Lunedì, 15 Luglio 2024

Torino-Alpignano 5-0. I biancocelesti reggono solo un tempo.

Torino 16.10.2016

 

Per la seconda giornata del girone N si affrontano le formazioni del Torino e dell’Alpignano entrambe reduci da due convincenti vittorie all’esordio. L’Alpignano si dispone a due dietro, solito centrocampo molto folto e un’unica punta, i granata rispondono con tre difensori, centrocampo a tre  e due attaccanti. Ne esce un grande equilibrio per tutto il primo tempo, i Granata guidati da Pomero e Salomon, cercano di sfondare centralmente senza riuscirci,  Mattiello effettua due sole facili parate centrali, gli ospiti invece cercano di più l’affondo sulle fasce facendo correre Grisi e Costa. L’unica vera palla gol capita al 20° sui piedi di Ferrigni che da ottima posizione centrale, angola troppo.  

 

 

Nel secondo tempo i Granata aumentano il ritmo e si dispongono a 3 davanti con gli ottimi Vada, Pomella e l’imprendibile Gironda, il baricentro della gara si sposta al limite dall’area biancoceleste. Al 4° miracolosa parata di Casalegno su tiro di Muratore (vedi video), ma al 6° la porta ospite capitola grazie a Pomella che s’incunea centralmente  e batte Casalegno. 1-0. Il Toro insiste e al 9° ancora Pomella va vicino al gol concludendo al volo. Al 10° ci prova Gironda in diagonale ma Casalegno è attento e all’11° sempre Gironda recupera palla a centrocampo serve Vada che però calcia a lato (vedi video). Finalmente al 14° il solito guerriero Crivat cerca di dare la scossa ai suoi con un bolide da fuori che impegna Reale alla deviazione aerea in angolo (vedi video). L’Alpignano ci crede e al 17° arriva nuovamente al tiro con una bella azione di Amorosi che apre per Zanella sulla destra, cross in mezzo dove Di Matteo arriva puntuale ma calcia fuori (vedi video). Prima del termine però arriva la mazzata per i ragazzi di Fornasieri, lungo lancio dalla destra sul quale il solito Vada s’infila tra Zanella e Casalegno appoggiando comodamente in rete per il 2-0 (vedi video).

 

Il secondo gol preso taglie le gambe agli ospiti che nei primi dieci minuti del terzo tempo capitolano altre tre volte, ottima doppietta per Casertelli e quinto gol di Rizzo in azione personale partendo dalla difesa (vedi video), oltre ad un salvataggio sulla linea di Grisi. Dopo il time-out il Toro continua a far girare bene la palla, l’Alpignano cerca di limitare i danni, l’unica azione da registrare è una bella combinazione degli ospiti tra Petrillo e Di Matteo che libera al tiro Liso, ma la difesa granata si salva e rimane imbattuta.

 

Risultato forse un po’ troppo severo per i ragazzi di mister Fornasieri che hanno retto il confronto alla pari per 20/25 minuti,  dopodiché la supremazia tecnica ed atletica dei padroni di casa Granata, è emersa ampiamente. Non rimane che rimboccarsi le maniche, voltare pagina, e preparare bene la prossima partita. Complimenti ai ragazzi di mister Zaza, sempre bravi a far girare la palla e verticalizzare al momento giusto oltre ad interpretare al meglio le diverse disposizione tattiche richiesta dal mister.

 

TORINO – ALPIGNANO 5-0 (0-0; 2-0; 3-0)

 


MARCATORI: 26° Pomella (T); 38° Vada(T); 42° Casertelli(T); 46° Casertelli(T); 50° Rizzo(T)

 

FORMAZIONE TORINO: 1)Reale  2)Rizzo  3)Tridico  4)Pomero  5)Terracina  6)Muratore  7)Panetta  8)Salomon  9)Scarfiello  10) Iarrobino  11)Vada  12)Tagliarini  13)Gironda  14)Casartelli   15)Campanile  16) Pomella. All Zaza.

 

FORMAZIONE ALPIGNANO :  1) Mattiello  2)Grisi  3)Costa  4)Crivat  5)Bonfiglio  6)Ciliberti  7)Ferrigni  8) Antoniazzi  9)Tucci  10)Di Matteo  11)Zanella  12)Casalegno  13)Liso  14)Petrillo 15)Amorosi.   All. FornasieriRETI :

 

SANDRO ANTONIAZZI (Alpignano)

 

 

Video

Registrati o fai l'accesso e commenta