Mercoledì, 30 Novembre 2022

Memorial Pietro Racioppi / Interviste - Rosa Racioppi: “Ci voleva una giornata di festa come questa, è un bel segnale di ripartenza per tutta la società”

BARCANOVA / ESORDIENTI 2010 - Soddisfatto anche il presidente Gianluca Pinto: “La società c’è, ma io guardo avanti, a tutto il lavoro che ci aspetta nei prossimi mesi e nei prossimi anni”. Fabio Cascioli: “Tutte belle finali, partite tirate e combattute nonostante il caldo, si vede che le squadre ci tenevano a vincere”. Marco Olivieri, allenatore del Vanchiglia: “Meglio di così non poteva andare, alzare un trofeo così importante fa sempre piacere”


Al campo del Barcanova si respirava l'aria delle grandi occasioni, quell'entusiasmo e quell'adrenalina che mancavano da qualche tempo, ma che dovrebbero essere abituali per una società storica come quella rossoblù.

La più emozionata è Rosa Racioppi, protagonista insieme alla sua famiglia nell’organizzazione del torneo dedicato alla memoria del padre, Pietro Racioppi: “È andata bene, dopo due anni di stop per la pandemia ci volveva proprio una giornata come questa, piena di emozioni e di ricordi, con tanti ragazzi in campo a giocare a calcio. È un bel segnale per tutta la società, che si sta rilanciando grazie al presidente, che si sta impegnando a fondo e ha dato una ventata di entusiasmo, e anche a Fabio Cascioli, che si sta impegnando per migliorare la qualità delle squadre. C’è tanto da fare, ne siamo consapevoli, ma qualcosa di muove: i lavori di miglioria dell’impianto sportivo sono cominciati, stiamo inserendo persone preparate come dirigenti e allenatori, un passo per volta ce la faremo, ne sono convinta. Ci tengo a ringraziare tutte le squadre e le persone che hanno partecipato a questo torneo così importante per me, le mie sorelle e la mia famiglia, complimenti a tutti e in particolare al Vanchiglia che ha vinto”.

Sempre concentrato sul futuro è Gianluca Pinto, il presidente: “Bella giornata di festa, l’organizzazione ha funzionato nel modo giusto, vuol dire che la società c’è. Ma io guardo avanti, a tutto il lavoro che ci aspetta nei prossimi mesi e nei prossimi anni. In estate l’impianto sportivo cambierà faccia, dalla prossima stagione penseremo anche al sintetico sul campo principale. Di pari passo dobbiamo crescere a livello tecnico, faccio un applauso ai nostri ragazzi ma l’anno prossimo mi piacerebbe giocare per vincere”.

Un commento tecnico spetta a Fabio Cascioli: “Tutte belle finali, partite tirate e combattute nonostante il caldo, si vede che le squadre ci tenevano a vincere. L’importante comunque è che i ragazzi si sono divertiti e nessuno si sia fatto male. Quest’anno abbiamo organizzato un torneo per ripartire, con poche squadre, ed è andato tutto bene, in futuro dobbiamo crescere anche negli eventi, speriamo di fare una manifestazione almeno a 32 squadre già dalla prossima stagione”.

Chiusura a Marco Olivieri, allenatore del Vanchiglia, appena passato dall’Under 15 agli Esordienti 2010: “Abbiamo iniziato con il botto, meglio di così non poteva andare, alzare un trofeo così importante fa sempre piacere. Questo è un gruppo che ha un grande potenziale, riusciamo ad esprimerlo al meglio nelle partite toste, dobbiamo migliorare nella continuità delle prestazioni. Lavoreremo per crescere, ma la base di partenza è ottima”.

 

Registrati o fai l'accesso e commenta