Giovedì, 29 Settembre 2022

La Biellese entra a far parte delle Juventus Academy, che ora coprono tutto il Piemonte

Luca Rossetto e Gigi Milani (foto Biellese 1902/Juventus FC) Luca Rossetto e Gigi Milani (foto Biellese 1902/Juventus FC)

SOCIETA’ - Continua l’impegno della società bianconera per monitorare in modo capillare il territorio del Piemonte: la provincia di Biella era l’unica che ancora mancava nella rete delle Academy. Il presidente biellese Luca Rossetto: “Cercheremo di dimostrare che sul territorio la Biellese può essere utile a Juventus promuovendo tra i giovani la passione per il calcio”. Ecco il comunicato stampa


A.S.D. Biellese 1902 comunica che a partire da lunedì 1 agosto 2022 ha avuto inizio una collaborazione biennale (stagione sportiva 2022/2023 e 2023/2024) con Juventus Football Club, grazie alla quale è entrata a far parte delle Juventus Academy in Piemonte. Nasce così un’importante sinergia tra la più scudettata società professionistica d’Italia e la Biellese.

Le Juventus Academy rappresentano un numero ristretto di centri di eccellenza e di riferimento sul territorio nazionale, selezionate in base a una serie di parametri sportivi e valoriali, dove viene trasmesso il Metodo Juventus attraverso la condivisione delle metodologie, la formazione dei tecnici e le visite effettuate dallo staff Juventus durante il corso della stagione sportiva, con l’obiettivo di portare la professionalità dei metodi e delle programmazioni Juventus direttamente presso le Società presenti sul territorio italiano.

Il Presidente della Biellese 1902, Luca Rossetto, commenta con soddisfazione: «Siamo orgogliosi ed emozionati di annunciare questa importante partnership con Juventus Football Club, uno dei Club più importanti al mondo e tra le società in Italia più organizzate e strutturate con una vera visione strategica. Dovremo essere bravi a sfruttare a fondo la mole di competenze e risorse che Juventus e i suoi professionisti ci offriranno. Dal canto nostro, cercheremo di dimostrare che sul territorio la Biellese può essere utile a Juventus promuovendo tra i giovani la passione per il calcio, un calcio che valorizza le qualità sportive e che riconosce sempre l’importanza dei suoi valori etici, morali ed educativi».

Registrati o fai l'accesso e commenta