Giovedì, 13 Giugno 2024
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 472

Lascaris piu’ convinto, l’Alpignano cede la posta

ALPIGNANO – Sabato 22 ottobre 2016.

 

Dopo essersi liberate entrambe dall’”incubo Torino” rispettivamente nella prima e nella seconda giornata con identico destino, Lascaris e Alpignano, divise da sempre da poche centinaia di metri in linea d’aria e da una sana rivalità, si sono affrontate sul campo di via Migliarone nella terza giornata del girone N. Nonostante le 5 reti finali ne è scaturita una partita tecnicamente non bella, parecchio confusa e senza troppe emozioni. Alla fine l’hanno spuntata i bianconeri grazie ad un pizzico di convinzione in più anche se il pareggio avrebbe forse meglio sintetizzato quanto espresso sul campo dalle due formazioni.

 

I padroni di casa sono partiti con Casalegno tra i pali, Bonfiglio e Crivat centrali di difesa, Ciliberti e Antoniazzi a centrocampo, Grisi e Costa sulle fasce e Zanella e Di Matteo in attacco. Ma sono gli ospiti ad entrare subito e meglio in partita e a rendersi decisamente più pericolosi nella prima frazione. Dopo quattro minuti è il biondo centravanti bianconero Stocchino ad aprire le ostilità con un tiro dal limite ben parato da Casalegno. Altri quattro minuti é Tufanio, questa volta dalla lunga distanza coglie in pieno la traversa (vedi video). Dopo i primi dieci minuti da brivido, i padroni di casa si scuotono: è il motorino Costa che compie una delle sue ficcanti discese sulla sinistra prima di impegnare Basso con un insidioso rasoterra. Adesso l’Alpignano ci crede un po' di più e Zanella sfiora il palo con un bel tiro dalla trequarti e il tempo si chiude con un batti e ribatti in area bianconera a seguito di un corner di Grisi.

 

 

Nella seconda frazione Fornasieri tiene in campo solo capitan Crivat e Antoniazzi cambiando tutti gli altri componenti della squadra e la sua mossa porta fortuna: Ferrigni libera bene Gribaldo sulla sinistra, la mezzapunta controlla la sfera e poi serve a Liso un rasoterra che il centrocampista non sbaglia superando Basso sul proprio palo di destra (vedi video). Gli ospiti faticano un po' a riprendersi ma poi si affidano alla fisicità del proprio centravanti Stocchino che prima non riesce a girare bene da centro area dopo un controllo non proprio perfetto tirando fuori (vedi video), ma sull’azione successiva (15’) coglie il jolly con un’azione fotocopia che questa volta non lascia scampo a Mattiello.

 

Si arriva all’ultima frazione dopo due tempi poco entusiasmanti durante i quali è emersa più confusione che bel gioco ma fortunatamente, almeno sul piano delle emozioni, la partita offre ancora qualcosa. Al 2’ Borrelli si invola sulla destra e a rifinitura della sua splendida corsa lascia partire una parabola che coglie in pieno la seconda traversa della partita per i bianconeri (vedi video). Il forte centrocampista ospite però non si scoraggia e poco dopo approfitta di un’indecisione della difesa dei blu sorprendendo Mattiello con un tocco in pieno area e portando in vantaggio i suoi (vedi video). I padroni di casa però non si arrendono e si affidano al proprio centravanti Tucci per cogliere il pareggio: è il nono minuto e la punta di casa controlla bene in area, si fa largo sul diretto avversario e gira a rete un rasoterra non proprio irresistibile che però coglie impreparato Basso che non trattiene (vedi video). I bianconeri ci credono ancora e con Sportiello colgono la rete della vittoria dopo l’ennesima azione confusa in area alpignanese. A nulla valgono nel finale i tentativi di riacciuffare il pareggio da parte dei padroni di casa, il Lascaris coglie una vittoria tutto sommato meritata sul piano della volontà e si appresta ad ospitare a Pianezza nel prossimo turno i torinesi del Pozzomaina.

 

Per i ragazzi di Fornasieri ancora un appuntamento tra le mura amiche con il Rosta anche se ci sarà da lavorare sul piano della convinzione e soprattutto del gioco: sono ancora troppe le azioni dettate dalla foga e dall’iniziativa dei singoli piuttosto che da un più proficuo gioco di squadra.

Mario Gribaldo (Alpignano)         

 

ALPIGNANO – LASCARIS  2-3

 

MARCATORI: 4’ st Liso (A); 15’ st Stocchino (L); 5’ tt Borrelli (L); 9’ Tucci (A); 15’ tt Sportiello (L)

 

LA FORMAZIONE DELL'ALPIGNANO – 1) Casalegno, 2) Grisi, 3) Costa, 4) Crivat (cap.), 5) Bonfiglio, 6) Ciliberti, 7) Zanella, 8) Antoniazzi, 9) Di Matteo, 10) Tucci, 11) Petrillo, 12) Mattiello, 13) Liso, 14) Amorosi, 15) Gribaldo, 16) Ferrigni. All. Mauro Fornasieri.

 

LA FORMAZIONE DEL LASCARIS – 1) Basso, 2) Alcaro, 3) Tufanio, 4) Marcomini, 5) Ferrarese, 6) Mallamace, 7) Bombieri, 8) Silverio, 9) Stocchino, 10) Borrelli, 11) Sportiello, 12) Colasanto, 14) Bongiovanni. All. Marco Biancardi.

 

Video

Registrati o fai l'accesso e commenta