Sabato, 03 Dicembre 2022
Domenica, 12 Giugno 2016 23:13

Il Torino trionfa ai rigori contro il Como (T. Città di Chieri – 2003)

Scritto da
La festa del Torino La festa del Torino

Chieri, 12 giugno

 

É il trionfo negli Esordienti 2003 a permettere al Torino di centrare la tripletta nel “11° Torneo Città di Chieri” valevole per la sesta edizione del “Memorial Roberto Rosato”. I torelli granata allenati da Francesco Di Nuovo nella finalissima andata in scena sul sintetico del “Pavia” di strada Andezeno hanno avuto la meglio per 5-4 dopo i calci di rigore nei confronti di un combattivo Como che ha venduto cara la pelle. I lariani per lunghi tratti della gara si sono mostrati più intraprendenti senza tuttavia riuscire a concretizzare mentre il Torino ha costruito le occasioni più ghiotte nella fase finale dell'incontro.

 

I giovani granata provano a sorprendere il Como in avvio sfiorando il vantaggio dopo appena ventisette secondi gioco con un tentativo di Pavia che sfiora la traversa. Scampato il pericolo iniziale, i lombardi prendono le misure dei granata e riescono a mantenere una certa supremazia territoriale, senza tuttavia riuscire a rendersi pericolosi dalle parti dell'estremo difensore torinista. Il primo tempo scivola così senza più ghiotte occasioni, con la retroguardia del Torino che riesce a neutralizzare le avanzate dei lariani nonostante la vivacità dei centrocampisti.

 

 

Nella ripresa si fa sentire la stanchezza per le numerose partite disputate dai giocatori nel giro di poche ore. La partita ne giova, con le due squadre che si allungano maggiormente. Al 13' il Como costruisce la propria miglior occasione con Sardo che, innescato da Pellegrini, si presenta davanti alla porta granata con Mulè che però si faceva trovare e pronto e neutralizzava la conclusione in due tempi. Il Torino rispondeva però al 17' con Perotti che seminava il panico tra gli avversari sulla corsia di destra e tentava la conclusione nei pressi della linea di fondo trovando però la chiusura del portiere comasco in calcio d'angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina i granata sfioravano nuovamente il vantaggio con un tiro al volo sul secondo palo sferrato da Pavia che terminava però sull'esterno della rete. Al 20' Perotti lanciava in profondità Pavia, la cui conclusione veniva nuovamente respinta dal portiere lariano. In pieno recupero Mulè stendeva al limite dell'area Sardo guadagnandosi un'interessante punizione battuta da Pellegrini che sfiorava il palo dopo una deviazione della barriera granata.

 

La lotteria dei calci di rigore premiava il Torino che metteva a segno tutti e cinque i tentativi di trasformazione. Decisivo era l'errore dal dischetto del comasco Tucci che nel primo dei cinque rigori si faceva respingere la conclusione da Mulè. Nel Como non sbagliava i successivi penalty con Pellegrini, Benedetti, Dragone e R. Peruchetti mentre il Torino era dal dischetto infallibile grazie ai centri Perotti, Renacco, Pontin, Lucaci e Gentile.

 

COMO-TORINO 0-0 (4-5 dcr)

 

I marcatori del Como:Pellegrini, Benedetti, Dragone, R. Perucchetti

 

I marcatori del Torino:Perotti, Renacco, Pontin, Lucaci, Gentile

 

La formazione del Como:Lupacchini; Donghi, Scotti, L. Peruchetti (1' st Benedetti), Bergna; Dragone, Noseda (1' st Sardo), Longo, Paggi (1' st R. Peruchetti); Felici (1' st Tucci), Hefti (1' st Pellegrini). A disp. Foletto, Felici, Liserani. All. Lorenzo Mondino.

 

La formazione del Torino:Montiglio (1' st Mulè); Lucaci, Renacco, Valentini, Bonamico; Capistrano, Perotti, Enrico (1' st Gentile); Pavia, Quaglia, Pontin. A disp. Gravina, Manisera. All. Francesco Di Nuovo.

 

Glocal Press

 

Registrati o fai l'accesso e commenta