Lunedì, 15 Aprile 2024
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 798

Giovedì, 09 Luglio 2015 15:47

Mercato 2001 - Borgaro e Chisola preparano una super stagione. D'Alesio: "Vogliamo le fasi finali"

Scritto da

MERCATO GIOCATORI/2° PUNTATA - I rossublù si sono rinforzati molto per ambire a traguardi importanti, così come dichiara il loro allenatore. Sorrentino e compagni, invece, hanno salutato De Nittis e Gelao, e forse Savino, ma i sostituti - all'altezza - si stanno già allenando con i nuovi compagni

 

Il mercato è entrato nel vivo: i primi trasferimenti sono stati messi nero su bianco, ma ancora tante firme caratterizzeranno i prossimi, caldissimi giorni di questa rovente estate. L’annata Giovanissimi è importante per i ragazzi e per le loro società, nessuno vuole prendere decisioni d’impulso senza aver la certezza che quello che si sta facendo sia effettivamente la cosa migliore. C’è chi ha sciolto ogni dubbio e chi invece ha preso tempo, c’è anche chi aspetta la chiamata di una professionista prima di dare conferma alla propria società. 

BORGARO - La squadra allenata da Beppe D’Alesio partirà il 18 agosto per il ritiro a Bardonecchia e per quella data i volti dei protagonisti saranno leggermente diversi. Il primo ad essere arrivato alla corte gialloblù – che però deve ancora firmare (lo farà oggi) – è Lamarca. L’ex Lascaris è veloce ed ha ottimi piedi, tanto da essere stato aggregato al gruppo 2000 da metà stagione scorsa. Dopo una seconda punta come Lamarca, perfetto per un attacco a due, per il Borgaro ha firmato anche un attaccante centrale e si tratta di Lampasona. L’ex centravanti del San Mauro – nella passata stagione – ha segnato più di tutti laureandosi capocannoniere nel suo campionato provinciale. “Rispetto all’anno scorso – racconta l’allenatore – volevamo rinforzare il reparto offensivo. Nella seconda parte di stagione, infatti, siamo stati una squadra molto solida, difficile da sconfiggere, però abbiamo sbagliato troppi gol ogni partita”.

E ancora, D’Alesio potrà contare sulle prestazioni di Mastrofrancesco – portiere arrivato dal Carrara90 2000 – che con Benzi completa il reparto dopo l’addio prematuro di Serra che aveva salutato già dopo Pasqua; dal San Mauro sono arrivati anche Aiassa ed Ettore: il primo è un mediano dai piedi buoni e con un’importante intelligenza calcistica, mentre il secondo è un laterale che grazie alla sua corsa può ricoprire tutti i ruoli sul versante sinistro. 

Serra, però, non è l’unico ad aver lasciato Borgaro. Con lui anche Pastore, trequartista di qualità che sta ancora vagliando le varie proposte – adesso pare che l’Orione Vallette sia in vantaggio sulla concorrenza -, Miele, attaccante in direzione Venaria e il duo Mameo-Vai, entrambi andati al Ciriè dove c’è il loro ex allenatore Scotti ad aspettarli. Infine D’Alesio fissa l’obiettivo stagionale: “Vogliamo le fasi finali, proveremo ad arrivare fino a quel punto”. La qualificazione ai regionali, quindi, è solo un mezzo per un fine, non il fine stesso.    

CHISOLA - E’ appena partita la nuova avventura di Elio Bert con i Giovanissimi dopo uno splendido biennio con i 2000 che - con due parole - l’ex tecnico ci tiene a ricordare: “Non posso dimenticare gli ultimi due anni con quel gruppo fantastico, forse il migliore sul piano umano e tecnico che io abbia mai allenato. Quest’anno invece mi è stata affidata questa squadra in maniera un pochino anomala, solitamente infatti si parte dalla mezza fascia per fare il biennio; in ogni caso ho accettato subito e volentieri, è una rosa sbilanciata, troppo offensiva. Abbiamo provata a riequilibrarla con il mercato, e sarà compito mio plasmare la squadra per renderla più solida in difesa”. I nuovi arrivi, appunto, certo non mancano: a completare il reparto offensivo sono arrivati Trivero dal Mirafiori e Sanarico dal Cbs, ad occupare due posti lasciati liberi da Ferrero e Carena – passati proprio tra le file rossonere –.

Dalla J Stars sono arrivati altri due difensori, seppur uno è di fascia, e sono Principalli ed Andreani oltre all’estremo difensore del Venaria Campanella. In mezzo al campo Bert si accontenta – si fa per dire – di Marmo, ex Pozzomaina, che è un rinforzo mirato e di qualità. Moretti – dal Vianney – si è presentato come seconda punta ma può fare anche il centrocampista, mentre Vigo ed Esposito sono due punte di ruolo. Il primo era un giocatore di Cornelj alla J Stars, e quindi svincolato, il secondo nella passata stagione era in forza al Caselle. Hanno salutato Vinovo anche Musica e Ricci mentre gli ultimi tre sono nomi conosciuti da tutti nell’ambiente. De Nittis si è accasato al Chieri perché alla ricerca di nuovi stimoli, mentre Zeni e Gelao – pezzi pregiati del Chisola nella passata stagione – dovrebbero fare il salto di qualità passando alla Pro Vercelli. 

Infine, sia in entrata sia in uscita, ci sono due punti interrogativi: Savino – attaccante da 20 gol – aspetta il Cuneo che a giorni dovrebbe dare una risposta, mentre Gueli – in forza alla Juventus – potrebbe arrivare alla corte di Bert. Ma bisogna aspettare. 

NELLA PROSSIMA PUNTATA… - Analizzeremo il mercato del Chieri nonché la prima sessione estiva del nuovo direttore sportivo Bellotto; i collinari si sono aggiudicati De Nittis e Maffeo – come già scritto sulle nostre colonne – oltre a quattro giocatori dalla Juventus. Anche l’Atletico Torino è corso ai ripari: in arrivo Gazzano, Baravalle, Fiorentino e Pellegrino tra gli altri. Infine lo Sparta Novara avrà un portiere in più, l’ex Suno Luca Moia, e anche Pavani – ex Romentinese – e Scaglione, che potrebbe lasciare la Pro Vercelli per sbarcare a Novara.  

Ultima modifica il Venerdì, 10 Luglio 2015 08:32

Registrati o fai l'accesso e commenta