Il Rivoli cede al Casale solo ai calci di rigore (Torneo "Dalla Riva" Vanchiglia - 2005)

Formazione del Casale Formazione del Casale

TORINO   – Sabato 31 marzo 2018

 

Un Rivoli privo di due pedine fondamentali come capitan Bellini in difesa (infortunato) e Fregnan in attacco (improvviso malessere pre-partita) tiene testa per 50 minuti al blasonato Casale per poi arrendersi solo ai tiri dal dischetto che decretano il passaggio del turno peraltro meritato dei nerostellati, sicuri protagonisti della seconda frazione di gioco.

 

Il primo dei due tempi previsti è stato alquanto equilibrato e tattico, giocato soprattutto a centrocampo dove Tufaro e Iachino da una parte e Boccalatte e Doati dall’altro sono apparsi i più dotati a livello tecnico e in quanto a rapidità di movemento. Le uniche due vere occasioni da rete, da una parte e dall’altra, sono scaturite da un bel tentativo in rovesciata di Mattarello finita fuori su centro di Boccalatte e da una punizione di Marotta parata da Hoxha sul finire del tempo (vedi video).

 

 

La ripresa ha offerto sicuramente più emozioni, con i casalesi alla ricerca del vantaggio e i rivolesi a difendere a denti stretti. Subito è il terzino Zoboli ad avere per due volte la palla buona ma prima Sganga devia in corner e poi il tiro è sporco e finisce a lato. Dal sesto minuto in avanti diventa un continuo tete-a-tete Mattarello-Sganga con il primo a tentare di superare il secondo per ben cinque volte ed il secondo a dire sempre di no, in un’occasione anche con l’aiuto della traversa (vedi video) e in altri due casi per la troppa precipitazione ed imprecisione del centravanti nerostellato.

Dopo aver stretto i denti fino alla fine, proprio ad un minuto dal termine, il Rivoli ha l’occasionissima per strappare l’insperata vittoria: Bonello riesce a liberare a tu per tu con il portiere il veloce Iachino ma al numero undici gialloblù manca la necessaria freddezza e il tiro finisce incredibilmente a lato.

 

Quindi, la lotteria dei calci di rigore, dove all’infallibilità dei nerostellati si sono contrapposte la traversa di Iachino e la prodezza di Sead Hoxha su capitan Marotta.

 

“Siamo stati meno rapidi e meno attenti sul pallone di loro soprattutto nel secondo tempo – dichiara con l’amaro in bocca il Mister rivolese Jacopo Crispo a fine gara – Abbiamo tenuto bene fino alla fine e la cosa più positiva è che la nostra porta è rimasta ancora inviolata (4 partite consecutive con quella odierna ndr)….e poi si sa che dagli undici metri ci vuole anche una buona dose di fortuna”.

 

“Partita dominata che dovevamo chiudere prima senza arrivare ai rigori – gli fa eco l’allenatore monferrino Marco Berton – se fossimo stati un po' più attenti sottoporta. Stiamo crescendo bene e speriamo di disputare al meglio la prossima fase”

 

                                                                                                             Mario Gribaldo (Rivoli)                          

 

CASALE - RIVOLI: 4 – 3   d.c.r.  (0-0) (0-0)

 

SEQUENZA RIGORI: Cacciatori (R)  gol;  Mattarello (C) gol; Gribaldo (R) gol;  Zoboli (C) gol; Iachino (R) traversa; Boccalatte (C) gol; Tufaro (R) gol; Roi (C) gol; Marotta (R) parato

 

FORMAZIONE CASALE  – 1) Hoxha, 2) Penta, 3) Zoboli, 5) Ballarino C., 6) Ballarino M., 7) Boccalatte, 8) Perdicaro (C), 9) Mattarello, 10) Doati, 11) Xhaferri, 12) Reale, 14) Roi, 16) Disha.

All. Marco Berton.

 

FORMAZIONE RIVOLI – 1) Sganga, 2) Nalini, 3) Ianovici, 4) Tufaro, 5) Andrioletti, 6) Marotta (C), 7) Cacciatori, 8) Fregnan, 9) Bonello, 10) Gribaldo, 11) Iachino, 13) Cotrona.

All. Jacopo Crispo

 

Video

Registrati o fai l'accesso e commenta