Martedì, 29 Novembre 2022

Grandi manovre in casa Venaria, i cervotti salutano l'arrivo di Rosario Amendola e Fabio Cascioli

Rosario Amendola e Fabio Cascioli si presentano (foto dal sito Venaria Calcio) Rosario Amendola e Fabio Cascioli si presentano (foto dal sito Venaria Calcio)

RINNOVAMENTO - Nomi di qualità per la società arancio verde, che imbastisce un importante progetto che coinvolga Scuola Calcio e Settore Giovanile. Di seguito il comunicato ufficiale della società.
 


L’A.S.D. Venaria Reale annuncia ufficialmente un cambio ai vertici della Scuola Calcio e del Settore Tecnico.

La società ha accettato le dimissioni per motivi personali di Giovanni Ragno, al quale va un sentito ringraziamento per il grande lavoro svolto e per tutte le energie profuse in questo anno e mezzo che hanno permesso di rimettere delle basi solide nella Scuola Calcio maschile e femminile.
Al suo posto la società dà un caloroso benvenuto a due profili di grandissimo spessore quali Rosario Amendola e Fabio Cascioli.
Rosario ha un curriculum che non ha bisogno di presentazioni: calciatore con trascorsi in Serie C, da allenatore ha condiviso 13 anni di attività al fianco di Antonio Cabrini passando dalla Lega Pro, alla Nazionale Siriana, fino a tutta la trafila giovanile della Nazionale Femminile Italiana. Nel 2018/19 anno si è occupato anche dello Scouting delle Nazionali maschili Under 15 e Under 21. In ambito regionale spicca l’esperienza come direttore tecnico al Chisola. Fabio invece è un volto di spicco nel panorama torinese, il suo curriculum vanta tra le esperienze più importanti quelle alla J Stars, Chisola, Lucento e Pont Donnaz Hone Arnad.
Amendola sarà incaricato della guida della Direzione Tecnicanon solo della Scuola Calcio, ma anche del Settore Giovanile. Una decisione volta ad avviare un progetto tecnico qualitativo ben preciso che coinvolga tutte le squadre del Venaria Reale, dai Piccoli Amici fino all’Under 17. Cascioli invece assumerà il ruolo di Responsabile della Scuola Calcio.
Determinati e con le idee chiare, queste le loro prime parole in verdearancio: “In un momento dove nel calcio si dicono molte chiacchiere, noi siamo per i fatti. La società ci ha fatto delle richieste precise che vogliamo subito mettere in atto, sia in campo che fuori”.

L’A.S.D. Venaria Reale ci tiene a esprimere tutto il proprio entusiasmo e la propria fiducia nel nuovo corso che si sta cercando di intraprendere. Nonostante questi anni difficili che stiamo vivendo a causa di pandemie e guerre, la società non vuol far mancare nulla ai propri tesserati e ha deciso di investire con convinzione e più di prima in un nuovo e ambizioso progetto che possa dare una ventata d’aria fresca a tutto l’ambiente. Un progetto con una nuova metodologia e nuove basi tecniche, un progetto che mette al centro i nostri Cervotti e Cervotte, sia sotto il profilo della crescita calcistica e sia dal punto di vista della Tutela dei Minori e dei loro diritti, avvalendosi delle competenze di grandi professionisti quali Mauro Melluso e la dottoressa Anna Maria Fantauzzi
Il Venaria vuole crescere e tornare grande, e lo vuole fare investendo in primis nel benessere dei giovani calciatori e calciatrici.

Registrati o fai l'accesso e commenta