Domenica, 23 Giugno 2024

Seconda giornata di campionato per i Pulcini 2008 all'insegna dello spettacolo. Per regalarvene un piccolo assaggio, uno dei nostri fotografi ha immortalato le gesta epiche di due gare: Pozzomaina-Barcanova e Pozzomaina-Sisport.


In entrambe le gare ha dominato il bel calcio nel segno del fair-play e del rispetto, in una delle prime giornate primaverili di questa stagione, che ha permesso al pubblico presente di godersi una bella giornata di sport e un altro piccolo passo di crescita personale e calcistica di questi piccoli campioni, che ogni settimana di più sono capaci di emozionarci e farci sognare con i loro gol, le loro parate e la loro voglia di correre dietro a un pallone. Buona visione!

Scarica i calendari Esordienti 2006, Esordienti fascia B 2007, Esordienti misti, Pulcini 2008, Pulcini 2009 e Pulcini Misti delle delegazioni di Ivrea e Pinerolo


Ci siamo: anche per la Scuola calcio di Ivrea e Pinerolo i campionati sono alle porte. Dopo la pausa invernale, come al solito ricca di tornei, nel week end di sabato 23 e domenica 24 febbraio inizieranno i campionati. 

Sia per gli Esordienti 2° anno 2006 che per gli Esordienti 1° anno 2007, tre sono i gironi per la delegazione di Pinerolo, mentre due sono quelli della delegazione di Ivrea. Due i gironi degli Esordienti Misti per Ivrea e uno per Pinerolo. Per quanto riguarda invece i Pulcini, per la categoria 1° anno 2009, entrambe le delegazioni prevedono tre gironi. Per la categoria Pulcini 2° anno 2008, sono sempre tre i gironi per la delegazione di Ivrea e ben cinque per quella di Pinerolo dove però è prevista sia un'andata che un ritorno. Per quanto riguarda infine la categoria dei Pulcini Misti, un solo girone è presente nella delegazione di Ivrea, mentre non è prevista la categoria per la delegazione di Pinerolo così come non era presente neanche nella sessione autunnale. 

Tutto pronto quindi e come sempre potrete seguire tutti i risultati nel nostro portale costantemente aggiornato, grazie anche a voi che collaborate nell'inserimento dei risultati, condividendoli così in tempo reale con gli utenti delle altre squadre.

Si riporta di seguito il collegamento alle varie categorie delle due delegazioni dove sono presenti i calendari. Per poterli scaricare occorre prima eseguire il login o registrasi, per gli utenti che non lo hanno ancora fatto. In entrambi i casi si può accedere sia dal bottone LOGIN che dal menù "Fai l'accesso". Buona visione.

 

Delegazione di Ivrea

Pulcini 1° Anno 2009

Pulcini 2° Anno 2008

Pulcini Misti 2008/09

Esordienti 1° Anno 2007

Esordienti 2° Anno 2006

Esordienti Misti 2006/07

 

Delegazione di Pinerolo

Pulcini 1° Anno 2009

Pulcini 2° Anno 2008

Esordienti 1° Anno 2007

Esordienti 2° Anno 2006

Esordienti Misti 2006/07

 

Scarica il calendario di Esordienti 2006 (11 gironi), Esordienti fascia B 2007 (12), Esordienti misti (7), Pulcini 2008 (14), Pulcini 2009 (15) e Pulcini Misti (11)


Ci siamo: per la Scuola calcio di Torino i campionati sono alle porte. Dopo i tornei della pausa invernale, nel week end di sabato 23 e domenica 24 febbraio inizieranno i campionati. Per gli Esordienti 2006 le società si sfideranno in ben 11 gironi, mentre per la categoria Esordienti fascia B 2007 i gironi saranno 12. Per quanto riguarda i Pulcini, come sempre i numeri sono molto alti con 14 giorni per i 2009 e 15 per i 2008. Non mancano poi i campionati dei Pulcini Misti composti da 5 gironi e quelli degli Esordienti Misti con 7 gironi, dove però si effettueranno partite di andata e ritorno. Insomma se ne vedranno delle belle e come sempre potrete seguire tutti i risultati nel nostro portale costantemente aggiornato, con tanti spunti interessanti dai campi di Torino.

Si riporta di seguito il collegamento alle varie categorie dove sono presenti i calendari. Per poterli scaricare occorre prima eseguire il login o registrasi, per gli utenti che non lo hanno ancora fatto. In entrambi i casi si può accedere sia dal bottone LOGIN che dal menù "Fai l'accesso". Buona visione.

Pulcini 1° Anno 2009

Pulcini 2° Anno 2008

Pulcini Misti 2008/09

Esordienti 1° Anno 2007

Esordienti 2° Anno 2006

Esordienti Misti 2006/07

 

                          

GALLERIA FOTOGRAFICA - E' finita 4-4 la gara che valeva il secondo posto nel girone A degli Under 14 provinciali di Torino tra, Caselle e Settimo. Sotto tutte le immagini della partita.


 

Una partita d'altri tempi, combattuta e spettacolare: per i padroni di casa doppietta di Natale e reti di Civetta e Caveglia; per i viola in gol D'Iorio e Chirone, due volte a testa


Una classica partita d'altri tempi quella che si è disputata oggi in via alle Fabbriche a Caselle, tra i padroni di casa e il Settimo. Uno spettacolare 4-4 con continui avvicendamenti al comando della partita che ha tenuto il pubblico con il fiato sospeso sino al fischio finale. Per i ragazzi di Christian Zullo era la giornata del debutto ufficiale sul nuovo terreno di gioco in erba sintetica, contro gli avversari avanti di soli due punti in classifica, ed entrambi le squadre in lotta per la vittoria finale nel girone. Alla fine la partita si è conclusa con un pareggio che fa muovere la classifica ma che avvantaggia solo gli ospiti.

In palio c'era il secondo posto nel girone, alle spalle della capolista Pianezza. Molte erano le aspettative per entrambe le squadre, consapevoli dell'importanza della gara e delle potenzialità del rispettivo avversario. Ci si aspettava sicuramente una partita molto combattuta sia sul piano fisico che tattico, ma oggi il pubblico di Caselle ha assistito ad una di quelle partite che difficilmente si dimenticano.

Parte subito forte il Caselle che già al secondo minuto ha una occasione con il capitano Civetta, che si trova a tu per tu con il portiere avversario, riesce a pizzicare la palla che lentamente si avvia verso la porta, ma il suo alterego dei viola, Ruella, riesce a spazzare via scampando il pericolo. Dopo questa fiammata iniziale, la partita procede con ritmi alti ma senza grosse emozioni. Da una parte il Caselle che macina gioco sulle fasce senza però riuscire a rendere mai realmente pericolose le due punte Giancola e Parisi. Dall'altra un Settimo sempre attento e pronto a spezzare il gioco avversario e che, nonostante i continui inviti del suo allenatore a giocare la palla, si affida a dei lanci lunghi con la speranza di imbeccare il velocissimo Penna, ben controllato da Santovito con l'appoggio dell'oggi centrale Merolla. Bisogna allora attendere il 15’ prima che il risultato si sblocchi, assistendo di fatto alla prima vera emozione della partita, con un gol da cineteca di Natale, che dall'angolo desto dell'area di rigore fa partire una palombella su cui nulla può l'estremo difensore Capato. Il vantaggio è sicuramente meritato per i padroni di casa, che continuano ad attaccare nella speranza di chiudere la partita. Ci prova ancora Civetta dalla sinistra, ma il tiro è debole e Capato respinge di piede. Ma nel finale di tempo un velocissimo uno due dei viola porta in vantaggio, contro ogni aspettativa, gli ospiti. Protagonista è l'ottimo D'Iorio il quale prima sfrutta una palla che Penna dalla sinistra riesce a mettere in mezzo e sottoporta appoggia in rete e poi, un minuto più tardi, sfruttando un errore a centrocampo degli avversari, si invola verso la porta battendo Genco. Per i ragazzi del Caselle è stata una doccia fredda ed il Settimo, oggi guidato dal vice Colombo, va al riposo in vantaggio per 2-1.

Subito, ad inizio ripresa, mister Zullo vuole dare una scossa alla partita e si gioca le carte Caveglia e Ciavarello. Ed effettivamente i fatti gli danno ragione. Sulla fascia destra il gioco si velocizza ed è proprio dalla destra e dai piedi di Caveglia che parte un cross dal fondo che Ruella tocca alto con la mano in aerea e per l'arbitro non ci sono dubbi, è rigore. Capitan Civetta si incarica dell'esecuzione ed è il gol del pareggio. I rossoneri adesso ci credono e vogliono conquistare l'intera posta in palio. Passano solo 2 minuti e Natale serve una precisa palla sulla fascia a Caveglia, che velocissimo si invola verso la porta e con freddezza, con un piccolo tocchetto da sotto, scavalca Capato. Il Caselle si riporta in vantaggio ed il pubblico di casa è in delirio. Ma le emozioni non finiscono qui. Colombo decide di far entrare in campo Chirone e la mossa del mister risulta essere vincente. A metà del secondo tempo è proprio Chirone che si incarica di battere una punizione dalla sinistra che, con una traiettoria precisa, si cala alle spalle di Genco. Pochi minuti ed ancora Chirone, ancora dalla sinistra, realizza su azione un gol fotocopia al primo, una palla che finisce nell'angolo opposto della porta rossonera. Questa volta è il delirio per il pubblico del Settimo. Nuovamente un doppio colpo riporta in vantaggio gli ospiti.

Ma la partita non è ancora finita, ci sono ancora 15 minuti da giocare ed ancora una volta la svolta parte dalla panchina. Mister Zullo fa la contromossa mettendo in campo Fontana che da lì a poco dopo viene atterrato in aerea. Il direttore di gara anche questa volta non ha dubbi ed assegna il calcio di rigore alla squadra del Caselle. A battere adesso è Natale che realizza la sua meritata doppietta, nonostante Capato abbia intercettato la palla. Il finale è di quelli al cardiopalma e tutto dei padroni di casa. Il Settimo accusa un calo, per l'ottimo Tavilla e compagni comincia a farsi sentore la stanchezza nelle gambe, mister Zullo mette dentro un'altra punta Turchio, che apporta il suo contributo, e tre sono le occasioni che il Caselle avrebbe per portare definitivamente a propio vantaggio la partita. La prima su una punizione dalla destra di Civetta, che va fuori di poco. Poi con con Ciavarello, che su calcio d'angolo mette alto di testa. La terza dall'angolo opposto, ancora una volta di testa, con Civetta, con la palla che lambisce il palo. Finisce 4 a 4 una partita ricca di emozioni, dove le due squadre si sono affrontate con grinta, senza mai arrendersi, in una partita maschia ma corretta, dove nonostante il doppio uno due micidiale del Settimo, il Caselle non va al tappeto. I complimenti vanno infine anche al direttore di gara, il Sig. Burgo della sezione di Collegno, che ha saputo guidare magistralmente la patita, sempre vicino all'azione e sempre pronto ad intervenire. Raramente capita in queste categorie di trovare un arbitro di tale livello.

A fine gara entrambi i tecnici ci tengono a fare i complimenti ai propri ragazzi. Il mister del Settimo recrimina per una panchina corta, causa infortuni, che gli ha impedito di fare quei cambi nel finale che avrebbero evitato il calo degli ultimi 15 minuti. Il mister Zullo invece recrimina su alcuni errori banali della linea difensiva, ma ci tiene a precisare che il suo portiere ha fatto zero rinvii e questo deve essere un motivo di orgoglio per i propri ragazzi, in una squadra dove quello che conta è imparare a giocare a calcio. Il Caselle comunque non si arrende e continuerà a lottare sino alla fine, come dichiarato a fine partita da uno dei protagonisti Natale.

CASELLE-SETTIMO 4-4
RETI:  pt 15’ Natale (C), 30' D'Iorio (S), 31' Di Iorio (S), st 5' Civetta rig. (C), 7' Caveglia (C), 12' Chirone (S), 14' Chirone (S), 25' Natale rig. (C).
CASELLE: Genco, Santovito, Civetta, Merolla, Traina, Bonfiglio, Pomero (st 1' Ciavarello), Bertolotti (st 26' Turchio), Giancola (st 1' Caveglia), Parisi(st 12' Fontana), Natale. A disp. Bertocco, Borghetto, Shuti, Totu, Zullo. All. Zullo Christian.
SETTIMO: Capato, Carlini, Masi, Ruella, Cantore, Storniolo, Tavilla, Di Crea (st 9' Chirone), Penna, D'Iorio, Formicola. A disp. Mazzero, Giovara, Scaramuzzi. All. Colombo Davide.

GALLERIA FOTOGRAFICA - Sul campo base del Caselle Calcio, ultima partita della prima fase della categoria Esordienti fascia B 2007, girone D, del torneo Pulcino di Pasqua: la gara è finita con un pareggio a reti inviolate. Pozzomaina, Sisport e Caselle passano alla fase successiva. Sotto alcune foto della partita.


 

GALLERIA FOTOGRAFICA - Le foto del raggruppamento giocato sul campo del Pozzomaina, in campo la squadra di casa (in maglia rossa), Polisportiva Bruinese, Sca Asti e Novara Calcio
 

GALLERIA FOTOGRAFICA - Sul campo di via Monte Ortigara, hanno giocato e si sono divertiti i piccoli calciatori di Bacigalupo e Bsr Grugliasco

IL PUNTO - La Sisport vince il girone F nonostante la sconfitta contro il Lenci nell’ultima giornata, nel girone P il Collegno Paradiso ringrazia il Ranger Savonera e supera il Chisola. Come da pronostico, trionfano Lascaris (girone D) e SanMauro (girone E). Torino, Chisola, Sisport, Lucento, Rosta, Chisola, Juventus e Alpignano avevano già vinto i loro raggruppamenti


Girone A - TORINO
Girone B - CHISOLA
Girone C - SISPORT
Girone D - Il LASCARIS non ha avuto problemi nell’ultima partita contro il Vanchiglia, vinta per 11-2, e ha così conservato il punto di vantaggio sulla Sisport, che ha comunque fatto il suo dovere superando l’Auxilium Valdocco 8-1.
Girone E - Il SANMAURO ha battuto 3-0 il Gassinosanraffaele e ha raggiunto il Settimo a quota 18 punti, vincendo il girone in virtù del successo per 1-0 nello scontro diretto.
Girone F - Nonostante la sconfitta per 3-2 nello scontro diretto contro il Lenci Onlus, la SISPORT ha vinto questo combattutissimo raggruppamento dove anche il Chieri (che ha battuto 18-1 lo Sporting Orbassano) ha chiuso a pari merito a 24 punto. L’ordine di arrivo, in virtù della migliore differenza reti, è Sisport prima, Chieri secondo e Lenci terzo.


Girone G - LUCENTO
Girone H - ROSTA
Girone I - CHISOLA           
Girone L - Il pareggio per 3-3 nel derby tra Juventus e Torino spiana la strada allo SPAZIO TALENT SOCCER che all’ultimo giro di boa supera tutti grazie al successo per 2-0 sul Mirafiori.
Girone M - JUVENTUS
Girone N - ALPIGNANO
Girone O - Si è deciso solo nel recupero di martedì l’esito di questo raggruppamento: il BORGARETTO ha battuto 4-2 il San Giacomo Chieri e lo ha superato in classifica al fotofinish, rendendo vana la vittoria del Moncalieri sul Mirafiori.
Girone P - Al Chisola bastava un pareggio con il Ranger Savonera per vincere, e invece è arrivata la clamorosa sconfitta per 6-0 che ha permesso l’aggancio al vertice di COLLEGNO PARADISO (2-1 alla Sisport) e Rosta (1-0 al Bsr Grugliasco): i neroazzurri festeggiano grazie alla miglior differenza reti negli scontri diretti.

 

IL PUNTO - Pro Eureka, Collegno Paradiso (che beffa la Juve) e Valdruento festeggiano all’ultimo respiro, mentre hanno confermato il favore del pronostico Dorina, San Giacomo Chieri. Avevano già vinto Barcanova, Sisport e Torino


Girone A - C’erano ben quattro squadre ancora in cosa, alla fine l’ha spuntata la Pro Eureka, che ha vinto 3-1 la sfida decisiva con il Lascaris e ha approfittato del passo falso del Cirié, che aveva gli stessi punti dei biancocerchiati ma ha perso 4-0 contro l’Alpignano, balzato così al terzo posto.

Girone B - Clamoroso ribaltone al comando del girone: il TORINO ha vinto 5-3 il derby con la Juve e ha superato in classifica i bianconeri (cui sarebbe bastato anche il pareggio per festeggiare); in testa a quota 22 punti c’è anche la Pro Eureka, che ha battuto 8-1 il Cenisia, ma lo scontro diretto era stato vinto dai granata. Se è vero che la vittoria più è sofferta più è gratificante, in casa granata staranno ancora stappando le bottiglie di champagne…

Girone C - Il CHISOLA ha confermato i favori del pronostico battendo 8-2 la Sisport e tenendo così a distanza il Torino, secondo dopo aver battuto 8-2 la Cbs nello scontro diretto tra le inseguitrici.

Girone D - Discorso molto simile al girone precedente: il DORINA ha vinto 8-1 contro il Lucento e mantenuto il vantaggio sul Mercadante, che ha fatto sua la gara tra le seconde contro il Barcanova con il risultato di 4-2.

Girone E - BARCANOVA

Girone F - Trionfo annunciato del SAN GIACOMO CHIERI, che batte 4-2 il Moncalieri e tiene così il controllo del girone; al secondo posto il Csf Carmagnola (1-1 con il Salsasio) viene raggiunto dal Chieri (4-1 alla Sisport).

Girone G - La doppietta TORINO è, almeno per quanto riguarda l’ultima giornata, meno sofferta di quanto non dica la classifica, che vede i granata a pari merito con la Juve. In realtà entrambe le squadre hanno vinto nel loro ultimo impegno (rispettivamente 14-0 al San Maurizio e 11-2 all’Ardor San Francesco), ma i granata avevano la vittoria finale già in tasca grazie al successo per 1-0 nello scontro diretto.

Girone H - SISPORT

Girone I - TORINO

Girone L - Il 5-2 rifilato all’Accademia Torino vale la vittoria del girone per il ROSTA, che mantiene il punticino di vantaggio sulla Sisport, che a sua volta ha vinto lo scontro tra seconde con il Lucento per 4-3.

Girone M - Tutto un campionato concentrato in una partita: il ROSTA ha battuto con un combattutissimo 1-2 corsaro l’Union BussolenoBruzolo e ha conquistato il titolo.

Girone N - Anche in questo raggruppamento il destino ha riservato la sfida decisiva all’ultima giornata, con il CHISOLA che ha ribadito la sua superiorità battendo 6-2 il Cit Turin, che inseguiva a un punto di distanza ed è stato raggiunto nella piazza d’onore dal Mirafiori (12-0 al Lucento).

Girone O - La vittoria nello scontro diretto decide anche il destino di questo raggruppamento, perché COLLEGNO PARADISO (6-0 all’Almese) e Juventus (6-1 alla Sisport) hanno chiuso a pari punti: i neroazzurri avevano però trionfato nel testa a testa con il risultato di 6-2.

Girone P - Il VALDRUENTO ha vinto 12-1 contro il Leinì, ma deve soprattutto ringraziare il Cirié, che ha fermato l’Alpignano sul 2-2: le due squadre erano a pari punti prima di quest’ultima decisiva giornata ma i biancoazzurri avevano la vittoria dello scontro diretto dalla loro parte.

Girone Q - Senza problemi il CHISOLA, che ha vinto il suo terzo girone grazie al 7-0 sul campo del fanalino di coda San Giacomo Chieri, che tiene a distanza il Chieri, comunque sconfitto con un netto 5-0 dal Torino.