Mercoledì, 06 Luglio 2022

È mancato Sebastiano Caputo, 49 anni, istruttore degli Esordienti 2010 del Beiborg

LUTTO - Un malore improvviso ha portato via il giovane allenatore, padre del capitano del 2006 della società gialloverde: alla famiglia le nostre più sentite condoglianze


​​​​​​​Un lutto improvviso ha sconvolto la società del Beiborg e tutto il mondo del calcio torinese: è mancato ieri Sebastiano Caputo, 49 anni, istruttore degli Esordienti 2010 della società gialloverde e padre di Manuel, capitano dei 2006.

La società lo ha comunicato con un post pubblicato su Facebook: “Presidente, direttivo, direzione generale e tecnica, segreteria, allenatori e dirigenti comunicano con dolore l’improvvisa scomparsa dell’allenatore e amico Sebastiano Caputo e si stringono con affetto a Manu e alla famiglia porgendo le più sentite condoglianze per l’incolmabile perdita”.

A Giorgio Tallone, responsabile della scuola calcio, trema la voce: “Una tragedia, non ho parole. Era con noi da due anni, una bellissima persona, ci mancherà tantissimo. La grande famiglia del Beiborg è vicina alla famiglia di Sebastiano e a Manu. Siamo tutti sconvolti”.

I funerali si terranno martedì mattina alle 10.30 a Castelnuovo Don Bosco. La redazione di giocaacalcio.it e di 11giovani.it partecipa al dolore e porge le più sentite condoglianze alla famiglia.

 

Registrati o fai l'accesso e commenta