Mercoledì, 17 Luglio 2024
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 798

Mercoledì, 26 Agosto 2015 12:47

Mercato 2001 - La coppia gol Lopes-Messina si tinge di rossonero, con Usurelu da Mirafiori alla Cbs

Scritto da

MERCATO GIOCATORI/5° PUNTATA - In totale si spostano 26 gol se contiamo anche quello di Marmo, Meschieri può dirsi soddisfatto. Il Chieri di Migliore fa paura e punta dritto al titolo, ottima squadra anche per Cornelj (Alpignano) e Brighenti (Lucento). La ProSettimo tappa i buchi lasciati da Bove e Colombo

SI PARTE – Con il SuperOscar  e il campionato alle porte – la prima fase di qualificazione ai regionali infatti comincia subito dopo le finali del prestigioso torneo – direttori sportivi e allenatori stano sistemando gli ultimi pezzi nelle proprie rose per affrontare un’altra avvincente stagione.

Per i classe 2001 questo è l’anno di una categoria importante, i Giovanissimi, che permetterà alla vincitrice del titolo regionale di andare a sfidarsi con le migliori della Penisola, così come era capitato pochi mesi fa all’Atletico Torino di Rosario Ligato. I ragazzi dell’allenatore calabrese si erano fermati ad un passo dalla finale, quest’anno chissà che non possa essere l’anno giusto per riportare il Piemonte alla vittoria del tricolore Giovanissimi

Chieri, Lucento, Alpignano, Cbs e ProSettimo Eureka sono solo alcune di queste squadre che scalderanno i motori al SuperOscar – in programma dal 3 all’11 di settembre – per poi cominciare la scalata verso un sogno chiamato Scudetto. 

MIGLIORE E BRIGHENTI – In prima fila – come sempre negli ultimi anni – il Chieri di Migliore, finalista nella passata stagione e sconfitto ai rigori dal Suno. Come per tutte le altre categorie Davide Bellotto ha voluta lasciare la sua impronta sul primo mercato da Responsabile del Settore giovanile collinare e, dopo i colpi De Nittis e Maffeo, ecco che sono stati confermati gli arrivi di quattro ragazzi di spessore che vestivano la maglia della Juventus. Come già anticipato sulle nostre colonne a metà luglio, infatti, Rossetto, Betti, Del Bianco e Trevisan sono dei nuovi giocatori del Chieri. 

Anche Luca Radetti si è mosso tanto e bene per far tornare competitivo un Lucento che nella passata stagione era parso un po’ sottotono. E infatti sono molte le modifiche apportate alla rosa che da quest’anno è a disposizione di mister Brighenti. Vi avevamo raccontato degli arrivi dalla J Stars – Bianco, Ricciardi e Rosso –, di Maranesi per l’attacco e di Giovannelli e Lo Monaco per le corsie esterne. Ma Radetti è stato bravo a pescare anche nel professionismo: cambiano casacca gli ex Juve Todisco e Barnava e gli ex granata Boncristiano, Frizzi, Ciliberti e De Riggi, tutti al Toro nello scorso campionato.

CORNELJ – Letteralmente scatenata la coppia mercato Donegà-Cerutti che – almeno sulla carta – sta costruendo squadre di tutto il rispetto. A disposizione del nuovo tecnico dei Giovanissimi Giorgio Cornelj, i due, hanno portato altri giocatori oltre a quelli che già da un mesetto erano sicuri di indossare la maglia dell’Alpignano. A Quaglia, Cernecca, D’Introno e De Martiis si aggiungono Riccardo Giovinazzo – attaccante arrivato dall’Airaschese – Simone Punginelli, esterno d’attacco che giocava a Giaveno, e due ragazzi ex Mathi Lanzese: Mattia Scarpone e Luca Chiriu, entrambi centrocampisti. 

ALTRI MOVIMENTI – Grande protagonista degli scorsi regionali è stata la ProEureka guidata da Marco Ferreri che ha brillato nel girone 2 per poi arrendersi nel gironcino delle fasi finali. Ferreri, però, perde due pezzi importanti: Bove e Colombo sono passati insieme alla Pro Vercelli e allora la società è corsa ai ripari. Innanzitutto confermando Tufarulo – terzo interprete dell’attacco più prolifico di categoria – e poi agendo sul mercato: Alessandro Brianese arriva dagli Orizzonti Utd, Andrea Benassi dalla Juventus, Maggiolo dal Città di Rivoli e De Letteris dal Torino. Non sarà fare a meno delle 41 reti segnate dalla coppia del gol trasferitasi a Vercelli, ma società e allenatore si dicono fiduciosi.

E a proposito di gol: ben 26 centri passano da Mirafiori a corso Sicilia, sede della Cbs. I Giovanissimi di Luca Meschieri infatti potranno contare sulle prestazioni di quattro ex giocatori di mister Dattilo che nella passata stagione si sono messi in luce nel girone 3 del campionato regionale. Lopes e Messina hanno trovato la gioia del gol 9 volte ciascuno, mentre Usurelu ha fatto centro 7 volte e Marmo uno solo. Che sia di buon auspicio per i rossoneri e la loro stagione. 

Registrati o fai l'accesso e commenta