Mercoledì, 18 Maggio 2022
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 416

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 5496

Trofeo della Mole / Esordienti 2009 - Chisola trionfa dagli undici metri, medaglia d’argento per il Monza

WE EVENTI - Nella finalissima botta e risposta tra Perego e Persico, verdetto alla lotteria dei calci di rigore. Terzo posto per il Feralpisalò grazie al 3-0 sul Pinerolo, firmato da Faracica, Boletti e Rumi. Premi speciali a Nicolò Sottile del Chisola come miglior giocatore e Davide Gaiotto del Pinerolo come miglior portiere


Sono serviti i calci di rigore per decretare la vincente del Trofeo della Mole classe 2009: alla fine ha trionfato il Chisola, che è stato più preciso del Monza dagli undici metri, dopo il pareggio per 1-1 con cui si erano conclusi i tempi regolamentari. È stata una finale bellissima, aperta dopo pochi minuti dal siluro di Perego, che ha recuperato una palla al limite e scaricato un destro imparabile nell’angolino. Subito dopo i lombardi hanno sfiorato il raddoppio, ma Liboni ha effettuato un salvataggio decisivo a portiere battuto. A quel punto il Chisola ha rialzato la testa e si è reso pericoloso con un sinistro di Sottile (premiato come miglior giocatore del torneo) alto di poco. È stato l’antipasto del gol, arrivato grazie all’opportunismo di Persico, bravo a sfruttare un errore della difesa per beffare il portiere con un tocco di precisione. Allo stesso centravanti chisolino è stato annullato il gol del 2-1 per un fuorigioco quantomeno dubbio, mentre dall’altra parte è stato Vago ad avere la palla buona per i lombardi. Nulla di fatto e calci di rigore, che hanno premiato i ragazzi di Grasso.

Senza storia invece la finalina, vinta 3-0 dal Feralpisalò sul Pinerolo (che aveva battuto ai rigori il Piacenza, essendo le due squadre pari in tutto) con le firme di Faracica, Boletti e Rumi.

FINALE 1°/2° POSTO - MONZA-CHISOLA 5-3 drc (1-1 dtr)
RETI: Perego (M), Persico (C).
MONZA: Fumagalli, Recupero, La Rosa, Martone, Perego, Brunati, Seri, Santulli, Gambino, Procopio, Palamara, Balestrieri, Manzoni, Di Maria, Vago, Del Giudice. All. Brogni.
CHISOLA: Caffaratto, Kifahi, Pucci, Crispoltoni, Piero Florio, Liboni, Sottile, Cozzula, Persico, Tomatis, De Luca, Piciano, Alberto Florio, Bunjaj, Bosio, Penno. All. Grasso

FINALE 3°/4° POSTO - FERALPISALÒ-PINEROLO 3-0
RETI: Faracica, Boletti, Rumi.
FERALPISALÒ: Gozza, Baroni, Napoletano, Rania, Renella, Bilisnti, Piantoni, Rumi, Esmail, Faracica, Libretti, Boletti, Palazzani, Zanardelli, Dos Santos. All. Zanotti.
PINEROLO: Bagnis, Buraci, Buzzi, Calonico, Cardetti, Costa, Favano, Gaiotto, Marangoni, Mauro, Nido, Paone, Pau, Pitzsu, Ponticelli, Amato. All. Iaccarino.

GIRONI FINALI

Combattutissimi i gironi finali, che sono stati giocati nel pomeriggio nell’impianto sportivo del San Remo 72. Nel raggruppamento “platino 1” si è imposto il Monza, che ha battuto 1-0 il Pinerolo e il Bulé Bellinzago, per poi perdere 2-1 con il Piacenza. I biancorossi hanno perso con il Bulé Bellinzago e pareggiato con il Pinerolo, che a sua volta ha vinto 2-1 con il Bulé. Tra due squadre che hanno chiuso a pari punti (4), pareggiato lo scontro diretto e chiuso con la stessa differenza reti e lo stesso numero di gol segnati, sono stati necessari i calci di rigore, che hanno sorriso ai pinerolesi: nell’occasione, il portiere Davide Gaiotto si è meritato il premio come miglior numero uno.

Si è concluso invece senza “strascichi” il girone “platino 2”, vinto dal Chisola con due vittorie (1-0 sia con il Feralpisalò che con lo Sparta Novara) e un pareggio (3-3 con la Pro Vercelli). Secondo posto per il Feralpisalò, che ha battuto 3-2 lo Sparta Novara e 3-1 la Pro Vercelli. Tra le bianche casacche e lo Sparta è finita 2-2.

LE ALTRE PARTECIPANTI

Le squadre seconde, terze e quarte dei gironi eliminatori hanno giocato i triangolari denominati Liga, Ligue 1, serie A e Carioca: la seconda squadra del Pinerolo, due rappresentanti dell’Ambrosiana, Rapallo, Levante, Ardisci, Suno, Accademia Torino, L84, Santhià, Moncalieri e Busca.
 

Registrati o fai l'accesso e commenta