Write on Giovedì, 26 Aprile 2018

Lombardore, 26 Aprile 2018

 

Al Comunale di Lombardore  recupero della 1 giornata, rinviata per maltempo tra la squadra locale in divisa Granata e il Bollengo Albiano in divisa bianco-verde. Con questo recupero si conclude il campionato del Lombardore,  vero mattatore del torneo con 21 punti in 7  partite, con 30 goal segnati e 4 subiti. Grande anche la performance di Peraudo Gabriel che con 15 reti è capocannoniere del girone.  La squadra  ha giocato sempre un bel calcio, utilizzando tutta lo rosa a disposizione, con ottime individualità, amalgamate molto bene dall'Allenatore.

Oggi è scesa sul campo di Lombardore una compagine agguerrita e ben posizionata in campo, il Bollengo Albiano, che ha venduto a caro prezzo la pelle, con un gioco armonioso e veloce, e con una caparbietà notevole che hanno ancora di più fatto risaltare i meriti del Lombardore.

 

Primo tempo  giocato subito con grande veemenza da ambo le parti, con rapidi cambi di fronte, siamo al 5 quando una palla restituita dal Bollengo viene toccata in calcio d'angolo dal difensore del Lombardore, il calcio d'angolo battuto velocemente viene trasformato dal n. 9 dell'Bollengo  Bogliolo che insacca alle spalle di un incolpevole Mellano.

Il Lombardore reagisce  prima con Peraudo tiro che esce di pochissimo a lato al minuto 9 e successivamente al minuto 13 con un tiro a giro da fuori area che si stampa sul palo sx del portiere del Bollengo da parte del numero 8  Oddone, in questo tempo brillano le difese specie il numero 5 del Bollengo,  e i difensori del Lombardore Baltag e Gogolinga. Ottima la prova anche dei centrocampisti Mussari, Oddone e Ambrosini del Lombardore che portano al tiro più volte la punta Peraudo. risultato Lombardore 0 Bollengo Albiano 1.

 

 

Secondo tempo sempre molto combattuto, le squadre si equivalgono nel numero delle azioni svolte, i cambi apportati da ambo le squadre non portano ai risultati sperati, e per sbloccare il risultato ci vuoie una punizione di Peraudo al 6 minuto, che realizza con un tiro all'incrocio sulla dx del bravo portiere del Bollengo. Reazione rabbiosa dei biancoverdi che portano la punta centrale a tu per tu con il portiere Mellano che effettua una parata da manuale, togliendo la gioia del goal al giocatore del Bollengo. Nel Lombardore ottima prestazione di Bocco, Harran , e Fausone subentrati dalla panchina che hanno retto l'offensiva della squadra avversaria. Il tempo termina con il risultato di 1 a 0 per il Lombardore.

 

Terzo tempo dove troviamo il Lombardore scatenato, il gioco, nonostante la fatica, si fa più veloce  e rapido, il fraseggio tra i centrocampisti e la punta più efficace, infatti al 6 minuto ancora Peraudo realizza  il suo secondo Goal della serata  e quindicesimo del campionato, il Bollengo sembra subire il colpo, cerca di reagire, ma viene infilato da uno spettacolare goal di Harran , che sfrutta un passaggio filtrante, questo accade all'11 minuto. 2 minuti dopo splendida azione del n. 8 del Lombardore Oddone, che sulla fascia di dx salta due avversari a in progressione  spara in porta un mancino imparabile che porta il risultato del tempo  a 3 a 0 per il Lombardore. 

 

La partita finisce per 4 a 1 in favore dei granata, grande onore al Bollengo Albiano, per l'ottimo comportamento in campo, e per la caparbietà, che solo nel 3 tempo è stata annullata da un Lombardore in palla e mai domo. La partita vista qui al Comunale è una di quelle partite che meritano essere godute, anche da un pubblico competente, che ha applaudito le due compagini con  fervore. Onore al Lombardore che si laurea Campione del girone B Ivrea - Campionato pulcini misti con pieno merito. La foto è del Capocanniere Peraudo Gabriel, grande realizzatore, di questa bella squadra di pulcini

 

Luigi (Lombardore)            

Write on Sabato, 21 Aprile 2018

Forno 21/4/2018

 

Oggi a Forno C.se in una splendida cornice, con le Alpi innevate e con una temperatura che sfiora i 25 gradi, si sfidano il Forno in tenuta neroverde e il Lombardore in tenuta granata. Il campo è di un ottimo color verde smeraldo, con un tappeto erboso di ottima qualità. Le squadre sono pronte a darsi battaglia, il Lombardore molto propositivo e il Forno volto a contenere ed arginare gli attacchi dei granata.

 

Primo tempo giocato molto a centrocampo con le difese a fare la parte del leone, anche se il predominio del Lombardore è evidente, specie a centro campo. Da entrambe le parti, il primo tempo è caratterizzato da diversi calci d'angolo infruttuosi, subito quattro consecutivi per il Lombardore, poi abbiamo assistito ad un tiro di Baltag fuori al 6', un colpo di testa di Peraudo anch'esso fuori. Il Forno non si rende pericoloso, e una punizione di Oddone al 12' porta lo scompiglio in area, ma il risultato resta bloccato sullo 0-0 chiudendo un tempo molto faticoso, per ambo le squadre.

Secondo tempo giocato sulla falsariga del primo ma con un Lombardore molto più aggressivo. Tiri di Ambrosini al 5', di Mussari al 7', di Perino all'8'. Al 10', su capovolgimento di fronte, l'arbitro fischia un rigore contro il Lombardore per fallo di mano in area di Perino, che rientrava da un lungo periodo di assenza: rigore battuto dal n.7 del Forno, che si fa ipnotizzare dal grande portiere Mellano, imbattuto da 3 turni, che sul sul palo destro, va a bloccare la conclusione. Passano due minuti e il capocannoniere Peraudo colpisce inesorabilmente, mettendo in rete con grande determinazione. Il tempo finisce pertanto con il Lombardore in vantaggio per 1-0.

 

Terzo tempo con il Lombardore scatenato, al 3' il centrocampista offensivo Oddone pesca il jolly con un mezza rovesciata da ben fuori area, mandando la palla ad insaccarsi sotto l'incrocio dei pali dell'attonito portiere del Forno, ma non è finita qui, perchè Peraudo insacca di testa su assist preciso di Ambrosini al 4'. Ancora Oddone un minuto dopo, sempre su assist di Ambrosini, insaccava di destro nella porta del Forno. Altra rete prima dello scadere di Balzac di ottima fattura, che porta le reti di questo tempo a 5-0 per il Lombardore.

 

La partita finisce tra gli applausi per i granata, capolista indiscusso del girone B, con un palmares di reti fatte e subite veramente invidiabile. I ragazzi di Lombardore hanno giocato un bel calcio, arioso ed efficace, ma merito va anche ai ragazzi del Forno, combattivi e volitivi, che hanno reso dura la vita agli avversari, almeno per un tempo e mezzo.

Resta ancora un partita per chiudere questo girone, che ha portato al Lombardore tante soddisfazioni e gioie.

Write on Sabato, 14 Aprile 2018

14 Aprile 2018

 

Nel Girone B della zona d'Ivrea, Categoria Pulcini Misti, si sfidano le compagini del Lombardore in divisa azzurra blu e la Foglizzese in divisa neroverde, le squadre giocano una partita, molto sentita, con un ottimo approccio al campo di gioco. La giornata finalmente è tiepida e il campo in discrete condizioni. La cromia dei colori in campo appaga l'occhio dei supporter che animano la tribuna.

 

Il Primo tempo inizia con uno studio tattico a centrocampo, da parte delle due compagini, ma è il Lombardore che piano piano conquista terreno di gioco, impegnando più volte la difesa avversaria, i centrocampisti azzurri, macinano gioco e portano la punta Peraudo ad un passo dal goal diverse volte. In una di queste azioni conclusa dal numero 9 del Lombardore, la palla veniva ribattuta al centro dell'area di rigone dove arrivava come un falco, il numero 8 Oddone che insaccava a mezza altezza con un tiro imparabile, si era al 10 minuto del primo tempo e questo goal risultava subito essere molto pesante. I ragazzi neroverdi cercavano di rendersi pericolosi, ma i difensori azzurri Gogolinca e Baltag erano baluardi insuperabili. Il tempo si chiudeva con il risultato maturato di 1 a 0 per il Lombardore.

 

 

Nel secondo tempo si è assistito ad un parziale equilibrio in campo, specie nelle prime battute, ma anche qui piano, piano, il Lombardore fissava il suo predominio prima, con una traversa dell'incontenibile Peraudo, poi con una punizione del difensore di dx Baltag ottenuta da un fallo sullo sgusciante Harran. Ma il capolavoro lo faceva il numero 1 del Lombardore in tenuta gialla che al 10 minuto, volava letteralmente togliendo dalla porta su un tiro bellissimo dei neroverdi. Mellano n. 1 è imbattuto da 2 turni, grazie ad un difesa granitica, ma anche alle sue doti che via via migliorano e danno sicurezza a tutta la squadra. Questo tempo terminava sullo 0 a 0, rendendo merito alla caparbietà delle squadra.

 

Terzo tempo molto vivace, dove dalla parte neroverde brillava la stella del n 8 Brancaleone che già in precedenza, aveva messo a dura prova il centrocampo e la difesa avversaria, con abili serpentine e smarcamenti. Ma il Lombardore era più squadra e dopo alcuni tiri di Bocco e Ambrosini, caparbio e molto in palla, lo stesso Bocco segnava un goal bellissimo di sinistro, imparabile, per il bravo portiere della Foglizzese. Successivamente ancora tiri di Ambrosini e Harran non riuscirono a rendere più pingue il bottino. Questo tempo fissa il risultato sull' 1 a 0 per il Lombardore.

 

Onore alla Foglizzese, che arrivava spesso dalle parti di Mellano, collezionando calci d'angolo infruttuosi. Questo risultato di 2 a 0 proietta il Lombardore solitario capolista del girone, con 15 punti, nell'attesa delle ultime partite da giocare prossimamente, ma bisogna in ogni caso fare un plauso ai ragazzi neroverdi per la bellissima partita giocata.

 

Luigi (Lombardore)              

 

 

Write on Domenica, 08 Aprile 2018

Montanaro 8 Aprile 2018

 

Finalmente, sotto un cielo primaverile, anche se imbronciato con una temperatura di 14 gradi, si è giocata una partita del girone Primaverile zona d'Ivrea, con una buona cornice di pubblico e con due squadre decise a darsi battaglia, fin dalle prime battute. Il terreno di gioco, erboso, era ottimale, e questo ha favorito un gioco veloce e anche manovrato da parte di tutte e due le compagini.

 

Il primo tempo si è svolto con una sana competizione da parte delle due equipe, anche se il Lombardore, dopo pochi minuti, tramite la sue cerniera di centrocampo formata da Mussari, Oddone Ambrosini, ha cominciato a dettare il gioco, portando il Capocannoniere Peraudo diverse volte a contatto con il bravo portiere del Montanaro. Il Lombardore ha cercato di forzare l'arcigna difesa dei gialloneri, ma pur sfiorando più volte il goal, non è riuscito a scardinare il risultato che s'inchiodava sullo 0-0.

 

 

Nel secondo tempo vari rovesciamenti di fronte, con un Lombardore caparbio, sempre alla ricerca del risultato, che si sblocca a metà tempo con un goal di ottima fattura del solito n. 9 Peraudo, che insacca da pochi passi, con un tocco imparabile . Il Montanaro reagisce con forza mettendo il suo numero 10 in condizione di offendere la porta avversaria, sempre ben controllato dal difensore Baltag, che ha disputato una partita maiuscola. Questo tempo si fissa con il risultato di 0-1 per il Lombardore.

 

Terzo tempo ancora più combattuto e lottato con grande agonismo, un plauso alle due squadre, che hanno espresso un gioco veloce e deciso, ci sono state diverse possibilità di goal da ambo i team, ma è ancora il Lombardore andare in rete con un tiro fulminante del difensore di sinistra Gogolinca, che insacca con un violento tiro dal limite dell'area. Anche qui ottimi riscontri dai centrocampisti delle due squadre, ed in particolare il Lombardore che controlla il gioco con autorevolezza. Il risultato finale si fissa sul 2-0 per il Lombardore, posizionando gli azzurri, sempre più in testa alla classifica del girone con 12 punti. 

Write on Sabato, 24 Marzo 2018

Cavagnolo, 24/03/2018

 

Oggi, sul campo di Cavagnolo si è svolta la terza gara del Campionato Pulcini misti girone d'Ivrea B, si sono affrontate le squadre Amici di Lauriano e il Lombardore, in una partita avvincente e molto combattuta , sul campo in erba di Cavagnolo, campo molto pesante, per effetto delle abbondanti piogge dei giorni scorsi. La partita si è svolta davanti ad una cornice di un folto pubblico, molto partecipe, con un tifo allegro per la propria squadra.

 

Il primo tempo si è giocato con le squadre molto attente a non scoprirsi, questo ha penalizzato il gioco, che ha stagnato molto a centro campo, con puntate offensive, ora dell'una, ora dell'altra squadra. Il primo a realizzare è il Lauriano con un'azione manovrata e conclusa con un bel tiro finito nel sacco dell'incolpevole Mellano. Il Lombardore reagiva e raggiungeva il pareggio con un bellissimo goal del giovanissimo Faussone, che insaccava con un tiro da fuori area. Il tempo terminava con diversi tentativi da ambo le parti che non sortivano risultato, che si cristallizzava sul 1-1.

 

 

Il secondo tempo, vedeva il Lombardore più tonico , anche se il Lauriano andava in vantaggio con un bel goal dell'attaccante di sx lasciato solo dai difensori del Lombardore, in questo tempo le difese hanno giocato un calcio abbastanza approssimativo, con errori di valutazione, che per poco non hanno sortito al Goal. Il Lombardore attaccava a testa bassa, e con il Capocannoniere Peraudo andava in rete pareggiando i conti con il goal subito, ma la perla di Peraudo + stato il suo secondo goal con mezza rovesciata al volo, che portava il suo bottino in questo campionato a 10 reti. Il risultato non mutava più è il tempo si chiudeva 2 a 1 per il Lombardore.

 

Terzo tempo , anche questo molto combattuto, con buone parate del portiere dal Lauriano, e con un incrocio colpito da Baltag del Lombardore con un tiro da fuori area, in questo tempo sono emersi i centrocampisti , specie del Lombardore, che hanno dettato legge a centrocampo , mantenendo il gioco in una zona del campo, non pericolosa. Onore al Lauriano che ha combattuto fino all'ultimo minuto per raddrizzare l'incontro.Questo tempo chiudeva a reti inviolate, portando il risultato finale a 3 a 2 per il Lombardore, che si è confermato al vertice del girone B.

 

Ottima l'accoglienza dei Dirigenti del Lauriano, e del conforto del The caldo nello spogliatoio.

 

Luigi (Lombardore)                 

 

Write on Sabato, 18 Novembre 2017

Torino, 17/11/2017

 

La partita giocata oggi al campo Sempione di Va Gottardo a Torino, tra il Salus  e il Lombardore, è stata una partita molto combattuta, a livello agonistico, con due squadre che hanno cercato, fin da subito, di porre il risultato  in sicurezza, unica nota negativa, l'ampiezza del campo, molto ridotta, che non permetteva un gioco armonico, per una squadra con 7 effettivi, infatti si assisteva spesso a continui falli laterali. questo spezzettava il gioco non permettendo  azioni di lungo respiro,

 

L'inizio della partita è stato caratterizzato da un alternanza di azioni , che ha messo in mostra le  ottime difese e anche alcune giocate pregevoli sia da parte del Salus, sia da parte del Lombardore, questa alternanza  è saltata dopo un goal del Salus dove l'attaccante  riusciva ad incunearsi tra il difensore e il portiere, battendo quest'ultimo con un tocco da distanza ravvicinata. Dopo pochi minuti il Salus raddoppiava  con un tiro centrale dal limite dell'area, Portando il risultato al 2 a 0 , il Lombardore reagiva rabbiosamente sfiorando più volte il goal, ma non concretizzava.

 

 

Alla ripresa del gioco, il Lombardore partiva a testa bassa, cercando con forza il goal, che arrivava a circa metà tempo, grazie ad un Eurogoal di Dario Gogolinca, che risolveva dopo una bella azione di Harram Amine che saltando due difensori forniva uno splendido assist,.Il Salus cercava di attacare , ma gli sforzi erano vani, questo tempo finiva 1 a 0 per il Lombardore

 

La chiusura della partita  vedeva ancora le squadre molto agguerrite a centrocampo, con diverso tentativi  verso le porte, il Lombardore dimostrava una supremazia  territoriale  notevole, e diversi tiri sono finiti a lato per un soffio della porta del Salus, ma il risultato di questo ultimo tempo si cristallizzava sullo 0 a 0.

 

L'analisi finale della partita  vede che le squadre si sono divise equamente i tempi, il primo al Salus, il secondo al Lombardore ed il terzo spartito da un pareggio, il Salus ha segnato un goal in più, nel momento iniziale  portando appunto il risultato finale 2 a 1 per quanto riguardano le reti segnate, queste squadre sarà bello vederle più avanti, magari con una preparazione più avanzata, in quanto sia da una parte che dall'altra hanno fatto vedere delle belle cose, peccato come detto in apertura, le dimensioni del campo che senza dubbiu hanno penalizzato il bel gioco

 

Luigi(Lombardore Calcio)                 

 

 

Write on Domenica, 12 Novembre 2017

Lombardore, 12/11/2017

 

Al Comunale di Lombardore scende il titolato Volpiano, capo classifica del Girone F, i locali  non hanno avuto nessun timore reverenziale  verso i più quotati  Volpianesi, e hanno affrontato  la partita a viso aperto, con ottima determinazione e qualità di gioco. La partita si è svolta davanti ad un folto pubblico, che ha apprezzato le buone giocate viste dalle due compagini.

 

Il Primo Tempo  è stato giocato con un sostanziale equilibrio da parte della squadre, molto lottato a centrocampo, le difese hanno prevalso sugli attacchi, in special modo quella del Lombardore ha reso sterile l'attacco Volpianese, che riusciva a segnare a 1 minuto della fine del tempo con un goal roccambolesco, che penalizzava la bellissima partita fatta fino a quel momento dal Lombardore. 

 

 

Il Secondo tempo , metteva in mostra un Volpiano più tosto e più tonico che prendeva subito le distanze dal Lombardore andando a segno 3 volte, in questo tempo si è vista una differenza di approccio alla partita, cosa che non era apparsa nel primo tempo, anche se i ragazzi di Mister Contratto hanno cercato in ogni modo di raddrizzare il risultato.

 

Il terzo tempo richiama molto di più il primo, si vedeva il Volpiano proteso ad arrotondare il risultato, e il Lombardore a giocarsi tutte le sue carte per portare a casa almeno un tempo dell'incontro, segnava il Volpiano  sfruttando un azione manovrata sulla fascia dx , ma dopo pochi minuti pareggiava il Lombardore con il bellissimo goal  del difensore Baltag  che s'infilava all'incrocio dei pali alla dx del portiere.

 

La partita è stata piacevole, ben giocata, da ambo le squadre, la piacevole sorpresa è stato il Lombardore che risulta cresciuto nei confronti delle ultime prestazioni, merito del lavoro di Mister Contratto, e dell'impegno posto in campo dai ragazzi. Del Volpiano è conosciuto il bel gioco arioso e avvolgente, questo ha fatto si che agli spettatori è stato servito un piatto piacevole di buon calcio.

 

Luigi (Lombardore)     

 

 

Write on Domenica, 29 Ottobre 2017

Lombardore, 28/10/21017

Bella partita giocata al Comunale di Lombardore tra la squadra locale e il Calcio Settimo, la partita giocata all'insegna del Farplay sia in campo che sugli spalti, ha avuto inizio con il minuto di riflessione sui fatti di Roma, con i bimbi abbracciati a centrocampo , che hanno anche letto le frasi proposte, il momento di raccoglimento è stato  sottolineato, da applausi dal pubblico sulle tribune.

il Primo tempo si è aperto con il Lombardore subito in attacco, assediando la porta del Calcio Settimo riuscendo ben presto a scardinare le difese,con un bel goal frutto di un azione manovrata tra tutto il centrocampo  con passaggi rapidi e precisi,  il Lombardore raddioppiava con un Eurtogoal di Ambrosini Omar che dalla parte sinistra del campo, fuori area, faceva partire un fendente che s'insaccava imparabile , all'incrocio dei pali alla destra del portiere del Settimo. Pertanto il primo tempo terminava 2 a 0 per il  Lombardore.

Il secondo tempo  si giocava sulla falsariga del primo , magari, un po più confuso, nella costruzione del gioco, il Calcio Settimo tentava più volte la via del goal, ma trovava nel portiere del Lombardore Samuele Mellano una saracinesca imbattibile, eseguendo alcuni interventi di ottima fattura, in contropiede il Lombardore segnava  una bella rete, portando il risultato di questo tempo  1 a 0.

Terzo tempo giocato con caparbietà da parte delle due squadre segnava il Lombardore con una bella azione ficcante, e il Calcio Settimo  trovava il goal a due minuti dalla fine , un goal meritato che ha salvato la bandiera. Infatti questo tempo finiva con il risultato di 1 a 1

Come detto bella partita, piacevole, i ragazzi di Mister Contratto Franco hanno dimostrato più gioco di squadra , mettendo in mostra alcune individualità, molto marcate, ma anche un gioco d'assieme molto efficace ed  efficente, partite come questa giocate con un pubblico, competente, e sportivo  fanno si che il gioco del calcio, per queste categorie in special modo, sia apprezzato, quale motore educativo e sociale verso bimbi che hanno 10 anni e che lo vivono come una gioia nella sana competizione.

Luigi(Lombardore Calcio)