Pulcini 2005: MANIFESTAZIONE PROVINCIALE SEI BRAVO A... FASE AUTUNNALE 2015

Vota questo articolo
(3 Voti)

Secondo le disposizioni della Lega Nazionale Dilettanti, nelle gare della sessione autunnale del campionato della categoria Pulcini 2005 (a 7) che si disputano nel fine settimana di Sabato 24 e Domenica 25 Ottobre 2015, dovrà essere effettuato il progetto “Sei Bravo a ...”.

 

Le 2 squadre che disputano quindi gli incontri della 2a giornata di campionato, invece della classica partita a tre tempi, si affronteranno secondo le modalità del regolamento del progetto tecnico illustrato di seguito.

 

Le 2 squadre disputeranno 9 incontri 4 conto 4 da 10’ ciascuno, con le diverse modalità descritte di seguito, più altri 4 incontri 7 contro 7 da 7,5’ ciascuno. Nel dettaglio queste sono le regole degli incontri:

 

·         I 2 portieri rimangono sempre sul campo del 4c4 con portieri, i primi 10' gioca uno, i secondi 10' gioca l'altro e gli ultimi 10' giocano uno i primi 5' e l'altro i secondi 5';

·         I restanti 12 giocatori della squadra vengono divisi in 3 gruppi da 4; e ruotano sui 3 campi (4c4 con portieri, 4c4 goal a meta e 4c4 con 4 porte) stazionandovi per 10' in ognuno ed affrontando un gruppo di 4 dell'altra squadra sempre diverso (cioè i due gruppi che si sono affrontati ad esempio nel 4c4 con portieri non possono nuovamente affrontarsi nel 4c4 goal a meta).

·         Rimangono così gli ultimi 15' di partita 7c7 in 40x60 metri circa dove ci sono 2 possibilità:

o    Si allestisce un solo campo per il 7c7: in questo caso considerando che le due squadre A e B si divideranno in due gruppi di 7 giocatori l'uno A1 ed A2 e B1 e B2 avremo la seguente successione: primi 7,5' A1-B1, secondi 7,5' A2-B2, terzi 7,5' A1-B2 ed ultimi 7,5' A2-B1. Per i punteggi si assegneranno 1 punto per la vittoria ed un punto per il pareggio sia nei giochi 4c4 che nelle partite di 7,5'; quindi considerando che ogni squadra effettua in totale 9 giochi 4c4 e 4 partite 7c7 ogni squadra può arrivare ad un massimo di 13 punti; con questa modalità si rimane in campo (tra giochi e partite) per 60' di gioco effettivo;

o   Se c'è invece la possibilità di allestire 2 campi per il 7c7 (perché si ha a disposizione un campo regolamentare intero e 4 porte 4x2 metri) in campo si rimane in totale 45' di gioco effettivo (tra giochi e partite) e si procede come segue: le due squadre A e B si divideranno in due gruppi di 7 giocatori l'uno A1 ed A2 e B1 e B2 avremo la seguente successione: primi 7,5' A1-B1 in un campo e A2-B2 nell'altro, secondi 7,5' A1-B2 in un campo e A2-B1 nell'altro. Per i punteggi si assegneranno sempre 1 punto per la vittoria ed 1 punto per il pareggio sia nei giochi 4c4 che nelle partite di 7,5'; quindi considerando che ogni squadra effettua in totale 9 giochi 4c4 e 4 partite 7c7 anche in questo caso ogni squadra può arrivare ad un massimo di 13 punti.

 

 

In previsione del fatto che difficilmente tutte le squadre saranno composte dai prescritti 13/14 giocatori, ove ciò non avvenga è consentito disputare solo 2 dei tre giochi previsti (4 contro 4 con 4 porte e 4 contro 4 goal a meta) e non disputare il 4 contro 4 con portieri prima della prevista partita 7 contro 7.

Tutto questo perché questa giornata sarà valida come qualificazione alle fasi successive, saranno quindi applicate le seguenti REGOLE PARTICOLARI:

 

·         le squadre devono presentarsi con almeno 13 giocatori (massimo 14 con 2 portieri) è bene sottolineare che è necessario presentarsi in 14 con 2 portieri soprattutto se nelle partite finali si allestiscono 2 campi);

·         se ci si presenta in 12 in ogni gioco ed in ogni partita si parte da 1 a 0 per la squadra avversaria;

·         se ci si presenta in meno di 12 si deve comunque disputare il sei bravo a... adattandosi al ridotto numero di giocatori disputando prima della prevista partita 7 contro 7 il 4 contro 4 con 4 porte ed il 4 contro 4 goal a meta ma non si partecipa alla classifica finale.

 

Si ricorda che è necessario individuare una persona che svolga la funzione di DIRIGENTE DI CAMPO col compito di sovraintendere lo svolgimento della competizione ed avendo cura di compilare il referto gara, mentre per il resto si utilizza come da regolamento l’autoarbitraggio dove in ogni campetto i referenti auto arbitraggio saranno i due dirigenti o istruttori delle due squadre.

In caso di parità si adotteranno i seguenti criteri:

 punti totali realizzati;

 reti totali segnate;

 punti ottenuti negli scontri diretti;

 reti realizzate negli scontri diretti;

 squadra che si è presentata con più bambini;

 punti realizzati nelle partite 7c7 con la/le squadra/e in parità;

 reti segnate nelle partite 7c7 con la/le squadra/e in parità;

 somma delle età dei giocatori più bassa.

 

Fermo restando il valore educativo e sportivo della manifestazione, la redazione di giocaacalcio.it, ai fini del risultato da inserire nel sistema è costretta a fare delle scelte. Di conseguenza il risultato ufficiale valido ai fini delle classifiche e statistiche è quello scaturito dagli incontri 7 contro 7, sommando il risultato complessivo dei 4 mini tempi da 7,5’ ciascuno.

 

Si allegano le regole tecniche relative alla definizione dei campi da gioco e delle regole di gioco delle tre diverse modalità degli incontri 4 conto 4.

Nella sezione allegati infine è possibile scaricare anche il pdf del presente articolo. 

Letto 1843 volte