Domenica, 27 Novembre 2022

Esordienti fascia B - CSF Carmagnola-Nichelino Hesperia, difensori bomber

Csf Carmagnola Csf Carmagnola

GIRONE E / 4° GIORNATA - Gran bella gara del Csf Carmagnola, che in via Novara a Carmagnola vince con il Nichelino Hesperia. Il 7-1 finale, vista l’intensità di gioco e delle occasioni sprecate sembra strettissimo, ma l’importante è aver visto una grande squadra, un gran bel gioco e tanto divertimento.


La partita inizia subito nel segno del Csf, sembra tutto facile, gran gol di Lanza in rovesciata e il raddoppio con Beltrando, ma il Nichelino è sempre vivo e si fa pericolosissimo con Caruso, costringendo Bottala a due interventi miracolosi. Tantissime occasioni sprecate sotto rete per il Csf. Tanta difesa in affanno per Il Nichelino Hesperia, che passa solo su rigore, favorito da un mani di Lanza in area. Il gol è ininfluente però per il Csf, che a testa bassa si riporta sempre sotto porta avversaria. La fortuna del Csf è che in campo ci sono ragazzi con tanta voglia di fare bene e giocare un grande calcio. La nota lieta del pomeriggio carmagnolese è un eurogol di Santoli.

CSF CARMAGNOLA-NICHELINO HESPERIA 7-1
RETI: 4’ pt Lanza (C), 6’ pt Beltrando Francesco (C), 10’ pt Caruso Daniele (N), 15’ pt Colombo Simone, 17’ pt Bresciani Demian (C), 11’ st Viora Matteo, 14’ st Santoli Marcello, 7’ tt Viora Matteo.
CARMAGNOLA: Bottala, Viora, Santoli, Vailatti, Lanza, Beltrando, Canavesio, Colombo, Favaro, Bresciani, Bolognesi. All. Taddeo Stefano.
NICHELINO HESPERIA: Beltrame, Avignone, Campolongo, David, Carvelli, Caruso, Conti, Tropia Marottoli, Marottoli, Rubino, Portelli, Fiore. All. Inglese Michele.

CRONACA

Primo tempo Il Csf Carmagnola parte in quinta e con buone triangolazioni si porta sotto porta, provando il tiro con Favaro, ma la palla viene bloccata dai difensori avversari. La stessa azione si ripete un minuto dopo con Bresciani. Solo al 4' su calcio d’angolo una bellissima rovesciata di Lanza porta in vantaggio il Csf. Il Csf Carmagnola è sempre più padrone del campo, solo una palla persa a centrocampo porta il Nichelino Hesperia sotto porta e al tiro con Caruso, ma Bottala tocca con le mani la palla e la manda sulla traversa. Sul calcio d’angolo è Santoli da desta che allontana, Marottoli riconquista la palla e prova il tiro, ma Santoli è pronto, lo ferma, dribbla un avversario e lancia Colombo sulla sinistra. Colombo trova un’autostrada libera sulla fascia, arriva sotto l’area avversaria e mette in mezzo per Beltrando che insacca, portando il Csf sul 2-0. La partita sembra mettersi bene per il Csf, ma il Nichelino è sempre una squadra viva e pericolosa, infatti al 7’ è sempre Caruso a rendersi pericoloso, ma Bottala si supera e salva la porta del Csf. Il Csf alza la difesa con un muro a centrocampo e i difensori Santoli e Viora che sono implacabili sugli avversari; all’8’ è Santoli che recupera palla e lancia Colombo sulla sinistra, che con grande agilità supera un avversario e si invola verso la porta del Nichelino, prova il tiro, ma il palo salva Beltrame. Su rimessa di Beltrame il Nichelino si riporta in attacco con una buona triangolazione; a fermare il Nichelino ci pensa Lanza, che atterra Fiore al limite dell’area provocando una punizione per il Nichelino. Proprio sulla punizione, Lanza in barriera colpisce la palla con le mani e provoca il calcio di rigore per il Nichelino, che batte Caruso al 10’ e porta il risultato sul 2-1. Il 2-1 risveglia il Nichelino, che si rende pericoloso ancora una volta al 14’, Bottala para ma non trattiene, poi Santoli controlla la palla, dribbla un primo avversario, un secondo, vede Colombo sulla sinistra libero e lo serve. Colombo libero si porta sotto porta del Nichelino e infila il portiere con un gran tiro. Risultato al 15’ del primo tempo 3-1 per il Csf. Il Nichelino sembra aver accusato il colpo. Ora è il Csf a manovrare la palla, Santoli recupera palla su Caruso, la passa a Viora. Viora la gira su Lanza che la mette in mezzo per Favaro. Favaro salta un avversario e lancia Lanza, che viene atterrato al limite dell’area; punizione che batte Bresciani, con esito negativo. Rimessa del portiere, di testa è Santoli che passa a Colombo, che sempre sulla sinistra arriva verso il fondo con grandi falcate e mette in mezzo, ma il tiro è deviato in calcio d’angolo. Sul calcio d’angolo un difensore del Nichelino allontana la palla in area con le mani e l’arbitro decreta il calcio di rigore per il Csf, che batte Bresciani e porta il Csf sul 4-1 al 17’. Il primo tempo finisce 4-1. Nell’intervallo il mister Taddeo cambia formazione, facendo entrare per regolamento tutti i giocatori in panchina.

Secondo tempo Nel secondo tempo la musica sembra non cambiare. È sempre il Csf a condurre la partita e a cercare il gol. Ma anche il Nichelino Hesperia in questo tempo ha cambiato i giocatori cercando di dare più importanza all’attacco, ma la difesa del Csf è una diga: Santoli , Viora e Beltrando che è subentrato al posto di Vailatti, sono insuperabili, nemmeno una mosca riesce a passare. All’8’ è il solito Santoli, implacabile su Caruso; lo ferma, lo supera con una finta e lancia Colombo sulla sinistra. Colombo supera un avversario e ha campo libero per involarsi verso la porta avversaria e mettere in mezzo per Bolognesi e Favaro, ma entrambi sfiorano la palla e non riescono a concretizzare. Solo all’11’ su palla conquistata da Santoli, con lancio verso Lanza e tiro deviato su calcio d’angolo, è Viora  a sfruttare di testa il calcio d’angolo e portare il Csf Carmagnola sul 5-1. La partita non è finita, mancano ancora nove minuti del secondo tempo e altri 20 del terzo tempo, ma il Csf c’è, ed affronta il Nichelino senza timore. Anzi, dopo il gol del difensore capitano Viora , al ’14’ anche il difensore centrale Santoli, con grande forza in mischia conquista palla nella sua area di rigore, dribbla un primo avversario, poi un secondo, sembra inarrestabile, gli avversari sembrano birilli, li supera in velocità, forza e tanta grinta. Sono tre ora gli avversari superati, Santoli supera la metà del campo, i difensori del Nichelino sono impressionati, rimangono fermi per un attimo, che Santoli coglie al volo e colpisce la palla con un gran tiro di destro. La palla è velocissima, si alza e poi si abbassa all’improvviso, un tiro a parabola che si infila a fil di traversa nella porta del Nichelino. Tutti i giocatori e spettatori per un attimo rimangono stupefatti e meravigliati, poi scoppiano in un grande applauso per festeggiare il gran gol del giocatore del Csf. I tifosi del Csf e anche del Nichelino per qualche minuto continuano ad applaudire  questo campioncino, che con caparbietà, forza, abilità e volontà ha portato il Csf Carmagnola sul 6-1. Il secondo tempo finisce 6-1 per il Csf Carmagnola.

Terzo tempo Anche nel terzo tempo la musica non cambia. È sempre il Csf a condurre il gioco e a fare la partita, però questa volta qualcosa è cambiato nella testa dei giocatori del Csf, sono più concentrati, più precisi nei passaggi, ma spreconi sotto rete, però più “spietati” in difesa. Già al 1’, grande palleggio, palla di Santoli per Bresciani, che passa a Bolognesi, che gira per Favaro, che lancia Colombo, posiziona per Bresciani, che prova il tiro ma viene parato. Al 3’ si ripete il palleggio, con interpreti diversi e conclusione di Bolognesi di poco a lato. Il Csf c’è sempre. Le occasioni per portarsi in gol fioccano, ma il portiere e la difesa del Nichelino rendono l’impegno dei ragazzi del Csf vane. Siamo quasi al 7’ zona Time-Out, palla recuperata da Santoli, supera un avversario e lancia Colombo sulla  sinistra che di prima mette in mezzo per Viora, che infila il portiere del Nichelino Hesperia. Csf Carmagnola - Nichelino Hesperia 7-1. Palla a centro, si continua, il Csf Carmagnola si riporta sotto rete, palla per Favaro, in buona posizione, tira, ma il portiere devia in calcio d’angolo. Sul calcio d’angolo, il Csf è tutto in avanti, solo Santoli è rimasto a guardia della difesa. Batte Beltrando, palla ribattuta dalla difesa del Nichelino Hesperia e lancio su Caruso, ma Santoli come un falco si avventa su di lui e gli toglie il pallone, avviandosi verso Bottala, ma poi si gira eludendo l’avversario e passa la palla a Colombo, che supera un avversario e mette in mezzo per Brescani, prova il tiro ma viene deviato in calcio d’angolo. Sul calcio d’angolo nessun esito. Il Nichelino Hesperia non non riesce ad organizzarsi, tutte le palle per Caruso vengono sempre intercettate da Santoli, che lo marca a vista, senza lasciargli nessun spazio. Gli ultimi minuti è un assedio del Csf, ma i palloni sprecati non si contano, solo il fischio finale salva il Nichelino Hesperia.

Carmine (Csf Carmagnola)

Registrati o fai l'accesso e commenta