Martedì, 18 Giugno 2024

Un ottimo Alpignano ha la meglio sul Caselette rimaneggiato

Caselette 25.03.2018

 

Ai piedi del Musinè si affrontano i padroni di casa del Caselette, guidati da mister Gaudiano e gli ospiti  dell’Alpignano, agli ordini di mister Pellegrino. Nell’attesa che il sole sbuchi tra le nuvole e che i ragazzi terminino il riscaldamento i tifosi delle due squadre fanno colazione assieme, con pane salame e vino rosso.  

 

Inizia la gara e l’Alpignano parte forte. In nemmeno un minuto arrivano al tiro D’introno e Antoniazzi, entrambi alto e Patruno parato (vedi video). Al 2° Patruno fa la sponda per Cipullo che velocissimo penetra dalla destra e porta in vantaggio gli ospiti. 0-1; Neanche il tempo di battere e D’introno serve Patruno appena dentro l’area, il n°9 biancoceleste si gira e di sinistro batte incrociando l’incolpevole Granero. Sempre Patruno, indiscusso protagonista del primo tempo, innesca Costa che punta il fondo e da posizione defilata insacca in diagonale (vedi video). 0-3; All’11° ci prova da fuori Zanella dopo un’azione personale in percussione, ma il tiro termina a lato. Finalmente al 12° il Caselette impensierisce la solida coppia difensiva ospite Bonfiglio-Crivat,  con Fazzolari che arrivato al limite calcia, ma alza troppo la mira. Prima della fine del tempo l’Alpignano cala il poker con Cipullo che è bravo e rapido a ribattere in rete un bolide di D’introno respinto dal palo (vedi video). 0-4.

 

 

Nel secondo tempo l’Alpignano fa girare la palla da dietro con i nuovi innesti Debilio Liso e Ferrigni, aspettando il varco giusto per verticalizzare, mentre mister Gaudiano serra le fila, stringendo le marcature su Patruno e aumentando la densità in mezzo al campo per limitare D’introno e Cipullo imprendibili nel primo tempo. Le occasioni arrivano dagli esterni come al 2° quando Cimino scende sulla destra, crossa dalla parte opposta dove Zanella batte a colpo sicuro ma trova l’ottimo Lo Turco sulla linea a respingere. Subito dopo ci pensa Granero in tuffo a sventare un bolide incrociato di D’introno (vedi video). Al 9° ripartenza di Fazzolari che recupera palla a metà campo e tagliando in diagonale arriva a pochi metri dalla porta ma pressato da Debilio calcia a lato (vedi video). Il fortino locale capitola soltanto al 17° quando Patruno controlla al limite e di destro a mezz’altezza fulmina Granero. Prima del fischio finale c’è ancora tempo per Cimino che servito ottimamente da Petrillo spara angolato ma trova Granero attento.

 

Nel terzo tempo il copione non cambia, Cimino e Granero grandi amici ed ex compagni di squadra ingaggiano una sfida nella sfida. Al 6° la spunta il portiere locale parando a terra un bolide dell’esterno biancoceleste. Ancora Cimino all’8° da fuori ma ancora Granero è attento. All’11° Lo Turco verticalizza per Lavozza che viene anticipato da Casalegno in uscita disperata. Sul fronte opposto Cipullo apparecchia per Petrillo che trova solo l’esterno della rete. Un minuto dopo ancora Petrillo serve sulla corsa l’altro ex della gara, Antoniazzi il cui tiro frettoloso termina abbondantemente a lato. Al 15° arriva il 6°gol ospite, slalom gigante di Cipullo che salta due-tre avversari, spara in porta ma trova prontp Granero a respingere, arriva Petrillo a rimorchio ma il suo tap-in viene ancora respinto sulla linea, ma proprio sull’accorrente Cimino che può così siglare il classico gol dell’ex (vedi video), a cui non fa seguito nessuna esultanza per rispetto degli avversari/amici. L’ultima occasione è per  i padroni di casa con Iguera che serve in profondità Lo Turco, pallonetto del 14 locale che termina alto di poco.

 

Continua così l’imbattibilità dell’Alpignano che oggi si è presentato ai piedi del Musinè con un ottimo mix,  di ottime individualità e tanto gioco di squadra, fatto di ampiezza, possesso palla, scambi veloci e ricerca della profondità. Dal canto suo il Caselette ha dovuto fare i conti con assenze pesantissime come quelle di Iacobone, Suppo e Neirotti oltre al portiere Ciccarelli ingessato. A parte il primo tempo dove la squadra è sembrata in balia dell’avversario, mister Gaudiano può essere soddisfatto di come i ragazzi hanno affrontato i restanti due tempi.

 

(Sotto tutti i video e le foto dei protagonisti della partita. QUI una ampia galleria fotografica sulla partita)

 

SANDRO ANTONIAZZI (Alpignano)                     

 

CASELETTE – ALPIGNANO: 0-6 (0-4; 0-1; 0-1)

 

RETI :2° Cipullo(A); 3° Patruno(A); 6° Costa(A); 15° Cipullo(A), 37° Patruno(A); 55° Cimino(A).

 

FORMAZIONE CASELETTE: 1)GRANERO  2)FAZZOLARI  4)D’ADAMO  5)IGUERA  6)CONSOLARO  7)LAVOZZA  8)BUNINO  9)VANCINI 10)BRANDI 11)BARONE   13)SUTEU 14)LO TURCO 15)LANZAROTTA.  ALL. GAUDIANO.

 

FORMAZIONE ALPIGNANO: 1) MATTIELLO  2)LISO  3) BONFIGLIO 4)FERRIGNI  4)CRIVAT  5)  6)D’INTRONO  7)PETRILLO  8)ANTONIAZZI  9)PATRUNO  11)COSTA  12)CASALEGNO  13)DEBILIO 14)ZANELLA  15)ZANELLA  15)CIMINO 16)CIPULLO     ALL. PELLEGRINO

 

 

Video

Registrati o fai l'accesso e commenta