Giovedì, 18 Luglio 2024

Si è chiuso in una clima di festa il 13° Grassroots Festival: "Due giorni di calcio e divertimento"

REPORT - A rappresentare il Comitato regionale Piemonte Valle d'Aosta c'erano le ragazze del Torino, i Pulcini del Lucento e l'Aosta 511 nel fustal


I sorrisi e il divertimento di tutti i giovani protagonisti: queste sono le immagini più vive che restano nella memoria di chi ha partecipato alla tredicesima edizione del Grassroots Festival, che si è conclusa ieri a Coverciano. La grande festa di fine stagione del calcio italiano di base ha fatto registrare anche quest'anno un grande successo e numeri record: sono state infatti oltre tremila le persone presenti, tra il 15 e il 16 giugno, nel Centro Tecnico Federale. 

La mattinata di domenica è stata aperta dalle parole di Josefa Idem, l'ex campionessa olimpica di kayak, attuale responsabile della SGS Acaedemy: "Dopo una vita passata nello sport - ha detto - devo dire che le emozioni provate qui sono state speciali. Auguro a tutte le ragazze e i ragazzi che scenderanno in campo di competere in allegria e all'insegna del rispetto reciproco e dell'inclusione".

A chiudere l'evento, al momento delle premiazioni, le parole del presidente del Settore Giovanile e Scolastico Vito Tisci: "Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla perfetta riuscita di questa edizione del Grassroots Festival. Sono stati due giorni di calcio e divertimento, che rimarranno impressi nella memoria di tutti i partecipanti".

Nel mezzo, le tante attività che si sono svolte in mattinata nei veri campi. Ci sono state le sfide dei ragazzi e delle ragazze del futsal e del Torneo Magico e, in apertura di giornata, la dimostrazione del Calcio integrato: ragazzi con disabilità intellettive e non, tutti insieme per un’attività sportiva all’insegna dell’inclusione. Hanno partecipato le squadre dei Lupetti Bianchi Stroppiana e dell'Isolotto.

Sul campo intitolato a Vittorio Pozzo, dove solitamente gli Azzurri e le Azzurre preparano i loro impegni internazionali, si è disputata anche la fase finale del Torneo Under 12 femminile, con l’Inter che ha bissato il successo dello scorso anno. E ancora, le attività della Pokémon Evolution Challenge 2.0, che oggi ha portato a scoprire le tre squadre - nelle diverse categorie impegnate in questi due giorni a Coverciano - che hanno vinto il primo premio: per i Pulcini, ha vinto Real Casarea, nella categoria futsal, prima classificato il CUS Molise e, per il Torneo Magico - la manifestazione promozionale dedicata alle bambine, con l’obiettivo di dare continuità all’attività e appassionarle al calcio e allo sport in generale – a vincere, come già nel 2023, sono state le giovani atlete del Torino.

Il Festival si è chiuso con la cerimonia di premiazione per tutte le squadre presenti, a cui ha 'partecipato' un ospite d’eccezione come Pikachu: anche la 'star' dei Pokémon era presente sul campo 'Valcareggi' di Coverciano, tra gli applausi del tanto pubblico presente sulle tribune e dei giovani atleti provenienti da tutte le regioni italiane.

Fonte: www.figc.it

Registrati o fai l'accesso e commenta