Martedì, 23 Luglio 2024
Lunedì, 20 Ottobre 2014 17:18

Allievi Torino - Ciriè prima qualificata

Scritto da Lorenzo Lampitelli

IL PUNTO - La squadra di De Vita passa a Gassino rimontando due gol nel finale; nel girone E un super Alpignano si prende la vetta.

 

RIMONTA DECISIVA Il titolone da prima pagina se lo merita il Ciriè di mister De Vita. Super rimonta dei nerazzurri che fino al 39’ della ripresa erano sotto 2-1. D’Auria e Pietrafesa  ribaltano il risultato in extremis a Gassino determinando il definitivo 2-3. Ciriè ai regionali. Rimane un solo posto per qualificarsi nel gruppo B e a giocarselo sono Caselle e Borgaro. I ragazzi di Guida restano fermi a 16 punti perché di riposo, mentre il Borgaro dilaga con lo Spazio Talent 12 a 0 e sale ad un solo punto dal Caselle. Decisive in tal senso quindi le ultime due gare che già dalla prossima non saranno delle più semplici. Il Caselle va a Ciriè e il Borgaro ospita un Gassino ferito.

UN PARI CHE SERVE A POCO Si ferma la ProSettimo nel girone A. Con il Vanchiglia i ragazzi di Iovino non vanno oltre l’1-1 che vale il primo stop in campionato dopo 5 successi consecutivi. Cecchi risponde al vantaggio granata firmato Petracca e ora sono 16 i punti per la compagine di Settimo, mentre il Vanchiglia sale a 13 e tiene viva la speranza di qualificazione. Ridono Pignatiello e il suo Centrocampo che, senza giocare, rimangono in testa con 18 punti.

LUCENTO MANCA UN SOFFIO Nel girone C conquistano i 3 punti le due prime della classe. Il Lucento capolista dilaga a Santa Rita trovando quattordici volte il gol e si porta a 18 punti dopo la sesta vittoria in altrettante partite; risultato diverso ma ugualmente efficace per il Pozzomaina di mister Vietti che vince in casa 4-2 contro il Rapid Torino: protagonista del match Tulifero che firma una doppietta al 1’ della gara e al 1’ della ripresa. In scia vince anche il Barracuda 4-1 sul campo del Vianney; la squadra allenata da Somma arriva a 12 punti superando così il Vianney e, inoltre, non permette al Lucento di considerarsi qualificato avendo 6 punti di distacco. Sarà per la prossima, forse, quando Senatore e i suoi ragazzi ospiteranno proprio il Vianney.

VIOLETTE IN VOLO Vince ancora il Cenisia nel girone D e fa tutto nella ripresa. Il Bvs tiene bene il campo per un intero tempo, ma nei secondi 40’ i ragazzi Madaffari sono costretti ad arrendersi sotto i colpi di Turella, Gavino, Enricci Baion e Arata per il 4-0 finale. Continua la cavalcata delle violette che balzano a 18 in classifica a +3 sulle inseguitrici. Il Venaria vince in casa 4-0 contro l’Union Susa e aggancia momentaneamente il Bsr a quota 15, ma la compagine di Grugliasco dovrà recuperare la partita abbordabile contro l’Olympic.

LASCARIS-J STARS, CHE LOTTA! Nel girone E l’Alpignano vince il big match in casa della J Stars e si prende la vetta in solitaria. Contro la squadra di Ragagnin decide il gol di Agostini a metà ripresa e ora il discorso si fa più che interessante. Piazza e il suo Alpignano salgono a +3 su J Stars e Lascaris che, approfittando dello scontro diretto, vince a Collegno 5 a 1 e aggancia i bianconeri a quota 15. Ironia della sorte domenica prossima c’è Lascaris contro J Stars. Sfida a tinte bianconere che più che mai ha il sapore del dentro o fuori.

IL CHIERI NON MOLLA La lotta ai regionali si è ridotta a tre squadre anche nel gruppo F. L’Atletico Torino vince a Chieri contro il Leo 3-1 e si prende la testa del girone, seppur con una gara giocata in più; il Cbs di Gnan osserva il turno di riposo e si vede sorpassare di un punto, ma domenica avrà già modo di riprendersi quanto appena perso nella trasferta contro l’Atletico, che bello il calcio! Infine c’è il Chieri, asfaltato il Cambiano 14 a 0 sale a 13 punti e nel prossimo turno, impegnato nel derby con il Leo Chieri, avrà più di un orecchio a sentire quanto succede nella super sfida al vertice.   

È TUTTO APERTO ANCORA Infine il gruppo G. C’è un capolista: il None a 14 punti. Una seconda in classifica: il Bacigalupo a 13. E due potenziali capolista: il Chisola e il SG Chieri a 12 ma entrambe con una partita in meno. Senz’altro il girone meno scontato di categoria. Il None sciupa una ghiotta occasione in casa dove non va oltre il pari contro il Carmagnola, fatale il gol di Barbatano. Il Baci invece esce sconfitto da Chieri 2-1 e rimette in discussione una qualificazione che aveva ormai assaporato. Mentre per i collinari si accende più di una speranza. Il Chisola vince facile in casa 6-0 sull’Hesperia e domenica farà visita al Baci, mentre il San Giacomo va a Carmagnola e il None riposerà. Che bagarre.

 

Letto 2612 volte Ultima modifica il Mercoledì, 29 Ottobre 2014 15:28

Registrati o fai l'accesso e commenta