L'Alpignano espugna Giaveno e ipoteca il 2° posto.

LA formazione dell'Alpignano LA formazione dell'Alpignano

GIAVENO   27.01.2018

 

Dopo la pioggia caduta abbondantemente alle 14 sul campo di via Beale splende un bellissimo sole, e il terreno sembra essere tutto sommato in condizioni più che accettabili per disputare il recupero della 8a giornata del girone N, tra i padroni di casa in maglia bordeaux e l’Alpignnao in tenuta blu. Entrambe le formazioni sono attese nel pomeriggio per la fase finale del torneo di Borgaretto.

 

Neanche il tempo di iniziare e Miceli si inserisce su un’innocua rimessa laterale e anticipando tutti insacca in diagonale. 0-1! Passa un minuto e Cinquepalmi serve di testa Arce che calcia al volo in mezza girata non trovando la porta per quello che poteva essere il gol dell’anno. All’8° sempre Arce scappa sulla destra ma incrocia troppo la conclusione. Al 10° l’Alpignano si distende con Cinquepalmi che recupera palla, serve Miceli che verticalizza per Arce il quale nel tentativo di saltare l’estremo difensore El Alouany si allunga la palla sciupando l’occasione. Il tempo termina con una punizione a lato di Crudu.

 

 

Nel secondo tempo è sempre l’Alpignano a condurre le danze con Istoc  che calcia da buona posizione ma trova El Alouany pronto alla deviazione. Al 5° finalmente si vede il Giaveno, percussione centrale di Giai che calcia forte sotto la traversa dove Antoniazzi, nell’unico intervento della partita, ci arriva e devia in angolo.
Dopo due tentativi di Miceli uno a lato e l’altro, di sinistro parato dal forte portiere locale arriva il raddoppio ospite. Galluccio serve Demichelis che controlla e calcia forte in porta dalla destra, El Alouany respinge, si accende una mischia dove prima ci prova Istoc e poi l’accorrente Donadio riesce a spingere la palla in rete. 0-2! Prima del termine ancora Istoc ben smarcato in profondità batte El Alouany di sinistro ma la palla s’infrange sul palo.

 

Il terzo tempo  inizia come era finito il secondo con il duello tra Istoc e El Alouany, l’attaccante biancoceleste sfiora due volte i montanti nei primi minuti. Al 7° ci prova di rimessa Ostorero scendendo sulla destra e lasciando partire un tiro cross pericoloso sul quale nessun compagno è pronto. Al 9° Covacci intercetta a metà campo serve Donadio, controllo e tiro immediato, El Alouany para ma non trattiene, arriva Arce ma disturbato coglie il palo. Sempre Arce protagonista al 11° e al 12° ma El Alouany risponde alla grande.  Lo statuario portiere locale però non può nulla al 13° quando servito da Donadio in centro all’area Arce di prima intenzione infila in rete 0-3! Al 15° prima del triplice fischio c’è ancora spazio per Donadio che scappa sulla sinistra e di esterno destro chiude i conti sullo 0-4.

 

L’Alpignano con questa vittoria ipoteca il 2° posto del girone, ad un solo punto dalla Sisport irraggiungibile, il recupero con la Crocetta non dovrebbe essere un problema per i ragazzi di mister Ponte. Oggi il campo in erba non era l’habitat ideale ma nonostante questo se non fosse stato per il bravissimo portiere locale El Alouany il risultato sarebbe stato ben più rotondo. Per quanto riguarda il Giaveno, attestato a metà classifica, va segnalato che la formazione era ampiamente rimaneggiata molti ragazzi infatti non erano presenti per poter onorare l’impegno al torneo di Borgaretto.

 

Per la cronaca al torneo di Borgaretto il Giaveno è stato superato dal forte Fiano, mentre l’Alpignano ha conquistato una preziosissima vittoria, contro il grintoso Nichelino, per 5-4, ribaltando il risultando con 2 gol negli ultimi 2 minuti, indice di carattere e tenuta atletica.

 

SANDRO ANTONIAZZI (Alpignano)                  

 

GIAVENO – ALPIGNANO 0-4 (0-1, 0-1, 0-2)

 

MARCATORI :  1° Miceli (A), 27° Donadio (A), 43° Arce (A), 45° Donadio (A).

 

FORMAZIONE GIAVENO : 1)El Alouany 2)Barbera 3)Giai 4)Sivera  6)Mantoan 7)Peddis 8)Gregorio 9)Micca 10)Ostorero

 All. Ramellini/Barbera

 

FORMAZIONE ALPIGNANO : 1) Antoniazzi 2)Pittella  3)Galluccio 4)Crudu  6)Covacci 7)Istoc 8)Donadio 9)Miceli 11)Demichelis  13)Arce    

All. Ponte

 

 

Registrati o fai l'accesso e commenta