Giovedì, 29 Febbraio 2024

Bekings / Halloween Kup - Trionfano Juventus 2011, Pro Sesto 2012 e Como 2016. Chisola e Sparta Novara da applausi

TORNEO - Juventus Under 13 (in finale contro uno splendido Chisola), Pro Sesto Under 12 e Como Under 8 sono i tre vincitori della quarta edizione della Halloween Kup, un torneo “da brividi” che si è giocato ieri in due impianti sportivi, a Carmagnola (2012) e Torino (2011 e 2016), nella casa dello Spazio Talent Soccer.


UNDER 13

I gironi eliminatori del mattino, cinque triangolari cui sono seguiti gli scontri diretti dei playoff, hanno eletto tre società dilettantistiche alle partite del pomeriggio: Sparta Novara (1-0 al Lascaris), Pinerolo (4-1 al Lucento) e Chisola (3-0 allo Sca Asti). I novaresi si sono qualificati per le semifinali, come secondi nel girone dominato dalla Juventus, grazie alla vittoria di misura sulla Rhodense. Anche i vinovesi ha superato il turno, battendo con pieno merito due big come Feralpisalò (3-0) ed Enotria (2-0). Niente da fare invece per il Pinerolo, che si è arreso alla Pro Patria, ma si è tolto l’ulteriore soddisfazione di pareggiare con l’Alessandria. Il duello tra le dilettanti ha vissuto la sua fase cruciale in semifinale, con il netto 2-0 del Chisola sullo Sparta Novara, mentre la Juve ha superato con un sofferto 1-0 la Pro Patria, che ha poi chiuso al terzo posto. Combattutissima anche la finalissima, in cui i bianconeri si sono imposto per 2-1 contro un Chisola che è uscito dal campo tra gli applausi, con una splendida medaglia d’argento al collo.

UNDER 12

Lascaris e Suno (girone A), Sparta Novara e Accademia Casale (girone B) sono le quattro squadre che hanno superato la fase eliminatoria del mattino, riservata alle dilettanti. Di queste, solo i novaresi sono riusciti ad arrivare fino alle semifinali, come prima del girone Gold 3 davanti ad Alessandria, Lesmo e Siziano Lanterna; nel girone Gold 1 è passato il Feralpisalò, mentre nel girone Gold 2 sono andati avanti Como e Pro Sesto come miglior seconda. Da lì in avanti, la Pro Sesto ha dettato legge: 2-1 in semifinale allo Sparta Novara, 2-0 secco in finale al Feralpisalò, che aveva battuto ai rigori il Como, che poi ha chiuso al terzo posto grazie al 2-1 sullo Sparta Novara.

UNDER 8

Sparta Novara grande protagonista anche nella categoria Under 8, al pari della Cheraschese: partite dai gironi eliminatori del mattino, le due squadre sono state capaci di arrivare a contendersi la finale per il terzo posto, poi vinta 4-1 dai cuneesi, dimostrando di essere all’altezza delle professioniste e delle compagini in arrivo dall’estero, i francesi del Carnoux e i rumeni di Arges Pitesti e Marcea Sport. Alla fine, è stato il Como ad alzare la coppa del vincitore, al termine di un cammino perfetto, incominciato dalla vittoria nel girone Gold 2 (unico mezzo passo falso, il pareggio con la Cheraschese), passato per la semifinale ancora con i cuneesi, stavolta stravinta 7-2, e concluso con la finalissima vinta 4-2 con l’Arges. A sua volta, la squadra rumena aveva collezionato solo vittorie nel girone Gold 1 (tra cui quella decisiva contro la Juventus, con il risultato di 2-1) e si era imposta nella semifinale contro lo Sparta Novara (4-2).

Registrati o fai l'accesso e commenta