Mercoledì, 17 Luglio 2024
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 472

E' un Alpignano LucentE....

 

TORINO – Domenica 3 aprile 2016.

 

Dopo lo stop interno subito ad opera di un’ottima Sisport prima della pausa pasquale, l’Alpignano si rifà con gli interessi sul campo di corso Lombardia, superando senza mai subire pericoli un Lucento apparso a tratti in estrema difficoltà soprattutto in difesa se si considera che le prime 3 reti degli ospiti sono frutto di altrettante autoreti.

Privo di ben 4 elementi (il lungodegente Neirotti, Degioanni, Nave e Ciccarelli), Mister Di Matteo schiera subito Casalegno tra i pali, Amorosi e Petrillo sulle fasce, Bonfiglio centrale (al solito volitiva e concreta la sua prova), Ciliberti perno di centrocampo e Gribaldo a sostegno di capitan Achille Di Matteo, estremo avanzato.

 

I biancoazzurri sono in giornata e lo dimostrano con un primo tempo veramente frizzante in cui a tratti fanno vedere azioni di prima veloci e pregevoli grazie agli scambi precisi tra i soliti Ciliberti (in continuo crescendo per precisione e senso della posizione), Gribaldo (sua la traversa in pallonetto a metà tempo - vedi video), Petrillo (imprendibile sulla destra) e Di Matteo (oggi ottima sponda per i compagni). La mole di gioco prodotta non viene però concretizzata e agli ospiti manca solo il gol, con un Casalegno mai impegnato ed un Amorosi sempre attento nel supporto difensivo a Bonfiglio e prepotente nelle sgroppate offensive di sinistra.

 

 

Nella seconda frazione Di Matteo inserisce Ferrigni e Laureana, la squadra acquisisce peso e finalmente il risultato si sblocca. E’ proprio il numero 9 biancoazzurro che irrompe in area e a seguito di un batti e ribatti, tira a colpo sicuro e il portiere non riesce a trattenere un rimpallo che finisce alle proprie spalle: è un’autorete invero più frutto della caparbia di Laureana che altro.

Il tempo si chiude con una bella triangolazione Di Matteo-Laureana-Ferrigni (vedi video) che vede il forte mancino ospite impegnare in angolo il portiere di casa con una bella scivolata, con un palo ancora di Di Matteo (vedi video) e con il secondo autogol dei padroni di casa a causa di uno sfortunato rimpallo portiere-difensore.

 

Nell’ultima frazione l’Alpignano raccoglie finalmente quanto prodotto e arrotonda meritatamente il risultato. Si comincia con un bel tiro di Amorosi che costringe in angolo il bravo portiere torinese. Si prosegue con una splendida azione di prima Ciliberti-Amorosi-Ciliberti che vede il regista ospite concludere dal limite e scheggiare la parte superiore della traversa e poi con Laureana che coglie in pieno il quarto palo dei biancoazzurri nella gara. La porta sembra quasi stregata tanto che sono ancora i padroni di casa a farsi male da soli con il terzo autogol. A firmare invece le ultime due reti “senza aiuti” sono Gribaldo (pregevole azione personale che vede il numero 4 ospite superare 3 avversari prima di depositare in rete di piatto - vedi video) e Ferrigni con un imprendibile tiro al volo dal limite (vedi video).

Prima della fine anche Casalegno, fino ad allora quasi inoperoso, partecipa alla festa rendendosi protagonista di due belle parate.

 

                                                                                  Mario Gribaldo (Alpignano)                                        

 

LUCENTO-ALPIGNANO 0-5.

FORMAZIONE ALPIGNANO – 1) Casalegno, 2) Ferrigni, 3) Amorosi, 4) Gribaldo, 6) Bonfiglio, 7) Petrillo, 8) Ciiberti, 9) Laureana, 10) Di Matteo,

Allenatore: Ciro Di Matteo

Dirigenti: Petrillo; Gagnor

 

MARCATORI:– 1° tempo: (0-0); 2° tempo:  autorete, autorete (0-2); 3° tempo: autorete, Gribaldo, Ferrigni  (0-5).

Video

Registrati o fai l'accesso e commenta