ValDruento dimesso, l'Alpignano ne approfitta

ALPIGNANO – Sabato 9 dicembre 2017.

 

Con tre reti per tempo, senza molti sforzi e controllando agevolmente la partita, l’Alpignano ha avuto la meglio su un Valdruento apparso invero alquanto dimesso, rinunciatario e senza punte di ruolo per poter impensierire Bonfiglio, Amorosi, Crivat e Liso.

Migliore in campo per i rossi ospiti il portiere Andrea Bosso che in più di un’occasione si è fatto trovare pronto di fronte ai tentativi di Petrillo e compagni.

 

Ed proprio l’avanti di casa a testare per primo le capacità dell’estremo ospite al 9’ quando, a seguito di una bella penetrazione di Pontillo dalla destra, batte a colpo sicuro a pochi metri dalla porta ma il tentativo viene respinto (vedi video). Qualche minuto più tardi è Gribaldo a trovarsi a tu per tu con il portiere dei rossi che è ancora bravo a sventare il tentativo della mezzapunta e sulla respinta Antoniazzi è pronto al tiro ma la palla sorvola di poco la traversa (vedi video).

Il vantaggio dei padroni di casa è nell’aria e si concretizza al 18’ grazie ad un tiro ancora di Antoniazzi che colpisce un difensore avversario spiazzando Bosso che nulla può nell’occasione (vedi video). Sbloccato il risultato, Amorosi e compagni chiudono il conto in quattro minuti, prima con un bolide di Zanella che coglie il sette in diagonale a conclusione di una bella volata personale (20’) (vedi video) e poi con Capitan Grisi che finalizza un bel assist in profondità di Gribaldo (vedi video).

 

 

Nella seconda frazione la musica non cambia, con i biancocelesti in costante possesso palla e i rossi a cercare di contenere più che reagire.

Il quattro a zero è opera di Pontillo che coglie la ciliegina di un’ottima prestazione sparando una bomba un metro dentro l’area che Basso non riesce a trattenere (vedi video). Bisogna attendere il 14’ per vedere finalmente una limpida occasione per gli ospiti: è Candiloro ad avere la palla buona ma il suo tiro finisce a fil di palo alla sinistra dell’accorrente Cuniberti. Al 22’ è Antoniazzi (molto buona anche la prova del regista di casa) a imitare Pontillo e dalla stessa posizione a trafiggere l’estremo ospite (vedi video).

Ma le emozioni più grandi le riserva inaspettatamente proprio l’ultimo minuto: Passamani colpisce un clamoroso palo che gli nega il gol della bandiera e sul capovolgimento di fronte Costa sigilla il risultato con una delle sue tipiche azioni deliziate dal suo magico sinistro (vedi video).

 

Forse il risultato è fin troppo pesante per i ragazzi di Mister Martorello ma permette a Ferrigni e compagni di cogliere la seconda vittoria consecutiva in questo girone eliminatorio del prestigioso Torneo organizzato tra le mura amiche e giunto quest’anno alla sua sesta edizione.

 

                                                                                                             Mario Gribaldo (Alpignano)                 

 

ALPIGNANO – VALDRUENTO: 6 – 0 (3-0) (3-0)

 

MARCATORI – 18’ pt autogol (V); 20’ pt Zanella (A); 22’ pt Grisi (A); 9’ st Pontillo (A); 22’ st Antoniazzi (A); 24’ st Costa (A).

 

FORMAZIONE ALPIGNANO – 1) Mattiello, 2) Liso, 3) Amorosi, 4) Pontillo, 5) Antoniazzi, 6) Zanella, 7) Grisi (C), 8) Gribaldo, 9) Petrillo, 10) Di Matteo, 11) Costa, 12) Cuniberti, 13) Occhiogrosso, 14) Bonfiglio, 15) Crivat, 16) Ferrigni

 All. Vito Ciringione.

 

FORMAZIONE VALDRUENTO – 1) Bosso, 2) Rolle, 4) Danza, 5) Candiloro, 6) Chirico, 7) Turolla E. (C), 8) Turolla A., 9) Delcre M., 10) Passamani, 11) Deciero, 12) Laineri, 13) Zanera, 15) Delcre R.

All. Martorello.

Video

Galleria immagini

Registrati o fai l'accesso e commenta