Mercoledì, 17 Luglio 2024
Venerdì, 16 Gennaio 2015 11:58

Salvatore Monteleone: "Con Bellanova sono migliorato come giocatore"

Scritto da redazione

INTERVISTA - Il centrocampista dell'Alpignano deve molto l tecnico che gli ha permesso di giocare in una squadra competitiva. Il compagno Lombardo, invece, è come un fratello anche fuori dal campo

Salvatore Monteleone è un centrocampista tutto grinta e muscoli dei 2000 dell'Alpignano. Quest'anno vuole farsi notare da una squadra professionista, ma non dimentica l'importanza dei suoi compagni di squadra.

Ciao Salvatore, vuoi fare una presentazione veloce?

"Mi chiamo Salvatore Monteleone sono nato l'1/2/2000 e dopo 3 anni al Bvs sono andato a giocare nell'Alpignano".

In che ruolo giochi?

"Centrocampista centrale".

Quanti gol hai già fatto in questa stagione?

"5 più o meno".

La tua squadra del cuore?

"Milan".

Il giocatore a cui ti ispiri?

"Yaya Tourè, penso che sia il centrocampista più completo al mondo".

Qual è il tuo punto di forza sul campo da calcio?

"Forza fisica e grinta".

Datti un voto:

Tiro: 9

Passaggio: 8

Colpo di testa: 7

Contrasto: 8

Tackle: 7

Senso del gol: 8

Velocità: 9

Dribbling: 8

Forza: 9

Acrobazia: 8

Qual è stata la miglior partita della tua carriera?

"Alpignano-Fenusma, perdevamo 2 a 0 e alla fine avevamo vinto 4-2 e io ho segnato il gol del 3-2 che ci aveva portato in vantaggio".

Qual è stata invece la peggior partita della tua carriera?

"Alpignano-Atletico Torino 0-4, brutta partita sia personalmente che per tutto il gruppo"

L'allenatore a cui sei più legato?

"Bellanova. Mi ha dato l'opportunità di giocare in una squadra competitiva e con lui sono migliorato come giocatore".

Il compagno di squadra con cui ti trovi o ti sei trovato meglio?

"Lombardo, è come un fratello per me perché siamo amici e ci frequentiamo anche fuori dal campo".

Quali obiettivi hai nel mondo del calcio, in questa stagione e in prospettiva?

"Arrivare alla finale regionale e farmi notare da qualche squadra professionista".

Se segnassi nella finale regionale, a chi dedicheresti il gol?

"Alla squadra".

Usciamo dal campo: che passioni hai oltre il calcio?

"La musica, la ascolto spesso".

Se non sfondi nel mondo del calcio, cosa vorresti fare da grande?

"L'allenatore per lavorare comunque nel calcio".

SEI UN GIOCATORE E VUOI LA TUA INTERVISTA? CLICCA QUI

Registrati o fai l'accesso e commenta