegno, appaiato a 3 punti in classifica ma con una peggiore differenza reti; già fuori l’Aygreville.

Tutto (o quasi) da decidere negli altri raggruppamenti. Nel girone C il Settimo ha già un piede nel prossimo turno avendo già 6 punti in due partite, ma le gare ancora da giocare (Cbs-Pianezza e Cbs-Settimo) potrebbero, in un clamoroso incrocio di risultati, portare le tre contendenti a pari punti, con la differenza reti che a quel punto sarebbe decisiva. Discorso simile nel girone E, dove il Chieri è super favorito per andare avanti, avendo vinto le due partite fin qui giocate. Al di là delle infinte possibilità della matematica, sarà decisiva Torinese-Caselle (7 gennaio) per decidere la seconda qualificata, mentre al Rosta servirebbe vincere entrambe le gare ancora da giocare, contro Chieri e ancora Caselle.

Nel girone F, falcidiato dai rinvii, è stata giocata solo Volpiano-Don Bosco Rivoli (6-1) prima di Natale, mentre Monregale e Alicese Orizzonti non sono mai scese in campo: sarà necessario in notevole sforzo organizzativo per avere i verdetti nei tempi giusti. Situazione analoga nel girone G, dove ieri il Saluzzo ha battuto per 1-0 l’Atletico CBL, già fuori dai giochi visto il 2-0 subito dal Pozzomaina il 19 dicembre; c’è curiosità per l’L84, che giocherà tre partite in tre giorni (6, 7 e 8 gennaio), ma la sfida che si preannuncia decisiva è proprio Pozzomaina-Saluzzo.

CALENDARIO_CALCIOeCORIANDOLI_2009.pdf

ESORDIENTI 2010

Pro Collegno, Juventus Women, Cit Turin e Lascaris: sono 4 le squadre classe 2010 già qualificate alla seconda fase eliminatoria, mentre a Volpiano, Borgaro, Alpignano e Lucento manca solo la matematica. L’unico girone già finito è il B, dominato dalle ragazze in maglia bianconera, che hanno battuto anche l’Accademia Pertusa nel loro cammino fatto di sole vittorie.

Nel girone A è fatta per la Pro Collegno, grazie al 3-1 sul Venaria: ora i padroni di casa si giocano il tutto per tutto il 6 gennaio contro il Rosta, appaiato a quota 3 punti in classifica ma con una migliore differenza reti. L’altro verdetto è nel girone H, dove il Lascaris dall’alto dei suoi 6 punti potrebbe anche perdere con il Monregale (che ha pareggiato a reti bianche con la Rivarolese) e andrebbe avanti come seconda; invece, in caso di successo dei bianconeri, tornerebbe in corsa proprio la Rivarolese, che però deve battere l’Ivrea Banchette con più di 8 gol di scarto.

Nel girone C serve la calcolatrice: con due partite ancora da disputare (Cenisia-Virtus Cirié, che di fatto sarà decisiva, e Virtus Cirié-Rangers Savonera) teoricamente ci potrebbero essere tre squadre appaiate a 5 punti: a quel punto si guarderebbe alla classifica avulsa tra Volpiano, Cenisia e Virtus Cirié.

In tre raggruppamenti c’è una squadra che, salvo stravolgimenti davvero incredibili, è già qualificata al turno successivo: il Borgaro nel girone D, con il Piossasco favorito per il secondo posto e il Saluzzo ancora in corsa; l’Alpignano nel girone E, con il Mirafiori (battuto 4-1 dai biancoazzurri) comunque un passo avanti a Strambinese e Mappanese; il Lucento del girone G, con la Torinese in vantaggio di tre punti su Settimo e Accademia Real Torino.

Tutto ancora da decidere nel girone F, dove sono state giocate solo due partite e lo Junior Torrazza non è ancora sceso in campo: la situazione migliore è quella del Vanchiglia, che ha vinto l’unica gara giocata contro il Lenci Poirino.

CALENDARIO_CALCIOeCORIANDOLI_2010.pdf

Registrati o fai l'accesso e commenta