Mercoledì, 18 Maggio 2022
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 416

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 5496

Trofeo della Mole / Pulcini 2011 - Torino campione ai rigori dopo la rimonta su un grande Renate. Il Suno ottimo 3° sull'Alto Academy

Il Torino alza la Coppa Il Torino alza la Coppa

WE EVENTI - Finale bellissima ed imprevedibile fino all'ultimo secondo tra Torino e Renate, con i granata ad alzare il trofeo dopo la lotteria dei rigori. Il Suno chiude il podio dopo una finalina con l'Alto Academy che ha regalato emozioni a non finire. Vedi la gallery alla fine dell'articolo.
 


Una finale che non ha deluso le attese quella tra le due professioniste Torino e Renate. I granata hanno trionfato al termine di una cavalcata entusiasmante nei gironi, sudando freddo però al cospetto di un Renate che nonostante l'approdo in finale grazie alla migliore differenza reti, ha mostrato tutte le sue qualità battagliando alla pari contro i fortissimi avversari. L'ultimo atto di un bellissimo torneo è stato deciso solo ai rigori, con il fenomenale Scaffeo (eletto miglior portiere della manifestazione con pieno merito) capace di sventare due tiri dal dischetto avversari e il collega Tamburro decisivo sull'ultimo penalty degli avversari. Prima però in 30 minuti si è visto di tutto, con il Renate in vantaggio grazie alla staffilata su punizione di Bevilacqua e capace di impensierire i formidabili estremi difensori del Toro in diverse occasioni, in particolare con Altieri e con il brivido della traversa centrata da Longo. La seconda metà della gara però è di marca granata, con risposte colpo su colpo con Mancini onnipresente in attacco e in difesa ed il guizzante Marocco a chiamare prima al miracolo Chiappetta, poi con un cross velenoso a costringere Vitale al salvataggio sulla linea. Torino in forcing e La Carbona va vicinissimo al pari, prima che Tozzo sfrutti un tardivo rilancio della difesa per insaccare. L'ultimo brivido lo regala Cirillo, pescato da un lancio millimetrico di Tamburro, prima che si vada alla lotteria dei rigori, dove sotto un tifo entusiasta ed estremamente corretto i piemontesi si regalano la vittoria.

La finalina non è da meno in quanto ad intensità e qualità, con l'ottima Alto Academy che viene messa inizialmente alle strette dal bellissimo Suno del tecnico Cetro. 2-0 avanti per i novaresi, che chiamano gli ospiti veneti alla grande rimonta. Dopo un'interminabile sequela di emozioni però, Llukay e Cerutti danno la scossa definitiva alla gara e non basta la doppietta personale di Leonardo Cavion, premiato alla fine come miglior giocatore del torneo tra gli applausi, per rimettere in corsa i suoi.

FINALE 1°/2° POSTO - TORINO-RENATE 1-1 (4-2 d.c.r.)
RETI: Bevilacqua (R), Tozzo (T)
SEQUENZA RIGORI: Salsa gol (T), Bestetti parato (R), Tozzo palo (T), Bevilacqua gol (R), Marocco gol (T), Figini Leo. parato (R), Viviani gol (T), Nicolosi parato (R)
TORINO: Tamburro, Viviani, Ricciardi, Bellante, Tuninetti, Salsa, Mancini, Tozzo, Sangregorio, Marocco, Cirillo, Scaffeo, Acchiddu, La Carbona. All. Zichella
RENATE: Chiappetta, Altieri, Staglianò, Nicolosi, Vitale, Ferro, Papalia, Bevilacqua, Arveda, Longo, Riva, Brenna, Bestetti, Figini Leo.. All. Guglielmo, Mazzoccato

FINALE 3°/4° POSTO - FCD SUNO-ALTO ACADEMY 4-3
RETI: Baomar (S), Pigato (S), Rizzato (A), Cavion L. (A), Llukay (S), Cerutti (S), Cavion L. (A)
FCD SUNO: Denaro, Alarbase, Paglino, Cigliola, Caputo, Cavallino, Leka, Cerutti, Pigato, Llukay, Nicoli, Fanchiotti, Baomar, Bisesi. All. Cetro
ALTO ACADEMY: Locallo, Cavion, De Zen, Fracasso, Rizzato, Roman, Secara, Dalla Fontana, Stocchero, Tisocco, Ciscato, Meneghello. All. Costanzo

GIRONI FINALI

La corsa alle finali è stata vibrante ed accompagnata da un supporto dagli spalti caldissimo e divertito.
Nel girone "Oro 1" emozioni a non finire, con un finale incredibile. Renate, Suno e Chisola si sono giocati l'accesso all'atto finale sul filo dei gol, avendo concluso tutte e tre a pari punti. I lombardi sono passati per primi grazie alla miglior differenza reti, il Suno secondo per una spanna ed il Chisola che all'ultima gara aveva bisogna della goleada con l'Accademia Torino Granata. L'incontro è stato seguito con interesse da tutti e nonostante la costante spinta dei ragazzi di Vinovo, i granata hanno opposto una strenua e orgogliosa resistenza, che alla fine è stata decisiva per il risultato finale.
Nel girone "Oro 2" invece il Torino ha chiuso a punteggio pieno, ma l'Alto Academy si è presa il secondo posto con prestazioni di assoluto livello ed al cospetto dei futuri campioni ha offerto una prova di altissima qualità. Battagliere le due sconfitte Saviglianese e ASD S. Angelo, che sopratutto nella sfida che le ha viste opposte hanno offerto uno spettacolo degno di una finale.

LE ALTRE PARTECIPANTI

In mattinata si sono giocati triangolari tra tutte le protagoniste che hanno dato vita ai gironi eliminatori (triangolare Liga, Ligue 1, Serie A, Carioca) ed il parterre presente ha visto protagoniste società di ogni parte d'Italia e del Piemonte. Meritano un sentito applauso tutti i protagonisti: Gotico G. Rossa, Cheraschese, Acc. Soccer Biella, Chisola Bianco, Acc. Torino Bianca, Quincinetto Tavagnasco, Serra Riccò, Pinerolo Calcio, Bulè Bellinzago, Bruinese Giaveno, Pietra Ligure, Azeglio, Gotico G. Bianca, Busca 1920.

Registrati o fai l'accesso e commenta