Mercadante tennistico. Patrascu cala il poker.

Il Mercadante vittorioso Il Mercadante vittorioso

Torino, 17/12/2017

 

Ultima partita prima della sosta natalizia. L'incontro tra Virtus Mercadante e Mathi-Lanzese si è giocato ieri sera alle 17.45 sotto la luce artificiale. La temperatura rigida e il buio non hanno però tolto la gioia dei granata per la vittoria non scontata ottenuta dopo 45 minuti molto combattuti di gioco.

 

Mathi Lanzese venuto a Torino per fare la partita schierando tra le sue fila la numero sette, Marta Zamboni, classe 2006, vera spina nel fianco della compagine granata agli ordini del mister signor Simone Galiotta. I primi 120 secondi sono da incubo con il Mercadante schiacciato nella propria area. Il Mathi fa tiro al bersaglio e Riccardo Grillone per ben due volte toglie letteralmente il pallone dalla porta salvando il risultato. Sembra l'inizio di una disfatta. Il Mercadante di Capitan Chafik entra in campo solo a metà tempo e l'incontro inizia a farsi più equilibrato. La prima frazione termina - in verità in modo insperato per i granata - sullo 0 a 0.

 

 

Effettuati i cambi le squadre rientrano in campo per i secondi quindici minuti. Il Mercadante riparte con tutt'altro piglio e dopo solo due minuti va in vantaggio: tiro senza troppe pretese di Patrascu, che però il portiere non trattiene e lascia scivolare in rete. Si fa appena in tempo a rimettere la palla al centro che Di Schiena si invola sull'out di sinistra, dribbla tre avversari e la mette in mezzo dove trova Shaker, che la appoggia a Patrascu, che da dentro l'area non si fa pregare e la butta di potenza alle spalle del portiere. L'uno-due si fa sentire: i bambini di mister Frigato però non ci stanno e provano a passare con Berta, Modena e l'incontenibile Zamboni, ma, un po' per l'imprecisione sotto porta e un po' per le parate di Morales, subentrato a Grillone, non riescono a segnare. Al 29' è Davide Rrapushi, centrocampista che non disdegna il tiro a rete, a portare il risultato sul tre a zero. Un altro minuto e Patrascu, oggi in stato di grazia, mette a segno la sua terza marcatura personale. Al fischio dell'arbitro il risultato è saldamente in mano ai granata in vantaggio per quattro a zero sugli ospiti del Mathi-Lanzese.

 

Nell'ultima frazione il divario si fa meno evidente e si possono apprezzare azioni pericolose da entrambe le parti. Dopo sette minuti di scaramucce al 38' Patrascu, oggi golden-boy, segna la rete del cinque a zero (quarta personale). Il Mathi accorcia poco dopo: Grillone non trattiene e l'attaccante rosso Beria ribadisce in rete a colpo sicuro. Non finisce qui. Shaker, dopo vari tentativi poco fortunati, al 44' riesce ad andare a rete con un gran bel tiro dall'interno dell'area. L'arbitro dice che si può andare tutti sotto la doccia: finisce 6-1 per il Virtus Mercadante.

 

La partita si era messa veramente male per i granata di casa, ma evidentemente l'allenatore Galiotta ha saputo toccare le corde giuste per farli uscire dal torpore generale.
Buona compagine quella del Mathi in cui spicca la personalità della Zamboni, vera 'furia rossa', che ha messo in riga tutti gli avversari mediamente meno dotati fisicamente e con i quali non ha disdegnato fare, come si dice, a sportellate.
Risultato tutto sommato giusto in una partita in cui la differenza, nel bene e nel male, l'hanno fatta i portieri e l'attaccante del Virtus, Riccardo Patrascu, oggi impossibile da marcare.

 

Paolo Grillone (Virtus Mercadante S.s.d. A.r.l.)                 

 

Virtus Mercadante S.s.d. A.r.l. vs Mathi Lanzese: 6 a 1 (0 a 0) (4 a 0) (2 a 1)

 

MARCATORI: st 2' e 3' Patrascu (V), 14' D. Rrapushi (V), 15' Patrascu (V), tt 8' Patrascu (V), 12' Beria (M), 14' Shaker (V).

 

FORMAZIONE Virtus Mercadante S.s.d. A.r.l.: Grillone (portiere), Chafik, Di Schiena, Garofalo, Morales (portiere), Niro, Patrascu, D. Rrapushi, N. Rrapushi, Sannino, Sciumbata, Shaker, Tortorici, Valenza. 

Allenatore: All. signor Simone Galiotta. Dirigenti: signori Morales e Sciumbata.

 

FORMAZIONE Mathi Lanzese: Bo, De Bortoli, Modena, Pozzo, Savant Ros, Vernetto, Vigna Grap, Zamboni, Ghinea (portiere), Poma, Beria, Chiara.

Allenatore: All. sig. Nicholas Frigato. Dirigenti: signori De Bortoli, Pozzo e Savant Ros.

 

 

Registrati o fai l'accesso e commenta