Giovedì, 29 Settembre 2022

Riunione organizzativa Coordinamento SGS Piemonte e Valle d’Aosta: passione, fiducia e competenza le parole d’ordine

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO - Domenica di lavoro presso l’Oasi Maen, in Valtournanche, per lo staff coordinato da Luciano Loparco. Gradite le visite di Mauro Foschia, Christian Mossino e Roberto Scrofani


Domenica mattina il Coordinamento del Settore Giovanile e Scolastico Piemonte e Valle d’Aosta si è riunito presso l’Oasi Maen, in Valtournanche all’ombra del Cervino, per la prima riunione dell’anno, utile per un allineamento delle competenze e per stabilire programmi e metodi di intervento a sostegno di società e associazioni sportive del territorio subalpino per la corrente stagione sportiva.

Dopo l’introduzione del coordinatore regionale Luciano Loparco, che ha illustrato gli argomenti oggetto dell’incontro formativo partendo dal concetto di “passione” che accomuna tutti i componenti dello staff SGS, sono intervenuti il presidente regionale LND Mauro Foschia, che ricopre anche il ruolo di vicepresidente nazionale SGS, il vicepresidente vicario LND Christian Mossino, che ha portato il saluto del presidente Abete, e il segretario regionale Roberto Scrofani. Nel corso della mattinata, gradite anche le visite di Ugo Navillod, presidente della sezione valdostana dell’AIA e Mirko Monetta, presidente degli allenatori della Valle d’Aosta.

Sono stati moltissimi i temi affrontati durante i lavori, a partire dall’intervento del responsabile tecnico dei Centri Federali Territoriali e delle Aree di Sviluppo Territoriale, Diego Salvamano, che ha tracciato le linee guida dal punto di vista tecnico. Lavinia Quagliotti, dello staff della segreteria, ha riassunto le molteplici attività svolte dal coordinamento nella scorsa stagione. Quindi l’area psicologica, coordinata dal dottor Edoardo Ciofi, ha coinvolto tutti i presenti in un esercizio di team building: ne è emerso che la fiducia è fondamentale e il gioco di squadra un’arma in più per raggiungere grandi traguardi. Si è poi parlato di calcio femminile con l’intervento di Daniele Lalli, legacy e tutela dei minori con l’avvocato Loredana Germanò, comunicazione e tanto altro.

A conclusione della riunione, sono stati consegnati dei riconoscimenti a cinque collaboratori che si sono distinti nella passata stagione: Bibiana Cimatti, Paolo Zambon, Valter Serminato, Vincenzo Avenoso e Salvatore Tinebra.

Fonte: www.figc.it

Registrati o fai l'accesso e commenta