Giovedì, 13 Giugno 2024

Cirié / Torneo “Un volto nuovo” - Simona Bruzzesi: “Grazie a tutti per il sostegno alla Fondazione Cottolengo”

INTERVISTE - Presenti Eudo Giachetti, vicepresidente LND, e le massime autorità di Cirié, il sindaco Loredana Devietti e l’assessore allo sport Fabrizio Fossati. Il presidente Luciano Franco: “I problemi nella vita sono tanti, per affrontarsi servono coraggio, consapevolezza e anche il giusto umore, in questo lo sport fa sempre la sua parte”.


“Sono emozionata, ma con il cuore pieno di gioia posso dire di aver vinto la mia battaglia”. Il momento più commuovente di una lunga giornata di calcio è arrivato alla fine, durante la premiazione, quando Simona Bruzzesi della Fondazione Cottolengo ha raccontato la sua storia e il senso del torneo “Un volto nuovo”, il cui ricavato verrà devoluto a favore del day hospital oncologico dell’ospedale Cottolengo di Torino, con il nobile obiettivo di fornire un’accoglienza confortevole alle pazienti che eseguono chemioterapie.

“Prima di tutto - ha dichiarato Simona, visibilmente emozionata - ci tengo a ringraziare il Cirié per aver organizzato questo evento e tutte le società che hanno partecipato, i bimbi e i loro genitori. La raccolta fondi è dedicata a un importante progetto nato un anno fa, per il rinnovo del reparto del day hospital oncologico dell’ospedale Cottolengo. Con questo torneo vogliamo dare un messaggio su quanto sia importante la prevenzione delle malattie, sia scegliendo stile di vita sano, mangiando correttamente, facendo attività fisica ed eliminando fattori di rischio come il fumo, sia pianificando una serie di visite ed esami mirati a controllare il vostro stato di salute: fare prevenzione è la migliore attenzione che potete dare a voi stessi. Io sono un esempio di quanto sia fondamentale, in termini di guarigione e cura, fare prevenzione. Essere tempestivi nella diagnosi e quindi nella cura può aiutare a non incorrere in problemi più seri. Con il cuore pieno di gioia, posso dire di aver vinto la mia battaglia”.

Erano presenti anche Eudo Giachetti, vicepresidente LND, e le massime autorità di Cirié, il sindaco Loredana Devietti e l’assessore allo sport Fabrizio Fossati. Padrone di casa, il presidente Luciano Franco: “Siamo contentissimi per aver organizzato questo torneo e per la sua riuscita, ringrazio tutti i partecipanti e le autorità che hanno voluto essere presenti. Oggi la priorità non va al campo, ma al significato ben più profondo che ha questo torneo. I problemi nella vita sono tanti, per affrontarsi servono coraggio, consapevolezza e anche il giusto umore, in questo lo sport fa sempre la sua parte”.

Registrati o fai l'accesso e commenta