Sabato, 22 Giugno 2024

Partita di carattere tra Marco Ferrante e Cbs

 

Torino, 19 marzo 2017

 

Quella disputata oggi sul rettangolo della Società Barracuda, è stata per molti versi una partita esemplare. Maschia e gagliarda, come avrebbe chiosato il cronista d'altri tempi, disputata a viso aperto tra due formazioni che hanno messo intensità e cattiveria agonistica dal primo all'ultimo minuto di gioco. Pronti via e la formazione di Mr. Mazza si mette in rilievo con belle giocate personali sulle fasce, che mettono non poche difficoltà alla più quotata formazione del CBS. Agonismo, sudore e fisico sono il motivo trainante di un primo tempo che nonostante le reti inviolate e le non numerose occasioni da rete, vede confrontarsi senza paura le due formazioni regalando al pubblico presente un bello spettacolo di gioco.

 

 

 

Secondo tempo che parte sulla falsariga di quello appena passato, con alcuni cambi nelle due squadre, che non cessano di premere e giocare senza paura su tutti i palloni. Secondo tempo che segna la svolta della gara, prima un doppio cambio per infortuni nel Marco Ferrante con l'uscita (solo temporanea) di Marasso e quella invece definitiva di Scioratto, che toccato duro in un intervento deve abbandonare il campo. I due infortunati vengono degnamente sostituiti e si continua fino  all'episodio determinante: punizione sulla tre quarti per il CBS, ben calciata verso il portiere Nepote, che dopo un beffardo rimpallo della sfera, nel tentativo di recuperare abbatte in area l'attaccante del CBS. Massima punizione decretata dall'arbitro; tiro all'angolino basso ed  è 0-1.

 

L'episodio determinante è forse l'unica pecca dell'estremo difensore della squadra biancorossa, che in almeno un paio di altre occasione si esprime in parate salvavita per la sua squadra. Il terzo tempo vede il Marco Ferrante riversarsi nella metà campo avversaria, alla ricerca di un pareggio che non arriva e ci si ferma al triplice fischio del direttore di gara sul risultato di 0-1 per i rossoneri. Questo il resoconto tecnico, che in questo caso ha lasciato ampio margine a quello sportivo, con fair play vero, di ragazzi che si sono affrontati duramente, ma con rispetto, lasciando sicuramente un bel ricordo a tutti di un pomeriggio di sport vero. Particolare complimento, concedetemelo, sono molto partigiano in questo frangente, al mr. Mazza, che con pazienza e dedizione sta facendo crescere un gruppo, di atleti e di futuri uomini. A tutti coloro che hanno giocato e quelli che devono ancora farlo, buona partita a tutti, dal vostro

 

Daniele Scioratto (Marco Ferrante)

 

 

 

 

 

 

Registrati o fai l'accesso e commenta