Sabato, 03 Dicembre 2022

Pallone in Maschera - Il Cit Turin trionfa nel torneo femminile. Chiusa la prima fase di 2010 e 2013, Torino sempre a punteggio pieno

CIT TURIN - Negli Esordienti primi posto per Bruinese, Torino e Pro Eureka, nei Primi calci vincono Torino, Cit Turin rosso e Lucento. Ma tutte le squadre rimangono in gioco per la seconda fase della manifestazione


ESORDIENTI 2010

Bruinese, Torino e Pro Eureka hanno trionfato nei quadrangolari della prima fase. Iniziamo dal girone A, dove la Bruinese ha chiuso a punteggio pieno grazie al 6-1 sul Rangers Savonera, ultimo classificato. Secondo posto per la Virtus Calcio, che ha vinto 4-1 lo scontro diretto con il Cit Turin Rosso.

Nel girone B il Torino ha battuto 5-0 il Lucento nell’ultima gara del raggruppamento, concludendo così un cammino fatto di sole vittorie. Successo anche per il Cenisia, 3-2 sul San Giorgio Torino, che ha permesso alle violette di conquistare la seconda piazza. Terzo proprio il San Giorgio, in virtù della miglior differenza reti sul Lucento, visto che entrambe le squadre hanno collezionato un solo punto.

A punteggio pieno anche la Pro Eureka nel girone C, con l’11-1 nello scontro diretto per il primo posto con il Cit Turin verde, ottimo secondo classificato. Ultimo turno favorevole anche al San Giacomo Chieri, terzo grazie al 5-2 rifilato al Lenci Poirino.

PALLONE_IN_MASCHERA_2010.pdf

PRIMI CALCI 2013

Sono Torino, Cit Turin rosso e Lucento le prime classificate nella prima fase della manifestazione dedicata ai Primi calci 2013. I granata hanno dominato il girone A, chiuso a punteggio pieno con la vittoria per 11-1 sul Real Orione Vallette, ultimo con 0 punti. Venaria secondo con 7 punti grazie alla vittoria per 5-1 sul Gassinosanraffaele, terzo classificato, mentre la Cbs (che ha riposato nell’ultimo turno) si è classificata quarta con 4 punti.

Equilibratissimo invece il girone B, che nell’ultima giornata ha visto le larghe vittorie della Pro Collegno sul Cit Turin femminile (10-2) e del Cit Turin rosso sulla Bruinese (14-2). È servita la classifica avulsa per sbrogliare la matassa tra le prime tre della classe, a pari merito con 9 punti: primo posto per il Cit Turin rosso (differenza reti +2), seconda la Pro Collegno (+1), terza la Pro Eureka (-3). Quarto posto per la Bruinese con 3 punti, ultimo il Cit femminile.

Nel girone C dominio incontrastato per il Lucento, che ha vinto tutte e quattro le partite disputate, compreso il 17-1 dell’ultima giornata sul Torino Femminile, comunque secondo con 9 punti. Cit Turin verde e Vanchiglia hanno pareggiato 1-1 e finito a pari merito con 4 punti, ma la miglior differenza reti ha sorriso ai granata, terzi classificati. Ultimo posto per la Juve Femminile.

PALLONE_IN_MASCHERA_2013.pdf

UNDER 12 FEMMINILE

Riportiamo l’articolo pubblicato sul sito del Cit Turin.

Forse non è corretto parlare di impresa perché le ragazze allenate da Agostino Sanseverino hanno già dimostrato ampiamente il loro valore nella passata stagione, ma il successo delle Esordienti del Cit Turin alla prima edizione al femminile del Pallone in Maschera è una favola straordinaria. Lo è perché le squadre presenti ai nastri di partenza erano di tutto rispetto: il Torino, la Femminile Juventus e l’Accademia Torino. Il Cit ha partecipato invece alla manifestazione casalinga con due formazioni: le rosse e le verdi.

Un cammino eccezionale, un filotto di quattro vittore consecutive che ha permesso alla formazione rossa di aggiudicarsi il primo posto. Una squadra che si è confermata: il successo allo scorso torneo federale Under 12 non è stato un caso, ma una tappa di un percorso di crescita a lungo raggio. L’esordio nel Pallone in Maschera per il Cit Turin rosso è avvenuto il 12 febbraio con la sfida con l’Accademia Torino. Una vittoria agevole con una squadra, quella granata, che ha saputo comunque migliorare costantemente durante la manifestazione. Domenica 13 febbraio rimarrà una data impressa nella memoria delle ragazze del Cit. Di fronte il Torino: i primi due tempi terminano sul punteggio di 0-0 e nelle ragazze di Sanseverino cresce la sensazione di potersela giocare alla pari con una professionista. La nostra Chiara Formato pensa ancora più un grande, prende palla, segna, gol, vittoria.

Nel fine settimana successivo arriva la sfida tutta in casa con la formazione verde. Oltre al grande fair play ne esce una partita avvincente che le rosse fanno loro. La gara decisiva con la Femminile Juventus guidata dall’istruttore Alberto Pinna è stata anticipata a giovedì 24. Le bianconere sono una squadra tostissima, ma le ragazze del Cit hanno saputo trovare la chiave di lettura giusta del match vincendo poi per 4-1: primo posto davanti al Torino e alla stessa Femminile Juventus.

Non può e non deve però passare in secondo piano il cammino della formazione verde che ha tenuto testa a tutte e tre le prime della classe rimanendo sempre in partita. E nell’ultima giornata, quella di sabato 26, si sono anche ritagliate la soddisfazione della vittoria con l’Accademia Torino.

Una manifestazione riuscita ed importante che ha inaugurato al meglio questo 2022 del calcio femminile. Un inizio propedeutico a quelli che saranno i campionati primaverili e la Danone Nations Cup. Un evento che ha visto la grande festa del Cit Turin, incorniciata da tanto bel calcio, dalla presenza di una squadra professionista e con valori tecnici importanti come il Torino, dalla Femminile Juventus e dall’Accademia Torino.

Sono state tre settimane di divertimento e spettacolo grazie anche all’organizzazione in primis di Marcello Boccali, della responsabile del Settore femminile Emanuela Lucco Castello, dei responsabili tecnici Fulvio Frisullo e Gianni Castellino, di tutto lo staff del femminile oltreché ovviamente del presidente Angelo Frau.

 

Registrati o fai l'accesso e commenta