Write on Domenica, 26 Novembre 2017

Carmagnola, 25/11/2017

 

Il CSF Carmagnola, in Via Novara Carmagnola vince contro il San Luigi Santena.

Il 3-1 inflitto al San Luigi Santena, visto l’intensità di gioco e delle occasioni sprecate sembra molto stretto, ma è molto positivo per la classifica.

Quindi terzi nel girone.

La partita inizia subito nel segno del CSF con Beltrando Francesco che in buona posizione non colpisce la porta. Sembrava tutto facile per il CSF ma al 4’ il San Luigi Santena va in gol con Erario e la partita diventa tutta in salita per il CSF.

Il Mister Taddeo sprona la carica e i pulcini del CSF in una emozionante rincorsa contro il tempo riescono a ribaltare il risultato.

Grande intensità di gioco, tante occasioni da entrambi le parti, una bella partita.

Le note liete del pomeriggio carmagnolese terzo posto in classifica.

Nessuna nota triste.

 

 

Formazioni CSF Carmagnola

Il mister Taddeo S., nel primo tempo inserisce tra i pali Do, in difesa Aquino e Colombo, sulla destra Beltrando Francesco, a sinistra Asanache, a centro del campo Viora e centravanti Ouattara.

Nel secondo tempo tra i pali c’è Beltrando Federico, in difesa Viora e Colombo, sulla destra Canavesio, a sinistra Bresciani, a centro del campo Poli  e centravanti Moisa.

Inizio Terzo Tempo è la stessa formazione del primo tempo e nel Tim-Out è la formazione del Secondo tempo.

 

Formazioni – San Luigi Santena

Il mister Tosco E., nel primo tempo inserisce Faienza, Tebaldo, Leschiera, Mosso, Albanese, Erario e Pilotto. Nel secondo tempo Faienza, Tebaldo, Leschiera, Pilotto, Ciniglio, Avantario e Gjopaj.

Inizio Terzo Tempo è la stessa formazione del primo tempo e nel Tim-Out è la formazione del Secondo tempo.

 


La partita - I primi tre minuti iniziali sono tutti per il CSF Carmagnola, che parte in quinta, con buone triangolazioni si porta sotto porta e prova il tiro con Beltrando Francesco ma la palla sorvola la traversa.

Dopo la fase iniziale il CSF dal 4’ minuto va in pausa ed il Santena prende il sopravvento colpendo prima un palo con Erario e poi costringendo il portiere Do a superarsi su un tiro di Mosso. Il gol è nell’aria, al 5’ il CSf perde palla a centro campo, Mosso si invola sulla destra e mette al centro per Erario che infila il portiere del CSF.

Al 6’ ancora Mosso imbeccato da Erario, tutto libero in area di rigore sbuccia la palla, sprecando una grandissima occasione da gol.

Al 7’ ancora un passaggio sbagliato a centrocampo favorisce Mosso, che entra in area di rigore mette in mezzo per Erario che a portiere battuto colpisce il palo.

Per tutto il primo tempo è il Santena a dettare il gioco e il CSF a difendersi con affanno.

Solo allo scadere al 14’ il Csf si porta sotto rete del Santena e tenta il tiro con Asanache ma questi viene parato senza difficoltà da Faienza.

Il primo tempo finisce 1-0 per il SANTENA.

 

Nell’intervallo il mister Taddeo S. cambia formazione, facendo entrare per regolamento tutti i giocatori in panchina.

Nel secondo tempo la musica cambia, è il CSF a condurre la partita e a rendersi pericolo in più occasioni con Viora al 4’, tiro parato, al 6’ con Bresciani che lancia Asanache ma non aggancia e al 7’ sempre con Bresciani che mette in mezzo per Moisa il cui tiro viene parato da Faienza.

All’7’ 30’’  è il Santena che su palla persa del Csf con Ciniglio dalla distanza prova un tiro che sorvolala traversa.

Subito dopo all’8’ Viora mette in mezzo per Bresciani che salta un avversario e lancia Asanache in rete.

Risultato 1-0 per il CSF (risultato totale 1-1).

Il secondo tempo finisce con due occasioni sprecate dal Santena, la prima con Mosso che su palla regalata da Viora tira fuori e l’altra al 14’ con Erario sempre con palla regalata dal Csf colpisce il palo.

Il secondo tempo finisce 1-0 (risultato totale 1-1).

Nel Terzo Tempo è sempre il CSF che imposta e si porta subito al tiro con Bresciani, ma senza risultato.

Al 4’ del terzo tempo Asanache ricambia il favore per Brescani che infila il portiere avversario.

Risultato 1-0 per il CSF (risultato totale 2-1).

Al 5’ è il Santena a sfiorare il gol con una punizione battuta da Mosso.

Al 7’ si ripete l’azione del gol del secondo tempo, Bresciani salta un avversario e mette in mezzo per Asanache che porta il Csf sul 2-0 (risultato totale 3-1).

In questo terzo tempo c’è solo il Csf, al’8’ un palo colpito da Viora, al 9’ ancora un palo colpito da Bresciani e al 10’ un tiro dalla distanza di Asanache parato in due tempi dal portiere, all’11 una bella triangolazione Viora-Bresciani-Asanache con tiro di quest’ultimo che sfiora il palo sinistro e al 12’ un pasticcio difensivo del Santena favorisce Bresciani che a portiere battuto colpisce il palo.

 

La partita si può ritenere finita di emozioni al 12° dopo l’ultimo tiro in porta di Bresciani.

Il risultato finale è di 3-1 per il CSF.

Carmine (Carmagnola)

Tabellino - CSF CarmagnolaSan Luigi Santena  (Girone D) 3-1 .

 

CSF Carmagnola: Do (1), Beltrando Federico (12), Viora (5), Poli (6), Asanache (7), Beltrando Francesco (8), Canavesio (9), Bresciani (10), Colombo (11), Ouattara (17), Moisa (18), Aquino (19).  

All. S. Taddeo.

 

San Luigi Santena: Faienza (1), Tebaldo (2), Leschiera (3), Mosso (4), Albanese (5), Erario (6), Pilotto (7), Ciniglio (8), Avantario (9) e Gjopaj (10).

All. Tosco E.


MARCATORI: 5’ p.t. Erario (S), 8’ s.t. Asanache (C), 4’ t.t. Bresciani (C), 7’ t.t. Asanache (C).

 

Write on Lunedì, 06 Novembre 2017

Orbassano,  04/11/2017

 

E’ da poco tempo che ho lasciato il gruppo CSF-2007 per dedicarmi ad altro, ma come potete notare non ho resistito al richiamo  della penna per continuare a raccontarvi dei progressi di questi pulcini che ho visto crescere.

 

Pulcini 2007 un gruppo fantastico.

Un gruppo che quest’anno è sotto la guida del mister Stefano Taddeo.

Certamente l’inizio per il mister Stefano non è stato semplice, da superare:

  • ereditava un gruppo vincente dal mister G. Tecce;
  • perdeva ben sette pulcini quasi tutti “super titolari” e fondamentali per il gioco della squadra;
  • i primi risultati non erano confortanti;

Ma la tenacia e la grande forza di volontà del mister Taddeo trasmessa ai pulcini, stanno dando i loro frutti.

Il mister non si è arreso, ha cercato di dare carattere al gruppo, di creare un gioco di squadra, di giocare solo per divertirsi dando sempre il meglio.

Non importa vincere, perdere o pareggiare, ma cercare di dare sempre il massimo e uscire dal campo felice di aver fatto una bella prestazione.

 

 

Essere un buon mister oggi non è facile:

  1. Bisogna essere un buon comunicatore, comunicare in maniera personalizzata, perché ogni bambino è diverso.
  2. Bisogna essere coerente, sincero e non contraddirsi con i bambini.
  3. Bisogna essere un educatore e non un fratello maggiore;
  4. Bisogna essere un leader;

Tutte qualità in possesso del mister Stefano, con in più il motto:

“Se vinci gioisci, se perdi impara!” 

 

Quindi, non importa se sabato 04 novembre 2017 si è perso contro il Toro per 4-1 e non importa se non scrivo e non commento l’incontro, per oggi l’importante è imparare.

“In ogni essere umano esiste un bimbo che vuole giocare (F.Nietzsche)… e non vincere (H.Wein)”.

 

Carmine (CSF Carmagnola)        

Write on Domenica, 23 Aprile 2017

Carmagnola, 22 aprile  2017

 

Oggi in Via Novara, Carmagnola, per la prima volta il CSF con una super prestazione batte il Toro. La partita inizia subito bene per il CSF Carmagnola, che sfiora il gol due volte, ma è il Toro a portarsi in vantaggio e chiudere il primo tempo sull’1-0. I Mister Tecce E. e Taddeo S. con qualche cambio azzeccato riescono a pareggiare nel secondo tempo e vincere nel terzo tempo.La Nota lieta dell’incontro è che finalmente il CSF Carmagnola riesce a battere il Toro con grande merito. 

 

La partita - I minuti iniziali sono tutti per il CSF, al 5’ ASANACHE su invito di SANTOLI si trova in buona posizione ma il tiro è parato dal N.1 del Toro; al 6’ è BRESCIANI che sul lancio di SAMMOUNI centra il palo destro del portiere del Toro. Al 6’ 30” è il N.11 del Toro che su invito del N.4 si porta a tiro ma questi viene parato da GIUMALA. Dopo la partenza lampo il CSF per un attimo perde il controlla della partita e su calcio d’angolo all’8’, GIUMALA e compagni non possono nulla sul colpo del N.4 del Toro che infila in rete, portando il Toro sull’1-0 La reazione del CSF non si fa attendere, che al 9’ con ASANACHE tenta il tiro ma il N.1 del Toro è ben piazzato e para con tranquillità. Il primo tempo si conclude con il punteggio di 1-0 per il Toro senza più emozioni di rilievo.

 

 

 

Il secondo tempo inizia sempre nel segno del CSF, ma non riesce ad essere incisivo, solo al 5’ MILICCIA con grande abilità riesce ad infilare il N.12 del Toro e portare il punteggio sull’1-1. Il pareggio contro il Toro, ha dato ai pulcini del CSF la carica di osare di più e spingere sull’acceleratore. Così al 7’ e al 10’ è SAMMUNI che dopo aver saltato due avversari tenta un tiro in porta che sorvola la traversa prima e sbuccia il palo dopo. Ma la vera occasione da gol la sfiora il Toro al 9’ e al 15’ con il N.9, che prima butta fuori in malo modo e dopo il tiro finisce nelle mani di Bottala. Un secondo tempo molto combattuto, dominato sempre dal CSF Carmagnola con un Toro sempre vivo pronto a ripartire di contropiede. Il secondo tempo finisce sullo 1-0 per il CSF (risultato totale 1-1).

 

Ad iniziare il terzo tempo sono gli stessi giocatori del primo tempo per ambedue le squadre. L’inizio è sempre per il CSF che al 2’ con BRESCIANI lanciato da SAMMOUNI butta la palla fuori. Al 4’ su calcio d’angolo SAMMOUNI servito da Viora prova il tiro ma viene parato dal N.1 del Toro. Al 5’ SAMMOUNI salta tre avversari e serve una palla d’oro a VIORA che non sfrutta. Al 6’ Santoli recupera palla sul N.9 del Toro e passa a SAMMOUNI, questi salta due avversari e passa a Miliccia che da solo davanti al portiere non sbaglia portando il CSF Carmagnola sull’1-0 (risultato totale 2-1 per il CSF). Al 7’ ancora una grandissima occasione per il CSF Carmagnola per Miliccia che non sfrutta un rinvio sbagliato del portiere del Toro. Al 9’ ancora Santoli recupera palla, salta un avversario e con un lancio millimetrico mette Miliccia da solo di fronte al portiere ma il pulcino perde l’attimo giusto per calciare e viene anticipato da un difensore. Al 10’ è sempre Santoli recupera palla sul N.4 del Toro e serve Sammouni che salta due avversari e prova il tiro, ma viene parato con facilità dal portiere. Per il raddoppio del CSF dobbiamo aspettare un errore del Toro al 12’, il N.6 erroneamente serve Miliccia che infila in rete senza difficoltà. La partita finisce poco dopo con il punteggio di 3 a 1 per il CSF Carmagnola.

 

 I marcatori CSF Carmagnola:st 5’ Miliccia, tt  6’ Sammouni, tt 12’ Miliccia.

 

I marcatori Torino:  pt 8’ El Adfaoui.

 

Formazione CSF Carmagnola: Bottala (1), Giumala (12),  Santoli (2), Viora (5), Asanache (7), Bresciani (8), Miliccia (9), Sammouni (10), Pilutzu (11).

Mister Enrico Tecce e Stefano Taddeo.

 

 Il mister Tecce E./Taddeo S. , nel primo tempo inseriscono tra i pali Giumala, in difesa Santoli e Sammouni, sulla destra Bresciani, a sinistra Asanache, centrale di centrocampo Viora e centravanti Pilutzu. Nel secondo tempo tra i pali Giumala lascia il posto a Bottala, in difesa Santoli e Viora, sulla destra Asnache, a sinistra Sammouni, centrale di centrocampo Bresciani e centravanti Miliccia. Nel terzo tempo giocano tutti per effetto del Time-Out.

 

Formazione Torino: Casella (1),  Caternuolo (2), De Rosa (3), El Adfaoui (4), Fabbrini (5), Ferraris (6), La Marca (7), Migliorini (8), Palumbo (9), Quattrocchi (10), Ricciò (11), Marasca (12), Guglielmi (13). Mister Navarro Marco.

 

 Il mister Navarro M., nel primo tempo inserisce Casella, Caternuolo, El Adfaoui, Migliorini, Quattrocchi, Ricciò e Guglielmi. Nel secondo tempo Marasca, De Rosa, Fabbrini, Ferraris, La Marca, Migliorini e Palumbo. Nel terzo tempo giocano tutti per effetto del Time-Out.

 

Santoli Carmine

Write on Lunedì, 06 Marzo 2017

 

Carmagnola, 5 marzo 2017

 

Oggi è iniziato il vero campionato per il CSF Carmagnola. Dopo la sconfitta con il Venaria Reale, incontro a senso unico per gli ospiti, dovuto in gran parte alle assenze dei tanti titolari (i difensori Santoli e Eandi, il centrocampista Viora e il jolly Bresciani), oggi con una partita strepitosa ha strapazzato il Bacigalupo, facendo tornare il sorriso sui tantissimi volti dei genitori a seguito della squadra. Già, è ritornato il bel gioco, la grinta e l’intesa del tandem Sammouni Bresciani. Ma non dimentichiamo il ritorno dei combattendi di centrocampo e i mastini Santoli e Eandi in difesa che insieme costituiscono la “Diga Itaipù”. Nulla ha potuto il Bacigalupo, se non infrangersi contro gli scogli del CSF (Santoli e Eandi).

 

La partita inizia con un fulmine del solito Sammouni che porta il CSF in vantaggio al secondo minuto, e tutto diventa a senso unico. La squadra del Bacigalupo tenta di reagire, ma non riesce mai a prendere le redini dell’incontro ed a tirare in porta, viene sempre bloccata dalla difesa alta e dal centrocampo intelligente del CSF impostato dai Mister Tecce E. e Taddeo S. Una vittoria più che meritata. I gol sono stati 8 per il CSF e uno regalato al Bacigalupo, ma viste le tante occasioni sprecate, i pali e le traverse prese, potevano essere molto di più.

 

 

 

Le Note liete dell’incontro è che finalmente la squadra del CSF è al completo. Come Nota triste da sottolineare, l’infortunio nel terzo tempo del portiere del Bacigalupo, fino a quel momento bravissimo ad intervenire sui tantissimi tiri di Sammouni e Bresciani.

 

La partita - I minuti iniziali sono tutti per il CSF Carmagnola che inizia bene andando subito in gol con Sammouni nel secondo minuto di gioco. Al 3’ Santoli interviene sul N.6 di testa, lanciando sulla destra Bresciani, che dopo aver saltato un avversario da in mezzo per Viora. Viora di prima per Sammouni che salta due avversari e mette al centro area una palla a colpo sicuro per Bresciani. Bresciani controlla e tira, ma il portiere del Bacigalupo para mandando la palla in calcio d’angolo. A battere il calcio d’angolo è Sammouni, palla al centro area respinta di testa dai difensori che lanciano il n.8, salta Viora ma si infrange contro Santoli. Santoli controlla e passa a Viora che gira di prima a Bresciani, a sua volta di prima per Sammouni che tenta il tiro centrando la traversa. I minuti passano, il CSF è sempre più padrone del campo, siamo quasi all’8’ che Santoli interviene di petto, addomestica la palla, salta un avversario e lancia Sammouni sulla sinistra. Sammouni salta due avversari e gira la palla in mezzo per Bresciani che di destro a volo centra l’incrocio dei pali, portando il CSF sul 2-0. Il CSF è inarrestabile, il Bacigalupo non ha il tempo di battere che Eandi recupera palla sul N.6 intervenendo in scivolata e lancia Sammouni, che salta due avversari e tira in porta, ma il portiere del Bacigalupo ribatte mandando la palla in calcio d’angolo. Passo direttamente al 14’, altrimenti l’articolo diventa un libro di 1000 pagine, perché le azioni da gol sono state tantissime. Sempre Santoli a recuperare palla all’altezza della linea difensiva del CSF, controlla e passa per Eandi che di prima lancia Sammouni. Sammouni fa tutto da solo salta un avversario, poi un secondo e dopo il terzo tira col suo sinistro micidiale ed infila il N.1 avversario, che nulla può. Il primo tempo si conclude con il punteggio di 3-0 per il CSF Carmagnola, un punteggio strettissimo.

 

Il secondo tempo inizia sempre nel segno del CSF Carmagnola che entra in campo, con Bottala tra i pali, in difesa la “Diga Itaipù”, a destra Colombo a sinistra Sammouni, a centro campo Viora e centravanti  Canavesio. Al 3’ minuto Eandi blocca il centravanti del Bacigalupo e lancia Sammouni che salta due avversari e tira in porta ma centra il palo. Riprende Viora, controlla e passa a Colombo, salta un avversario e passa a Canavesio che mette al tiro Sammoni, ma il tiro è centrale e viene parato dal portiere. E’ un susseguirsi di attacchi del CSF, tutti fermati dal portiere del Bacigalupo, dai pali e dalle traverse. Mentre gli attacchi del Bacigalupo sono tutti fermati dalla “Diga Itaipù”. Siamo quasi alla fine del secondo tempo, quando Colombo recupera palla al n.8 del Bacigalupo e da a centro per Viora. Viora in un momento di confusione invece di ridare la palla a Colombo o buttarla in fallo laterale, tenta di dare sul portiere Bottala, ma il N.6 del Bacigalupo come un fulmine si avventa sulla palla ed infila in rete portando il risultato sull’ 1-0 (risultato totale 3-1 per il CSF). In secondo tempo finisce subito dopo.

 

 Ad iniziare il terzo tempo sono gli stessi giocatori del primo tempo. L’inizio è sempre per il CSF che al 5’ e al 6’ segna con Sammouni e all’8’ con Bresciani ben imbucato da Santoli. Al 10’ Sammouni con un potentissimo tiro colpisce al volto il portiere del Bacigalupo che è costretto a lasciare il campo. Al 12’ Santoli recupera palla all’altezza di centrocampo, controlla e tenta dalla distanza, il tiro risulta un passaggio per Sammouni, che di prima intenzione tira e segna, portando il CSF sull’ 4-0 (risultato totale 7-1 per il CSF). Non c’è più partita per il Bacigalupo, il CSF fa il bello e cattivo tempo e al 14’ ritorna in gol con Sammouni. La partita finisce con altre due occasioni sfumate dal CSF, una con Bresciani (passato centravanti nel Time-Out e Canavesio a centro campo al posto di uno stanco Viora) e l’altra da Canavesio. La partita finisce così 8 a 1 per il CSF Carmagnola.

 

 I marcatori CSF Carmagnola:pt 2’ Sammouni, pt 8’ Bresciani, pt 14’ Sammouni,  tt 5’ Sammouni,   tt  6’ Sammouni, tt 8’ Bresciani, tt  12’ Sammouni, tt  14’ Sammouni.

 

I marcatori Bacigalupo:  st 14’ N.6.

 

La f ormazione del  CSF Carmagnola: Bottala (1),  Santoli (2), Eandi (3), Viora (5), Colombo (6), Bresciani (8), Sammouni (10), Pilutzu (11), Canavesio (14). Mister Enrico Tecce e Stefano Taddeo.

 

Il mister Tecce E./Taddeo S. nel primo tempo inseriscono tra i pali Bottala, in difesa Santoli e Eandi, sulla destra Bresciani, a sinistra Sammouni, centrale di centrocampo Viora e centravanti Pilutzu. Nel secondo tempo tra i pali c’èsempre Bottala, in difesa Santoli e Eandi, sulla destra Colombo, a sinistra Sammouni, centrale di centrocampo Viora e centravanti Canavesio. Nel terzo tempo giocano tutti per effetto del Time-Out.

 

Carmine

Write on Lunedì, 12 Dicembre 2016
Carmagnola, 11 dicembre 2016
 
Il CSF Carmagnola, in Via Novara Carmagnola è campione d’inverno. Il 7-2 inflitto al Lenci Onlus, visto l’intensità di gioco e delle occasioni sprecate sembra molto stretto, ma permette al CSF di chiudere questa prima fase di campionato al primo posto solitario. Quindi primi nel girone, imbattuti e solo due gol subiti. Già, due gol subiti, che peccato, perché fino a due minuti alla fine della partita il CSF vinceva per un netto 7-0, senza aver subito reti in tutto il suo cammino.
 
La partita inizia subito nel segno del CSF, nessuna possibilità per il Lenci Onlus, che si difende bene per i primi 2 minuti, poi però si deve arrendere al gol di Sammouni. La prestazione del CSF è emozionante, battaglia a centro campo e un buon giro palla. Grande tranquillità in campo. Le note liete del pomeriggio carmagnolese “primissimi nel girone”. Le note tristi, non aver chiuso il campionato autunnale con zero gol subiti.
 

 
Formazioni CSF Carmagnola: Il mister Tecce E., nel primo tempo inserisce tra i pali Giumala, in difesa Santoli e Eandi, sulla destra Ouattara, a sinistra Sammouni, a centro del campo Asanache e centravanti Miliccia. Nel secondo tempo tra i pali c’è Do, in difesa Daneluc e Eandi, sulla destra Pilutzu, a sinistra Sammouni, a centro del campo Asanache e centravanti Moisa. Inizio Terzo Tempo è la stessa formazione del primo tempo e nel Tim-Out è la formazione del Secondo tempo.
 
Formazioni – Lenci Onlus: Il mister Amè Massimiliano., ha a disposizione N.14 pulcini, nel primo tempo inserisce: tra i pali Crocellà,  Gillio, Lanfranco, Lisciotto, Miraglia, Mo e Visca. Nel secondo tempo tra i pali c’è Fichitiu, Alberto, Appendino, Feer, Marocco Fabio, Marocco Federico e Trinchero.
Inizio Terzo Tempo è la stessa formazione del primo tempo e nel Tim-Out è la formazione del Secondo tempo.
 
La partita - I primi minuti iniziali sono tutti per il CSF Carmagnola, che parte in quinta, con buone triangolazioni si porta sotto porta e prova il tiro con Sammouni prima e con Eandi dopo ma il portiere Fichitiu del Lenci Onlus è molto bravo a mandare in calcio d’angolo prima e a bloccare dopo. Al 2’ minuto il CSF si porta in vantaggio con Sammouni che parte sulla sinistra salta due avversari ed infila in rete. Il Lenci Onlus, tende a reagire ma non riesce a portasi sotto porta, perché la difesa del CSF chiude tutti gli spazi. Al 4’ minuto il solito Sammouni parte sulla sinistra e viene atterrato prima di entrare in area. Punizione per il CSF, batte Asanache che infila con un perfetto interno destro il portiere del Lenci. 2-0 per il CSF sul Lenci al 4’ minuto del primo tempo. E’ sempre il CSF che impone il ritmo alla partita, un gran giro palla, che iptonizza gli avversari che al 5’ minuto subiscono il terzo gol ad opera di Miliccia. Siamo solo al 5’ del primo tempo ed il CSF vince per 3-0, sembra tutto facile, oppure i pulcini del CSF sono super motivati a chiudere il campionato autunnale in grande stile? Passano appena 2 minuti, Santoli recupera palla su un timido attacco del Lenci e lancia Sammouni, che si invola sulla sinistra e tira con forza in porta, ma Crocellà è ben piazzato e con grande abilità devia la palla con le mani al centro dell’area, dove come un falco si avventa Miliccia e al 7’ minuto porta il CSF sul 4-0. Il Lenci Onlus, non riesce ad impostare, il CSF aggredisce alto sui portatori di palla e non permette agli avversari di avvicinarsi nella propria metà campo. Non c’è partita per il Lenci Onlus, è sempre chiusa nella sua metà campo ed è costretta a subire gli attacchi del CSF con Sammouni, Miliccia e Asanache. Proprio quest’ultimo su invito di Sammouni prova dalla distanza ma la conclusione è sbagliata.
I restanti minuti alla fine del primo tempo, sono sempre nel segno del CSF, ma le conclusioni sono sempre troppo affrettate. Il primo tempo finisce 4-0 per il CSF.
 
Nell’intervallo il mister Tecce E. cambia formazione, facendo entrare per regolamento tutti i giocatori in panchina. Nel secondo tempo la musica non cambia, è sempre il CSF a condurre la partita e a rendersi pericola in più occasioni con Sammouni al 2’ che lanciato da Pilutzu butta fuori una buona palla.
Al 4’ affondo di Sammouni palla in mezzo per Moisa che sbuccia il pallone. Al 5’ palla conquistata a metà campo e tiro di sinistro di Sammouni, ma grande parata di Fichitiu che butta in calcio d’angolo. Al 6’ Pilutzu conquista una buona palla, salta due avversari e crossa al centro per Sammouni che non aggancia. All’8’ nuovo affondo di Sammouni tiro in porta e parata di Fichitiu che manda la palla in calcio d’angolo. Batte Sammouni il calcio d’angolo, palla in mezzo e tiro di Pilutzu, ma grande parata di Fichitiu che blocca in due tempi. Siamo all’8’ 30” del secondo tempo ed il parziale è ancora di 0-0, su un errore del Lenci Onlus, Asanache conquista palla e prova dalla distanza, ma colpisce la traversa. Per il gol del CSF dobbiamo aspettare l’11’, palla conquistata da Asanache, lancio per Sammouni, che parte sulla sinistra, salta tre avversari e regala una gran palla a Moisa che a porta sguarnita infila senza difficoltà. 1-0 per il CSF (risultato totale 5-0 per il CSF). Al 12’ un’altra grande occasione per il CSF con Sammouni che centra un palo. Sempre con Sammouni al 13’ che in buona posizione tira in porta ma un grande Fichitiu intuisce tutto e para. Il secondo tempo finisce 1-0 (risultato totale 5-0 per il CSF).
 
Nel Terzo Tempo è sempre il CSF che imposta e al 1’ si porta subito al tiro con Sammouni, ma Crocellà para. Al 3’ palla conquistata da Santoli, lancio per Sammouni solo davanti al portiere, tira ma Crocellà devia in calcio d’angolo. Calcio d’angolo battuto da Asanche, palla per Sammouni che di prima intenzione tira, Crocellà para ma non trattiene e Outtara infila in rete portando il CSF sull’ 1-0 al 4’ (risultato totale 6-0 per il CSF). Al 5’ è ancora Santoli a recupera palla e lanciare questa volta Outtara sulla destra, che mette una buona palla al centro per Miliccia che tira ma la palla sfiora il palo. Sempre Santoli al 6’ a togliere la palla agli avversari e lanciare sulla sinistra Sammouni che con precisione regala a Miliccia una palla che deve solo buttarla dentro. Questa volta non sbaglia e porta il CSF sul 2-0 (risultato totale 7-0 per il CSF). Nel Time-Out il mister Tecce E. sostituisce Miliccia con Moisa, Outtara con Pilitzu, Santoli con Daneluc e Giumala con Do. Sono proprio quest’ultimi entrati, Daneluc e Do che si rendono protagonisti di due incomprensioni difensive e a regalare due palle gol al Lenci che con Lisciotto ben piazzato porta il risultato sul 7-2. Peccato, per i pulcini del CSF, perché potevano chiudere il cammino autunnale con zero reti subite. Ma bravissimo Lisciotti, che sfrutta con grande abilità le sole due occasioni da rete avute. Bravissimi tutti.
 
Mai visto un gruppo così compatto ed affiatato come i pulcini 2007 CSF Carmagnola, che con determinazione e tanta volontà, riesce a sconfiggere anche squadre di categoria superiore come il 2005 e il 2006. Tutto merito del mister Tecce G. e dei suoi collaboratori, che sono riusciti a creare attraverso un progetto di gioco e un corretto approccio allo sport, un gruppo coeso di ragazzi, tutti tesi a fare il meglio per la squadra. È un grande risultato umano, ancor prima che sportivo, sicuramente, questa esperienza lascerà tracce positive nel futuro dei pulcini 2007. Complimenti al mister Tecce G. per aver dato sempre la giusta carica e la giusta motivazione per cercare prima il divertimento e poi di vincere la partita. Non dimentichiamo in tutto questo i genitori dei pulcini del CSF, sempre disponibili, sempre pronti a seguire la squadra, sempre a tifare e sempre a soffrire sugli spalti.
Per la cronaca Il risultato finale è di 7-2 per il CSF.
 
Carmine Santoli              
(CFS Carmagnola)         
 
Tabellino - CSF Carmagnola – Lenci Onlus (Girone B) 7-2 .
 
MARCATORI: 2’ p.t. Sammouni (C), 4’ p.t. Asanache (C), 5’ p.t. Miliccia (C), 7’ p.t. Miliccia (C), 11’ s.t. Moisa (C), 4’ t.t. Outtara (C), 6’ t.t. Miliccia (C), 13’ 30” t.t. Lisciotto (L) e 14’30” t.t. Lisciotto (L).
 
CSF Carmagnola: Giumala (1), Do (12), Santoli (2), Eandi (3), Asanache (7), Miliccia (9), Sammouni (10), Pilutzu (11), Moisa (13), Daneluc (15), Outtara (16).   All. E. Tecce.
 
Lenci Onlus: Cocellà (1), Fichitiu (12), Alberto (4), Appendino (15), Feer (6), Gillio (9), Lanfranco (2), Lisciotto (8), Marocco Fabio (7), Marocco Federico (13), Miraglia (3), Mo (14), Trinchero (11) e Visca (10). All. Amè Massimiliano.
 
 
 
Write on Domenica, 20 Novembre 2016

20 novembre 2016

 

Il CSF Carmagnola, in Via Novara Carmagnola vince e convince. Il 5-0 inflitto al Pino Calcio srl, visto l’intensità di gioco e delle occasioni sprecate sembra molto stretto, ma risulta, molto positivo per la classifica. Quindi primi nel girone, imbattuti e zero gol subiti. La partita inizia subito nel segno del CSF, nessuna possibilità per il Pino Calcio, che si difende bene per i primi 7 minuti, poi però si deve arrendere al gol di Bresciani. La prestazione del CSF è emozionante, battaglia a centro campo, giro palla e passaggi con il portiere non da cardiopalma. Grande tranquillità in difesa, finalmente. Le note liete del pomeriggio carmagnolese primato ed imbattibilità. Le note tristi, l’assenza di Asanache per influenza.

 

 

 

Formazioni CSF Carmagnola: Il mister Taddeo S., nel primo tempo inserisce tra i pali Bottala, in difesa Santoli e Eandi, sulla destra Colombo, a sinistra Sammouni, a centro del campo Viora e centravanti Bresciani. Nel secondo tempo tra i pali c’è Giumala, in difesa Daneluc e Eandi, sulla destra Sammouni, a sinistra Oudad, a centro del campo Poli  e centravanti Miliccia. Inizio Terzo Tempo è la stessa formazione del primo tempo e nel Tim-Out è la formazione del Secondo tempo.

 

Formazioni – Pino Calcio srl: Il mister Odifreddi L., ha a disposizione solo N.7 pulcini, quindi la formazione è sempre la stessa: tra i pali Maderni,  Leye, Mannucci, Miceli, Pelissero, Pizzo e Valle.


La partita - I primi minuti iniziali sono tutti per il CSF Carmagnola, che parte in quinta, con buone triangolazioni si porta sotto porta e prova il tiro con Bresciani prima e con Eandi dopo ma il portiere Maderni del Pino Calcio è molto bravo a mandare in calcio d’angolo prima e a bloccare dopo. Una buona occasione per il CSF si verifica al 4’ con Sammouni che da una palla conquistata da Santoli si invola sulla sinistra, faccia a faccia con il portiere spara alto sulla traversa. Il Pino Calcio, tende a reagire con Miceli, Pizzo e Mannucci, ma vengono sempre surclassati  dalla difesa del CSF. E’ sempre il CSF che impone il ritmo alla partita, un gran giro palla, Viora oggi in grande spolvero, riesce sempre ad intuire gli avversari e a proporre con grande abilità sulla destra Colombo o sulla sinistra Sammouni, ma la difesa del Pino Calcio è molto attenta e vanifica tutti gli attacchi del CSF. E’ Bresciani a sbloccare la partita al 7’ con un gran tiro su invito di Sammouni. Non c’è il tempo di battere palla a centro che il CSF recupera palla con Santoli, lancia Bresciani che salta due avversari e calcia in porta, Maderni para però non blocca, dando l’opportunità a Sammouni di tirare ulteriormente, ma Maderni si allunga e respinge il tiro di Sammouni in calcio d’angolo. Non c’è partita per il Pino Calcio, è sempre chiusa nella sua metà campo ed è costretta a subire gli attacchi del CSF con Sammouni e Bresciani. Proprio quest’ultimo su invito di Sammouni porta il CSF sul 2-0 al 14’. Proprio al 15’, gran palla recuperata da Santoli che lancia Colombo sulla sinistra, salta due avversari e regala una gran palla a Sammouni che deve solo spingerla dentro, portando il CSF sul 3-0. Il primo tempo finisce 3-0 per il CSF. Nell’intervallo il mister Taddeo S. cambia formazione, facendo entrare per regolamento tutti i giocatori in panchina.

 

Nel secondo tempo la musica non cambia, è sempre il CSF a condurre la partita e a rendersi pericola in più occasioni con Miliccia al 4’ lanciato da Poli che butta fuori una buona palla. Con Sammouni al 5’ che tira alto sulla traversa e sempre Miliccia al 7’ che perde il tempo giusto per calciare, prima dell’intervento del giocatore del Pino Calcio, Valle. All’11’ una grande opportunità per il CSF, Sammouni recupera palla a centro campo salta uno, due tre avversari e mette in mezzo per MIliccia che cade a terra. Al 13’ fallo su Sammouni, punizione che lui stesso batte, piccola rincorsa e tiro in porta, il portiere Maderni para ma non trattiene e Miliccia spinge la palla in rete, portando il CSF sull’1-0 secondo tempo (ma 4-0 risultato totale della gara per il CSF). Dopo il gol di Miliccia la partita non offre più grandi emozioni. Il secondo tempo finisce 1-0 (risultato totale 4-0 per il CSF).

 

Nel Terzo Tempo è sempre il CSF che imposta e si porta subito al tiro con Viora, ma senza risultato. Al 4’ del terzo tempo Santoli recupera palla su Pizzo e lancia Sammouni, ma mette male il piede destro e si infortuna, lasciando il posto a Daneluc. Anche Sammouni subisce un colpo alla mano destra ed abbandona il campo per Oudad rientrando poi nel Time-Out. Al 5’ Eandi recupera palla e si invola verso la porta del Pino Calcio, ma viene fermato ottimamente da Leye. All’8’ grande occasione per il CSF, cross di Sammouni per Bresciani che colpisce il palo. Altre occasioni per il CSF al 8’ 30” per Sammouni che tira fuori, al 9’ per Viora che anche lui tira fuori. Al 9’ 30” ancora invito di Sammouni per Bresciani che spreca malamente. Al 10’ palla recuperata da Viora, lancio per Sammouni che salta un avversario e tira in porta ma Maderni para con grande abilità. Finalmente al 10’ 30” Colombo sulla destra salta un avversario palla per Sammouni che mette in mezzo per Bresciani che questa volta non sbaglia e porta il CSF sull’ 1-0 terzo tempo (ma 5-0 risultato totale della gara per il CSF). Altre occasioni per il CSF all’11’ sempre per Bresciani che tira fuori e al 12’ per Sammouni che viene fermato da un ottimo Maderni. La partita si può ritenere finita di emozioni al 12° dopo l’ultimo tiro in porta di Sammouni. Il risultato finale è di 5-0 per il CSF.

 

Tabellino - CSF CarmagnolaPino Calcio srl  (Girone B) 5-0.

 

CSF Carmagnola: Giumala (1), Bottala (12), Santoli (2), Eandi (3), Viora (5), Colombo (6), Bresciani (8), Miliccia (9), Sammouni (10), Daneluc (15), Poli (17), Oudad (18).   All. S. Taddeo.

 

Pino Calcio srl: Maderni (12), Leye (19), Mannucci (10), Miceli (14), Pelissero (18), Pizzo (9), Valle (2). All. Edifreddi L.


MARCATORI: 7’ p.t. Bresciani (C), 14’ p.t. Brescaini (C), 15’ p.t. Sammouni (C), 13’ s.t. Miliccia (C), 10’ 30” t.t. Bresciani (C).

 

Write on Lunedì, 07 Novembre 2016

Carmagnola, 6 novembre 2016

 

Il CSF Carmagnola, dopo la sconfitta contro il Calcio Chieri 1955 Sq.C, dove non era stata all’altezza delle aspettative, anche per colpa dei vari infortuni, subisce ancora un’altro stop per opera del Torino Sq.C. La sconfitta sembra pesantissima ma non rispecchia quanto visto in campo, dove il CSF Carmagnola ha lottato fino alla fine alla pari con il Torino, prendendo gol solo per colpa di stupidi errori.

 

La partita si risolve subito al 1° minuto dove il Torino passa in vantaggio per colpa dei soliti “giochini” improvvisati sotto porta tra portiere e difensori. Per il Toro sembra tutto facile, un gol al 1° minuto preannuncerebbe una goleata, ma non è così, perché il CSF Carmagnola, anche sotto di un gol si è subito riorganizzata sotto i consigli del Mister Tecce, ed è riuscita ad arginare tutte le incursioni del Torino per tutto il 1° e 2° tempo, capitolando solo all’inizio del 3° tempo per colpa del secondo “giochino” sbagliato tra portiere e difensore. Sul Terzo gol del Toro “chapeau”.

 

La prestazione del CSF è emozionante anche se non si sono visti i soliti gol di Sammouni perché ben controllato e rallentato dal campo fangoso. Quindi, possiamo dire ad alta voce: “Sul campo di Via Novara la formazione del Mister Tecce G. non vince, ma convince”. Le note liete del pomeriggio carmagnolese il ritorno in squadra di Santoli dopo l’infortunio, ma non ancora in perfetta forma come nel mese di settembre, altrimenti la partita sarebbe andata diversamente. Nonchè le strepitose parate di Giumala e Bottala determinanti in più occasioni. Le note tristi, non aver segnato almeno il gol della “bandiera”.

 

 

Formazioni CSF Carmagnola - Il mister Tecce G., nel primo tempo inserisce tra i pali Bottala, in difesa Santoli e Eandi, sulla destra Colombo, a sinistra Sammouni, a centro del campo Viora e centravanti Bresciani. Nel secondo tempo tra i pali c’è Giumala, in difesa Viora e Eandi, sulla destra Miliccia, a sinistra Sammouni, a centro del campo Asanache  e centravanti Canavesio. Inizio Terzo Tempo è la stessa formazione del primo tempo e nel Tim-Out è la formazione del Secondo tempo.

Formazioni – Torino F.C. Spa Sq.C - Il mister Formia G., nel primo tempo inserisce tra i pali Lanzardo,  Audisio, Busico, Decolombi, Gironi, Rosano e Vanegas. Nel secondo tempo Lanzardo, Ajmar, Garassino, Gibin, Gironi, Malaussena e Rosano. Inizio Terzo Tempo è la stessa formazione del primo tempo e nel Tim-Out è la formazione del Secondo tempo.


La partita - I primi minuti iniziali sono quelli più critici per il CSF Carmagnola. Il Torino parte in quinta, con buone triangolazioni si porta sotto porta e prova il tiro con Vanegas ma la palla è fuori. Rimessa del CSF, scambio Bottala con Santoli che ripassa al portiere. Bottala rinvia con i piedi ma la palla arriva a Gironi che tranquillamente insacca portando il Toro sull’1-0. Nessun panico, tranquilli grida il mister Tecce G., proviamo a giocare come sappiamo, facciamo girare la palla. Oggi, è difficile far girare la palla, i pulcini del Toro sono su ogni pallone, corrono, marcano e si propongono andando per ben due volte al tiro in porta impegnano seriamente Bottala. Il CSF cerca di reagire, ma le incursioni di Sammouni oggi non hanno nessun effetto, viene sempre bloccato da Rosano. Solo al minuto 9 il CSF si rende pericolo, palla recuperata da Santoli, lancio per Bresciani che supera un avversario e tira verso la porta del Toro ma il tiro sorvola la traversa. All’11°, rimessa del Toro, palla a Rosano che si propone sulla destra, salta Sammouni e Viora, e crossa al centro per Vanegas che di prima intenzione tira verso la porta del CSF, ma Bottala si supera e devia la palla in calcio d’angolo. Rimessa per il CSF, il Toro copre bene tutte le parti del campo, scaramucce a centro campo fino al minuto 13 e 30 secondi quanto Rosano ruba palla a Sammouni ed impegna nuovamente Bottala.

 

Il primo tempo finisce 1-0 per il Torino. Nell’intervallo il mister Tecce G. cambia formazione, facendo entrare per regolamento tutti i giocatori in panchina. Nel secondo tempo la musica non cambia, è sempre il Torino a condurre la partita e il CSF a difendersi e uscire di contropiede, è proprio Sammouni che recuperata palla a centro campo si invola sulla sinistra e prova il tiro in porta, ma il tiro non è efficace e il portiere para senza difficoltà, forse bastava fare qualche passo in più. Comunque, il CSF non demorde, sembra essere ancora in partita, anche se il solito Rosano impegna con un tiro insidioso Giumala che devia in calcio d’angolo. Al 4° fallo su Sammouni la difesa del Torino distratta, consente subito il tiro allo stesso Sammouni, però la palla è alta e finisce sul fondo. La partita per qualche minuto sembra non dare grosse emozioni, solo all’8° un fallo su Miliccia lo costringe ad abbandonare il campo e dare il posto a Bresciani. Con l’uscita di Miliccia il CSF sembra più vulnerabile, da più spazio al Torino che si porta sotto rete e porta al tiro Garassino, ma Giumala è pronto e non si fa sorprendere. Per fortuna a dare speranze al CSF è Sammouni che per ben due volte ha sul piede l’occasione di raddrizzare la partita al 10° e al 12° ma vanifica tutto.

 

Il secondo tempo finisce 0-0 (risultato totale sempre 0-1 per il Torino). Nel Terzo Tempo è sempre il Torino che imposta e si porta subito al tiro, ma senza risultato. Proprio da rimessa dal fondo al 2° del terzo tempo, le solite incomprensioni tra portiere e difensori regala una palla d’oro a Vanegas che insacca e porta il Torino sull’1-0 (risultato totale 0-2 per il Torino). Non c’è il tempo di pensare che il Torino con un gol capolavoro di Malaussena porta il Torino sul 2-0 (risultato totale 0-3 per il Torino). Il Mister Tecce G. sprona la squadra, effettua qualche cambio ed il CSF si trasforma, portandosi al 5° ad un soffio dal gol con Asanache. La partita sembra ora nelle mani del CSF, che riesce a controllare e contrastare il Torino, ma non riesce ad arrivare sotto porta per tentare la conclusione. L’unica occasione si verifica al 13° quando un lancio lungo di Viora imbocca Bresciani che si invola verso la porta, salta un avversario, un secondo, pista libera per tirare, ma temporeggia, dando l’opportunità di recuperare al difensore del Toro, che lo ostacolo sul tiro finale. La partita si può ritenere finita di emozioni al 13° dopo l’ultimo tiro in porta di Bresciani. Il risultato finale è di 0-3 per il Torino.

 

Tabellino - CSF CarmagnolaTorino F.C. Spa Sq.C (Girone B) 0-3.

 

MARCATORI: 1’30’’ p.t. Gironi (T), 2’01’’ t.t. Vanegas (T), 3’ t.t. Malaussena (T).

 

CSF Carmagnola: Bottala (1), Giumala (12), Santoli (2), Eandi (3), Viora (5), Colombo (6), Asanache (7), Bresciani (8), Miliccia (9), Sammouni (10), Canavesio (14).   All. E. Tecce.

 

Torino F.C. Spa Sq.C: Lanzardo (1), Ajmar (2), Audisio (3), Busico (4), Decolombi (5), Garassino (6), Gibin (7), Gironi (8), Malaussena (9), Rosano (10), Vanegas (11). All. Milardi G.

 

 

Write on Lunedì, 24 Ottobre 2016

Carmagnola 23 ottobre 2016

 

Il CSF Carmagnola, dopo la strepitosa vittoria della settimana scorsa si riconferma prima del girone imponendo un secco 6-0 alla Sisport Spa Sq.P. Il successo è pesantissimo e meritato per quanto mostrato nell'arco nei minuti di gioco contro una Sisport mai in partita. Sul campo di Via Novara la formazione del Mister Tecce E. non incanta, come nelle partite di inizio stagione, ma conduce sempre nel punteggio dopo il vantaggio ad opera di Miliccia e non del solito Sammouni. Alla Sisport non basta l’impegno e l’assalto finale per realizzare almeno il gol della bandiera, perché tutto viene vanificato dalla difesa arcigna carmagnolese. Le note liete del pomeriggio carmagnolese è il debutto con gol di Moisa e Miliccia, nonchè le strepitose parate di Giumala e i gol di Sammouni. Le note tristi, l’assenza di Viora per influenza e l’impiego a mezzo servizio di Santoli per il solito problema al ginocchio destro.

 

La partita - I minuti iniziali sono pieni di occasioni per il CSF Carmagnola con tiri conclusi molto male. Poi è il solito Sammouni che si invola sulla sinistra e regala un gran palla a Miliccia, che questa volta non sbaglia e sblocca il risultato approfittando di una difesa avversaria non perfetta. Sempre Sammouni si invola sulla sinistra e con un gran tiro porta il CSF sul 2-0. Sul 2-0 il match sembra in discesa per il CSF, ma la Sisport è sempre viva e con il numero 11 si porta un paio di volte sotto rete. Per fortuna Giumala è presente e vanifica così gli attacchi della Sisport con delle buone parate. Aiutati anche dagli errori degli avversari sotto porta. Al 13’ allungo strepitoso di Sammouni palla al centro per Bresciani che di prima lancia Miliccia che di destro infila la porta avversaria portando il risultato sul 3-0. Il primo tempo finisce col risultato di 3-0 per il CSF Carmagnola, senza altre emozioni.

 

 

Nell’intervallo il mister Tecce E. cambia formazione, facendo entrare per regolamento tutti i giocatori in panchina. Nel secondo tempo la musica non cambia, è sempre il CSF a condurre la partita, dando alla squadra avversari zero occasioni da rete e gran combattimento al centro del campo. In questa frazione di gioco il CSF realizza solo un gol ad opera di Sammouni e due legni uno di Sammouni e l’altro di Pilutzu .

 

Nel Terzo Tempo è sempre Sammouni ad aprire le marcature arrotondando il risultato sul 5-0. La Sisport cerca di organizzarsi, ma il CSF non da nessuna opportunità agli avversari, ribattendo palla su palla, anzi è il CSF che si ripropone più volte nell’area della Sisport sprecando tantissime occasioni. Non c’è partita, il CSF Carmagnola mantiene meglio il campo ed è sempre Lei a proporre giocate di merito. Ed è proprio su un tiro di Sammouni che con un guizzo Moisa infila il portiere avversario e porta il CSF sul 6-0. La partita finisce due minuti dopo l’ultimo gol senza più nessuna emozione.

 

Formazioni CSF Carmagnola - Il mister Tecce E., nel primo tempo inserisce tra i pali Giumala, in difesa Daneluc e Eandi, sulla destra Ouattara, a sinistra Sammouni, a centro del campo Brescia e centravanti Miliccia. Nel secondo tempo tra i pali c’è Do, in difesa Santoli e Eandi, sulla destra Colombo, a sinistra Sammouni, a centro del campo Pilutzu  e centravanti Loris. Inizio Terzo Tempo è la stessa formazione del primo tempo e nel Tim-Out è la formazione del Secondo tempo con Daneluc al posto di Santoli precauzionalmente tenuto fermo visto l’enorme vantaggio sugli ospiti.

 

Formazioni – San Giacomo Chieri - Il mister Milardi, nel primo tempo inserisce tra i pali Albuino,  Giorgis, Carlucci, Cultraro, Cedeno, Rossi e Palombo. Nel secondo tempo Giorgis, D’Angelo, Chieli, Netti, Bonario, Lavagno e Pugliese. Inizio Terzo Tempo è la stessa formazione del primo tempo.

 

Tabellino - CSF CarmagnolaSisport Spa Sq.P (Girone B) 6-0.

 

MARCATORI: 5’41’’ p.t. Miliccia (C), 8'51’’ p.t. Raian  (C), 13’ p.t. Miliccia (C) , 3’30’’ s.t. Raian (C), 6’45’’ t.t. Raian (C), 13’ t.t. Moisa (C).

 

CSF Carmagnola: Giumala (12), Do (1), Santoli (2), Eandi (3), Daneluc (15), Ouattara (16), Miliccia (9), Sammouni (10), Moisa (13), Bresciani (8), Pilutzu (11), Colombo (6),   All. E. Tecce.

 

Sisport Spa Sq.P: Albuino (1), Giorgis (2), Carlucci (3), D’Angelo (4), Cultraro (5), Chieli (6), Netti (7), Cedeno (8), Rossi (9), Bonario (10), palombo (11), Lavagno (12), Pugliese (13). All. Milardi G.

 

Write on Lunedì, 14 Marzo 2016
Carmagnola, 13 marzo
 
Il CSF Carmagnola finalmente gioca, 5-1 a La Loggia Calcio.
I pulcini 2007 del CSF  oggi hanno dato una buona dimostrazione di forza. L’avvio è tutto del CSF, fulminante, l’incontro sembra tutto a senso unico, ma la squadra La Loggia Calcio non si da mai per vinta, si arrocca in difesa e respinge gli attacchi del CSF. Ci vuole un bel colpo di Bresciani ad aprire le marcature e poi il solito Sammouni, a dare la vittoria al CSF.  Il secondo e terzo tempo sono la fotocopia del primo tempo, il CSF in attacco e La Loggia a difendersi con molta abilità. I gol per il CSF sono in tutto 5 ma per l’intensità di gioco visto, potevano essere molto di più. Solo l’abilità del portiere N.12 e del difensore N.3 della squadra La Loggia Calcio hanno limitato e frenato gli attacchi del CSF. Il gol della bandiera per la squadra ospite è frutto dell’unica ingenuità difensiva del CSF sfruttata con grande abilità dall’attaccante ospite.  La sola Nota lieta dell’incontro è che finalmente il CSF Sq.B ha giocato la prima partita di questo inizio campionato primaverile. Mentre come Nota triste da sottolineare, per dovere di cronaca e l’assenza del difensore Santoli nelle file del CSF per influenza. 
 
La partita - I minuti iniziali sono tutti per il CSF Carmagnola che inizia bene ma non riesce a concludere sotto rete, anche per le parate del portiere avversario e della buona difesa del N.3. Però il CSF controlla sempre la partita ed imposta numerose azioni, ma manca sempre l’invenzione giusta per portarsi in vantaggio. Per fortuna Bresciani  al 5’ con un guizzo e un tiro micidiale infila il portiere avversario approfittando del movimento “studiato in allenamento” di Sammouni che gli apre il varco giusto per il tiro. Dopo il gol  per il CSF Carmagnola sembra tutto più facile, ma non è così, perché La Loggia diventa più aggressivo e cerca di portarsi nella metà campo del CSF ma Eandi non da nessuna opportunità agli avversari, spazzando via la palla ogni qual volta arrivi nella sua zona. Per fortuna la velocità e controllo di palla di Sammouni danno al CSF il secondo gol portando così il CSF sul 2-0. Il risultato del primo tempo poteva essere più rotondo ma le conclusioni di Bresciani e Sammouni sono sempre o fermate dal portiere o concluse in male modo. Il primo tempo finisce, con tante occasioni sprecate e tanta emozione per le bellissime parate del portiere ospite.
 

 
Il secondo tempo inizia sempre nel segno del CSF Carmagnola che entra in campo molto concentrato, con Do al posto di Giumala tra i pali, Viora al posto di Eandi in difesa, Asanache al posto di Colombo sulla destra e Canavesio al posto di Bresciani in attacco, ma non riesce ad imprimere il ritmo giusto alla partita, perché imbrigliati nella buona difesa avversaria. I minuti passano e le azioni non si concretizzano, solo al 6° minuto e Sammouni infila il portiere avversario con il suo micidiale sinistro e fa ben sperare perché all’11° fa gonfiare per la 4° volta la rete avversaria.
Le occasioni non mancano, anche Canavesio ha l’occasione di segnare ma non concretizza anche perché è ben controllato dal N.3 avversario.
Il tempo passa, le occasioni fioccano, ma i gol non si vedono ed anche il secondo tempo termina con le bellissime parate del portiere avversario e dei tanti rimpianti dello sprecone CSF.
 
Ad iniziare il terzo tempo sono gli stessi giocatori del primo tempo. L’inizio per il CSF è buono, non da spazi a La Loggia e a testa basso si butta in avanti per cercare il primo gol del terzo tempo che non tarda ad arrivare. Allungo di Colombo per Sammouni che dribla un avversario si infila nel corridoio di sinistra lasciato libero e crossa al centro per Bresciani che fa partire un tiro imprendibile di destro che infila il portiere avversario. Il gol da morale al CSF ma orgoglio a La Loggia che non molla, cerca di portarsi in avanti ed inizia per le prime volte a dare fastidio al portiere del CSF. Proprio queste incursioni in velocità portano al gol La Loggia, palla persa in attacco da Sammouni ad opera del N.3, passaggio al N.7 che lancia il N.9 al di là della linea difensiva del CSF lasciata senza difese dall’ultimo uomo perché spostatosi in attacco. Il centravanti della squadra La Loggia controlla si avvicina indisturbato alla porta del CSF, ed infila il povero portiere Do con un bellissimo colpo. I minuti successivi al gol sono tutti nel segno del CSF, ma c’è sempre il N.3 ed il portiere di La Loggia Calcio a bloccare gli ultimi attacchi, non riesco a passare in nessun modo.
 
La partita finisce così 5 a 1 per il CSF Carmagnola Sq.B.
 
 I marcatori CSF Carmagnola: pt 5’ Bresciani, pt 9’ Sammouni, st 6’. Sammouni, st 11’. Sammouni, tt 4’  Bresciani.
 
 Il marcatore La Loggia: tt 11’  Magno.
 
Formazione CSF Carmagnola: Do (1), Giumala (12), Asanache (2), Sammouni (4), Viora (5), Eandi (6), Canavesio (10), Bresciani (11), Colombo (17).
MIster G. Tecce.
 
Formazione La Loggia: Digregorio (12), Schinello (3), Albanese (5), Demo (7), Magno (9), Peposhi (14).
MIster G. Milone..
 
Write on Mercoledì, 09 Dicembre 2015

Carmagnola, 

 

Il CSF Carmagnola ritorna alla vittoria, 1-8 alal Pro Settimo e Eureka Sq.E. I pulcini  del Mister Tecce sono di nuovo in pista. Dopo le distrazioni con il CBS la squadra si è ritrovata nel gioco e il risultato è meritato per quanto mostrato nell'arco dei minuti di gioco contro un Pro Settimo sempre vivo e pericoloso. Nelle 4 porticine i Pulcini del CSF partono con grande grinta, ma non riescono a concretizzare, un paio di pali ed occasioni mancate, ed è il Pro Settimo a passare in vantaggio. I pulcini del CSF reagiscono e subito dopo si portano sull’1-1. E’ sempre il CSF ad impostare e proporsi sotto le porticine, ma le conclusioni sono sempre imprecise ed è il Pro Settimo di contropiede a portarsi sul 2-1. Sul 2-1 il CSF reagisce e con un paio di giocate da manuale raggiunge prima la parità e poi il vantaggio. Dopo il vantaggio, il CSF con grande grinta e determinazione, anche ad opera dei cambi del Time-Out chiude i giochi delle 4 porte sul 2-7. Nel p.t. s.t. è sempre il Carmagnola che conduce chiudendo sul parziale di 1-5  il p.t. e sull’1-8 il  s.t. Note liete del pomeriggio il gol dalla distanza nelle 4 porticine di Santoli, la grinta di Moisa, l’impegno di Pilutzu e Colombo, le parate di Bottala e Giumala, i gol di Sammouni e  Bresciani e l’impegno di Eandi.

 

La partita - I minuti iniziali sono tutti sotto il segno del CSF Carmagnola che inizia bene ma non riesce a concludere sotto rete, controlla imposta ma manca l’invenzione giusta per portarsi in vantaggio. Per fortuna Colombo  al 4’ con un guizzo e un tiro micidiale infila il portiere del Pro Settimo approfittando dei movimenti di Moisa e Sammouni che gli aprono il varco giusto per il tiro. Dopo il gol, per il CSF Carmagnola sembra tutto più facile, ma non è così, perché il Pro Settimo diventa più aggressivo e si porta alla conclusione dalla distanza con il N.8, ma il buon Bottala riesce a parare.Per fortuna la velocità e controllo di palla di Sammouni danno i loro frutti che con 3 gol di due minuti in due minuti porta il CSF sul 0-4. A rendere più rotondo il risultato del p.t. è l’ostinazione di Moisa che lottando come un gladiatore su ogni palla, raccoglie un buon invito di Sammouni ed infila la porta avversaria portando il CSF sull’ 0-5. Il Pro Settimo non si arrende, i pulcini anche sotto di 5 gol continuano a giocare mostrando un buon palleggio e carattere ed è il solito N.8 che con un bellissimo tiro da metà campo infila la porta del CSF portando il risultato sul 1-5. Il primo tempo finisce, subito dopo la rete del Pro Settimo sul 1-5 per il CSF.

 

 

Il secondo tempo inizia sempre nel segno del CSF Carmagnola che entra in campo molto concentrato, con Parriniello al posto di Bottala tra i pali, Santoli al posto di Eandi in difesa, Pilutzu al posto di Colombo sulla destra e Bresciani al posto di Moisa in avanti, ma non riesce ad essere pericoloso. I minuti iniziali per il CSF sono sempre quelli dove crea tantissime occasioni ma che non concretizza, c’è bisogno sempre di riscaldare il piede per qualche minuto prima di colpire la palla ed indirizzarla nella giusta direzione. Dobbiamo aspettare quindi 5’ per avere la prima rete del s.t. ad opera di Sammouni che porta così il CSF sul 1-6. Al 6’ è il Pro Settimo a provarci sempre con il N.8 ma Giumala blocca. Sulla rimessa per il CSF il Pro Settimo recupera una buona palla ma Santoli in difesa sul tiro potente del solito N.8 ci mette la faccia e riesce ad evitare una rete già fatta. L’arbitro, subito dopo ferma l’incontro per constatare le condizioni di Santoli, che da puro lottatore dopo un po’ d’acqua sulla guancia sinistra ritorna a coprire la sua posizione. Il CSF Carmagnola reagisce all’incursione del Pro Settimo e con il solito Sammouni si porta sotto rete, prova la conclusione, il portiere del  Pro Settimo para e ripropone subito in contropiede, ma Santoli in difesa per il CSF non da scampo a nessuno, blocca e ripropone per Bresciani che infila il portiere del Pro Settimo portando il risultato dell’incontro sull’1-7.Sono trascorsi 8 minuti del secondo tempo, sembrano molti di più per l’intensità del gioco visto e per l’impegno delle due squadre che continuano a giocare un buon calcio.

In questi minuti le giocate delle due squadre sono veramente da manuale, c’è grinta in campo ma mai scorrettezze.

 

Per l’ottava rete del CSF dobbiamo attendere tre minuti; al 11’ Santoli recupera sul centravanti del Pro Settimo e imposta sulla destra lanciando Pilutzu che di prima cambia lato passando a Sammouni sulla sinistra. Sammouni salta un avversario e da in mezzo per Bresciani che di destro infila il portiere avversario portando il CSF sull’1-8. Il risultato è rotondo, ma il Pro Settimo c’è, e si propone con un buon tiro sempre con il N.8 che sorvola la traversa. La partita è agli sgoccioli, manca pochissimo, sempre Santoli recupera in difesa, lancia Sammouni , che da a centro per Bresciani, salta un avversario e ripropone per Sammouni che di sinistro segna. Ma la rete non è valida, perché l’arbitro aveva fischiato la fine dell’incontro prima del passaggio di Bresciani per Sammouni.

La partita finisce 8 a 1 per il CSF Carmagnola.

 

Santoli Carmine                      
(CSF Carmagnola)                 

 

I marcatori del Carmagnola: 4’ p.t. Colombo, 6’ p.t. Sammouni, 8’ p.t. Sammouni, 10’ p.t. Sammouni, 12’ p.t. Loris, 5’ s.t. Sammouni, 8’ Bresciani, 11’ Bresciani.

 

La Formazione CSF Carmagnola: Bottala (1), Santoli (3, v.capitano), Sammouni (4, capitano), Eandi (6), Pilutzu (7), Moisa (9), Bresciani (11), Giumala (12), Colombo (17).

MIster G. Tecce.

 

Il mister Tecce, nel primo tempo inserisce tra i pali Bottala, in difesa Eandi, sulla destra Colombo, a sinistra Sammouni e centravanti Moisa.

Nel secondo tempo tra i pali c’è Giumala, in difesa Santoli, sulla destra Pilutzu, a sinistra Sammouni e centravanti Bresciani.