Write on Domenica, 22 Aprile 2018

Susa, 21/04/2018

 

Bussoleno-Alpignano 1-9 
Troppa la differenza tecnica tra le due compagini, anche se nei primi due tempi gli ospiti faticano a fare gol, ma nel terzo tempo il Bussoleno crolla del tutto e l'Alpignano dilaga.


Inizia la partita e dopo solo un minuto Lo Iacono si destreggia bene a centrocampo e calcia di prima intenzione ma alto di poco. Al 3' Amorosi dalla sinistra appoggia bene per Mallamace ma Ainardi si supera e devia in corner. Alpignano in vantaggio con Lo Iacono che riceve da Ceraj, driBbla Padovani e segna l'1-0. All'8' Lo Iacono potrebbe raddoppiare, ma a tu per tu con Ainardi spreca e il portiere respinge.

 

 

Secondo tempo e primo tiro del Bussoleno con Calautti, che dal vertice pesca il jolly e batte l'incolpevole Antoniazzi, 1-1. Poco dopo D'Aloi si libera bene tra due avversari ma calcia debolmente. L'Alpignano comincia a spingere sull'acceleratore con un buon possesso palla e Miceli triangola bene con Ciliberti, serve Amorosi, che però calcia sul palo. All'8' Miceli serve bene lo sgusciante Ciliberti, che sigla il gol del 2-1.


Inizia il terzo tempo e Alpignano dilaga con un parziale di 7-0 quindi terzo gol degli ospiti con D'Aloi servito bene da Ciliberti. Al 3' ancora gol con Grosso: 1-4. Un minuto dopo doppietta di Grosso ben servito dall'ottimo Miceli. Il 6-1 non tarda ad arrivare, ancora con D'Aloi che si inventa un gol da bomber. Al 10' Mallamace recupera l'ennesimo pallone a centrocampo e con un assist perfetto per Ciliberti: l'Alpignano si porta a 7 reti. All'11' ancora D'Aloi calcia sul portiere, si avventa il veloce Grosso ed è gol: 8-1. A pochi secondi dalla fine gli ospiti siglano il definitivo 9-1 con poker di Grosso. 


In conclusione un buon Alpignano ma non ancora al top, i padroni di casa da rivedere.

 

Massimo (Alpignano)                 

 

UNION BUSSOLENOBRUZOLO - ALPIGNANO: 1 a 9 (0 a 1)  (1 a 1) (0 a 7)

 

MARCATORI: pt Lo Iacono (A); st Calautti (B), Ciliberti (A); tt D'Aloi (A), Grosso (A), Grosso (A), D'Aloi (A), Ciliberti (A), Grosso (A), Grosso (A).

 

FORMAZIONE UNION BUSSOLENOBRUZOLO: 1) Ainardi, 2) Ribattezzato, 3) Benarrivato, 5) Padovani, 6) Borgis, 8) Colauti, 9) Alotto, 10) Carretta, 13) Cascino, 14) Raihane

 

FORMAZIONE ALPIGNANO: 1) Antoniazzi, 2) Zanella, 3) Ceraj, 4) Miceli, 5) Mallamce, 6) Grosso, 7) Ciliberti, 8) Amorosi, 9) D'Aloi, 10) Lo iacono

All. Macciola

 

Write on Domenica, 08 Aprile 2018

Alpignano, 08/04/2018

 

Il Toro espugna il campo dell' Alpignano in crescita rispetto all'ultimo turno. Vincono gli ospiti 6 a 5 con un terzo tempo incredibile.

Primo tempo giocato alla pari fra le due squadre con un parziale di 1 a 2, secondo tempo tutto a favore dell' Alpignano che agguanta il pari e ne fa altri tre quindi 5 a 2 .
Terzo Tempo esce il Toro e ribalta una partita bella grintosa e con colpi di scena a non finire.

 

Primo tempo e i padroni di casa fanno la partita è già al terzo minuto Ciliberti sguscia sulla fascia sinistra mette in mezzo, si avventa Grosso, goal 1 a 0. Passano solo due minuti e il Toro pareggia, calcio d'angolo della destra, De Rosa  spizza bene e palla all'incrocio opposto. 1 a 1. Partita combattuta a  centrocampo con contrasti al limite, ma all'ottavo La Marca dribbla un paio di avversari e dalla sinistra, solo davanti a Baschirotto, gli calcia addosso ma riprende palla e gol 1 a 2.

 

 

Secondo tempo e la musica cambia, l' Alpignano non ci sta e il Toro non riesce a superare la metà campo per tutto il parziale.
Al quarto minuto Miceli si procura un fallo a metà campo, calcia Crudu e palla all'incrocio. Due a due.
Un minuto più tardi il grintoso Mallamace sradica palla a centrocampo, serve Ciliberti, oggi in gran forma che calcia a giro col mancino. 3 a 2.
Al nono punizione fotocopia della prima e di nuovo Crudu che calcia forte per la sua doppietta personale 4 a 2.
Alla fine del secondo tempo l'Alpignano si porta sul 5 a 2 con Amorosi che calcia da fuori area, palla deviata che scavalca Prato. Gol.

 

Terzo tempo, l' Alpignano ha finito la benzina e il Toro ne approfitta e già al secondo minuto Grancagnolo calcia a colpo sicuro e colpisce la traversa interna, palla che danza sulla linea arriva Mallamace e spazza.
Sale in cattedra il numero 8 Simone che dopo il triangolo con De Rosa segna a fil di Palo 5 a 3.
i padroni di casa non riescono più ad uscire, e da un fallo laterale per il Toro è di nuovo Simone che al settimo si porta a meno 1 dall'Alpignano. 5 a 4.
Un minuto dopo tripletta per Simone che dalla sinistra indisturbato arriva davanti a Baschirotto e lo trafigge 5 a 5.
Gli azzurri non credono ai propri  occhi e recuperano le ultime energie nel finale per fare bottino pieno ma come spesso accade squadra di casa sbilanciata e il Toro con De Rosa si infila centralmente ed è gol. 5 a 6.


Per Alpignano bene Crudo, Mallamace e Ciliberti, per il Toro palla a casa per Simone tripletta e bene De Rosa per il gol vittoria.

 

Massimo (Alpignano)                 

 

Alpignano vs Torino: 5 a 6 (1 a 2) (4 a 0) (0 a 4)

 

MARCATORI: pt: Ciliberti (A), De Rosa (T), La Marca (T) -- st: Crudu (A), Ciliberti (A), Crudu (A), Amorosi (A) -- tt: Simone (T), Simone (T), Simone (T), De Rosa (T)

 

FORMAZIONE Alpignano: 1) Baschirotto, 2) Crudu, 3) Ceraj, 4) Miceli, 5) Mallamace, 6) Grosso, 7) Ciliberti, 8) Amorosi, 9) D'Aloi e 10) Lo Iacono

 

FORMAZIONE Torino: 1) Prato, 2) Aggero, 3) El Mouki, 4) Grangagnolo, 5) Bruno, 6) Quattrocchi, 8) Simone, 9) De Rosa, 10) La Marca e 12) Bahadi

 

 

Write on Domenica, 18 Marzo 2018

Alpignano, 18/03/2018

 

Partita non bellissima da vedere con pochi fraseggi da tutte e due le parti, ma molto grintosa e  maschia.

Il Rosta porta a casa i tre punti anche se un pareggio sarebbe stato più giusto. Peccato per l'Alpignano che riesce a regalare uno/due gol a partita.

 

Primo tempo e  già al secondo minuto Baschirotto appoggia alla sua difesa ma il pressing altissimo del Rosta è efficace, Barardo anticipa e calcia a lato. L'Alpignano vuole partire da dietro ma non riesce ad uscire e su una palla innocua che arriva in aria, Zanella e Baschirotto mia  o tua, arriva Mandrini e deposita in rete 0 a 1.
I padroni di casa non ci stanno e lottano su tutti i palloni con un grintosissimo  Mallamace, ma in contropiede Mucci viene sventato in uscita da Baschirotto.
Al decimo il Rosta raddoppia con Surdo che recupera palla respinta da Baschirotto e insacca 0 a 2. L' Alpignano riparte a testa bassa ma il Rosta tiene  bene il campo con il suo regista Mandrini che da solo manda alta la squadra .
Al decimo l'Alpignano accorcia con una punizione dalla trequarti di Amorosi, palla nell'angolino basso 1 a 2.
il Rosta riprende a giocare e Berardo con una punizione velenosa colpisce la traversa.
Poco dopo l' Alpignano potrebbe pareggiare di nuovo con Amorosi che, dopo un bel triangolo con Lo Iacono, calcia in porta ma Villasco para bene e respinge.
Gol mancato gol subito. Rosta in contropiede con De  Salve e Mucci che si involano verso Baschirotto e Muzzi gol. 1 a 3.
Nel finire del primo tempo gol dell' Alpignano da un fallo laterale di Ciliberti, Covacci passa in mezzo alla difesa ospite e segna. Due a tre.

 


Secondo tempo l' Alpignano è più in palla e subito due occasioni con D'Aloi prima con un tiro centrale, poi prova il colpo dello scorpione ma la palla finisce alta, ma a metà del secondo tempo la doccia fredda servita.
L'Alpignano che stava pressando bene svaria in difesa con Ceraj spazzando male e servendo la punta rostese Mamone gran gol al volo. 2 a 4.


Per tutto il terzo tempo poche azioni da gol con tante botte a centrocampo fino a pochi minuti dalla fine quando l' Alpignano si porta a meno uno con Ceraj che su angolo di Ciliberti insacca. Tre a quattro.


Primo tempo tutto a favore del Rosta, secondo tempo meglio Alpignano ,terzo tempo patta.
Tra i padroni di casa bene Mallamace per la grinta e anche Miceli e Covacci. Ospiti ottimo Mandrini bene Mamone e Mucci.
In chiusura da segnalare il poco tatto di qualche familiare del Rosta che se la prende un po' con tutti, arbitro, giocatori, mister e dirigenti della sua squadra. Mancava solo che bisticciasse  con un cagnolino di nome Martin!!!!!!

 

(Sotto alcune foto dei protagonosti. QUI una ampia galleria fotografica sulla partita)

 

Massimo (Alpignano)                 

 

Alpignano vs Rosta Calcio: 3 a 4 (2 a 3) (0 a 1) (1 a 0)

 

MARCATORI: pt: Mandrini (R), Surdo (R), Amorosi (A), Muzzi (R) e Covacci (A) -- st: Mamone (R) -- tt: Ceraj (A)

 

FORMAZIONE Alpignano: 1) Baschirotto, 2) Zanella, 3) Ceraj, 4) Miceli, 5) Mallamace, 6) Covacci, 7) Ciliberti, 8) Amorosi, 9) D'Aloi e 10) Lo Iacono

 

FORMAZIONE Rosta Calcio: 1) Villasco, 2) Barardo, 4) De Lorenzo, 5) Trevisani, 6) Giuliano, 7) Surdo, 8) De Salvae, 9) Mucci, 10) Mandrini, 11) Mamone

 

Write on Sabato, 10 Marzo 2018

Torino, 10/03/2018

 

Contro un modesto Lesna L' Alpignano si adagia e praticamente non scende in campo. Il più alto livello tecnico degli ospiti non si vede e senza versare una goccia di sudore portano a casa  tre punti importanti.


Dopo il minuto di raccoglimento si parte. I padroni di casa sembrano andare bene e al terzo Grandi solo davanti a Baschirotto calcia  fuori. L'Alpignano non c'è e la punizione di Inchingoli va alta di poco. E' ancora il Lesna che spinge e di nuovo con Grandi che triangola bene a centrocampo calcia fuori a fil di palo.
Al decimo si affaccia per la prima volta l'Alpignano nell'area avversaria con Loiacono che, decentrato, calcia bene di collo pieno, Damasio respinge si avventa Ciliberti ma strozza il pallone che va fuori. Un minuto dopo il Lesna passa meritatamente con Grandi che non fa fatica a passare in mezzo agli uomini del subbuteo e trafigge l'incolpevole Baschirotto 1 a 0. Prima della fine del tempo L'Alpignano pareggia con Grosso che deposita in rete un cross millimetrico di Mallamace 1 a 1.

 


Secondo tempo e Lesna si spegne, Alpignano corre poco di più e passa in vantaggio con D'Aloi che triangola bene con Grosso e segna per l'1 a 2 .
Un minuto dopo angolo di Ciliberti, il Lesna spazza, ma Mallamace recupera e calcia, traversa.


Al terzo minuto del terzo punizione da 20 metri per i padroni di casa con Inchingoli che calcia forte e angolato, ma Baschirotto fa la più bella cosa della partita e devia in angolo. Al sesto Miceli dribbla due avversari ma calcia piano per la presa facile di Damasio . A due minuti dalla fine punizione per Alpignano calcia  Grosso , D'Aloi dà fastidio al portiere e gol 1 a 3.

 

Per i padroni di casa bene il primo tempo poi male secondo e terzo , migliori Grandi e Inchingoli . per l'Alpignano molto bene  il solo Baschirotto che non sbaglia nulla e salva la porta, male tutti gli altri.

 

Massimo(Alpignano)                 

 

Lesna Gold vs Alpignano:1 a 3 (1 a 1) (0 a 1) (0 a 1)

 

MARCATORI: pt: Grandi (L), Grosso (A). -- st: D'Aloi (A) -- tt: Grosso (A)

 

FORMAZIONE Lesna Gold: 1) Damasio, 2) Trono, 3) Pirosu, 4) Grandi, 5) Augello, 6) Filitti, 7) Lacitignola, 8) Inchingoli, 9) Zmoshu, 10) Cirulli

 

FORMAZIONE Alpignano: 1) Baschirotto, 2) Zanella, 3) Ceraj, 4) Miceli, 5) Mallamace, 6) Grosso, 7) Ciliberti, 8) Amorosi, 9) D'Aloi, 10) Lo Iacono

 

 

 

Write on Domenica, 17 Dicembre 2017

Collegno, 16/12/2017

 

Alpignano in caduta libera, è un Paradiso in gran spolvero; primo tempo tutto a favore dei padroni di casa che chiudono con un parziale di 3 a 0 con un solo tiro per gli ospiti. Nel secondo e terzo tempo meglio l'Alpignano, che chiude il Paradiso nella propria metà campo, ma nonostante questo i nerazzurri riescono a colpire due volte in contropiede.

 

Pronti via e subito Rossi davanti a Baschirotto calcia fuori; un minuto dopo Tursi colpisce la traversa, è un assedio dei padroni di casa, che passano con Bilucaglia su una mischia in area: 1 a 0. Al quarto minuto errore a centrocampo dell' Alpignano, si invola Rossi ma Baschirotto si supera. Al 7' calcio d'angolo per il Paradiso, difesa dell' Alpignano immobile, arriva Fantini e mette in rete il gol del 2 a 0. È di nuovo Fantini che scarta Ceraj e Zanella e, davanti al portiere incolpevole, fa 3 a 0. Al 12' arriva il primo tiro dell'Alpignano con Lo Iacono, centrale. È il Paradiso che comanda il tempo e non incrementa solo grazie all'ottimo Baschirotto. Il primo tempo termina con i padroni di casa in vantaggio per 3-0.

 

 

Nel secondo tempo la musica cambia: Grosso innesca Amorosi che dalla fascia fa partire un tiro-cross che si spegne sul palo; è un Alpignano a trazione anteriore che schiaccia i padroni di casa. Al 6' é Grosso che dopo una bella azione serve il capitano Ciliberti, che calcia bene ma colpisce il palo, sulla respinta arriva Miceli ma il portiere para. Due minuti dopo passa il Paradiso: gli ospiti partono da dietro ma sbagliano e Tursi, dopo il controllo, sigla il 4 a 0. Al 10' Ciliberti converge dalla destra e calcia troppo forte, alto. Attacca ancora l' Alpignano: su angolo di Amorosi Lo Iacono stacca bene ma l'incornata è centrale e para Cornea.

 

Nel terzo tempo l'offensiva dell' Alpignano si prolunga con Ceraj, che serve il veloce Amorosi che si invola e vede il libero Grosso, che insacca: 4 a 1. È ancora lo scatenato Grosso che dopo un aggancio pregevole calcia di poco fuori; al 6' minuto contropiede di Rossi ma Baschirotto lo ipnotizza. Il mister del Paradiso non può fare a meno di Bilucaglia, punta centrale, e lo ributta in campo; dopo un minuto l'attaccante smarca Fantini per il definitivo 5 a 1. Risultato troppo largo ma meritato dai padroni di casa: bene Fantini, Tursi e Bilucaglia: per gli ospiti su tutti Grosso e Baschirotto, bene Ciliberti e l' acciaccato Ceraj.

 

Massimo (Alpignano)                 

 

Collegno Paradiso vs Alpignano: 5 a 1 (3 a 0) (1 a 0) (1a 1)

 

MARCATORI: pt: Bilucaglia (C), Fantini (C), Fantini (C) st: Tursi (C). tt: Grosso (A), Fantini (C).

 

FORMAZIONE Collegno Paradiso: 1) Cornea, 3) Ferri, 5) Bilucaglia, 6) Rossi, 8) Di Lorenzo, 9) Fantini, 10) Tursi, 11) Tucci

All. Fabbris Fabio

 

FORMAZIONE Alpignano: 1) Baschitotto, 2) Zanella, 3) Ceraj , 4) Miceli, 5) Mallamace, 6) Grosso,  7) Ciliberti, 8) Amorosi, 9) D'Aloi, 10) Lo Iacono.

All. Maccione Michele

 

 

Write on Domenica, 26 Novembre 2017

Grugliasco, 25/11/2017

 

Continua il filotto di partite utili dell'Alpignano non senza qualche difficoltà. Il Grugliasco squadra tosta che ha lottato fino alla fine.,ma l'Alpignano merita la vittoria per le maggiori occasioni da gol e due pali all'attivo. Primo minuto e l'Alpignano già in vantaggio. Confusione a centrocampo, Mallamace sradica il pallone e calcia forte, Ariodante si tuffa ma non trattiene. 0a1.

Al terzo angolo per l'Alpignano batte Amorosi, Grosso in acrobazia colpisce di tacco e lambisce il palo. Al 5° prima vera azione del Grugliasco con Surno che svaria sulla sinistra appoggia per l'accorrente Vazzana ma Baschirotto vola e va in presa sicura. Al 7°è di nuovo l'Alpignano che sfiora il gol con lancio millimetrico di Grosso per l'ala Ciliberti che solo davanti al portiere calcia fuori; ma un minuto dopo passa con lo stesso Cili che devia al volo in rete l'angolo di Amorosi.  Qualche minuto dopo il Grugliasco si riaffaccia nell'area avversaria con Surno che crea scompiglio sulla fascia e libera al tiro Soldano, ma Baschirotto para agevolmente. È l'Alpignano che spinge di più con le due ali, soprattutto sulla sinistra con Amorosi che in un paio di occasioni supera bene gli avversari ma non trova la porta.

 

 

Nel secondo tempo il Grugliasco prende le misure e Marangoni in difesa spadroneggia facendo a sportellate con Mallamace; scintille fra leoni. All'8° gol dei padroni di casa con Di Marco che approfitta di un pasticcio difensivo dell'Alpignano. 1a2.

Un minuto dopo è ancora Mallamace che spara dal limite, palo. Il Grugliasco ci crede e spinge senza però creare grandi occasioni e l'Alpignano punge in contropiede con D'Aloi che si gira e allarga bene per Ciliberti che solo davanti al portiere calcia fuori. Al12° Mallamace recupera l'ennesimo pallone a centrocampo e calcia di collo pieno all'incrocio dei pali.  1a3.

Un minuto dopo D'Aloi può chiudere i conti ma calcia sul palo da un metro su svarione della difesa di casa.

Terzo tempo più Grugliasco che Alpignano anche se al sesto Ciliberti si invola sulla fascia, crossa al centro, palla che attraversa tutta la porta e Lo Iacono non ci arriva di un niente. All'8° gol meritato dei padroni di casa con Di Marco che recupera palla a centrocampo,serve Tassone che da destra incrocia bene sul palo  palo opposto. 2 a 3 .

Gran gol.

Per il Grugliasco bene Marangon e Tassone, per gli ospiti bene Amorosi Ciliberti, ottimo Mallamace.

 

(QUI Alcune immagini della partita)

 

M.A. (Alpignano)                    

 

Formazione Grugliasco: Ariodante. Mangiameli. Ghiberti. Marangon. Savoldelli. Soldano. Vazzana. Di Marco. Tassone. Surno. Botindari.

 

Formazione Alpignano: Baschirotto. Zanella. Ceraj. Miceli. Mallamace. Grosso. Ciliberti. Amorosi. D'Aloi. Lo Iacono.

 

 

Write on Domenica, 19 Novembre 2017

Alpignano, 18/11/2017

 

L'Alpignano riprende il suo cammino e si riporta secondo in classifica battendo un buon Cenisia mai domo. I padroni di casa meglio sul gioco collettivo con un buon giro palla, gli ospiti pungono in contropiede con i due folletti Picicuto  e Anticona .

 

Pronti e via e al secondo minuto Cenisia in vantaggio con una serpentina di Picicuto che ubriaca la difesa ospite e deposita in rete. 0 a 1. Ma al 5° Amorosi recupera palla e calcia in porta, Santoro non trattiene e Lo Iacono segna.1 a 1. Comincia lo spettacolo di Anticona che tira da tutte le posizioni e al 10° toglie la ragnatela dall'incrocio con un super tiro. 1 a 2. Al 13° replica l'Alpignano e pareggia con Ciliberti che fugge sulla fascia e calcia a giro sul secondo palo. Gol.  2a 2. I padroni di casa ci credono e prima della fine del primo tempo passano in vantaggio con un ottimo Grosso che trafigge l'incolpevole Santoro. 3 a 2.

 

 

2°tempo spumeggiante con reti a ripetizione. Al 5° angolo per l'Alpignano, batte Ciliberti, stacco imperioso di Ceraj e bel gol del 4 a 2 . Torna in cattedra Anticona, prima accorcia le distanze con una punizione da centrocampo sotto la traversa, 4 a 3. Poi  tiro da fuori all'incrocio, 4 a 4, e due minuti dopo porta in vantaggio il Cenisia con azione solitaria, scarta la difesa e batte Baschirotto. 4 a 5. In chiusura pareggio dell' Alpignano con Amorosi che su angolo è il più veloce e insacca. 5 a 5.

 

Terzo tempo con le squadre in parità che si studiano e al terzo il Cenisia sfiora il vantaggio con bolide da centrocampo di Turcan,  ma Baschirotto si supera e gran parata. Tre minuti dopo e l'Alpignano passa. Punizione cros di Ceraj,  Minna devia con la testa e la palla finisce in rete.  6 a 5. Il Cenisia molla la presa e al 10° Grosso chiude la partita con una punizione dal limite sotto la traversa (vedi video). 7 a 5. Finita.

 

In chiusura ottimo Cenisia bello grintoso e tecnico; su tutti Picicuto e il bomber Anticona. Per l'Alpignano secondo posto in solitaria (primo per gol fatti 21; ultimo per gol subiti 15) e buone le prestazioni di Miceli Grosso e Mallamace.

 

Massimo (Alpignano)         

 

(Vedi sotto il video della del gol. QUI invece una ampia galleria con le foto della partita.)

 

FORMAZIONE ALPIGNANO: Baschirotto. Ceraj. Grosso. Miceli. Mallamace. Ciliberti. Amorosi. D'Aloi. Lo Iacono.

 

FORMAZIONE CENISIA: Santoro. Croce. Turcan. Minna. Enasel. De rosa. Campisi. Picicuto.  Anticona. Falletto.

 

 

 

Write on Domenica, 12 Novembre 2017

Torino, 12/11/2017

 

Bella partita molto tattica con il Pozzomaina che gioca bene in contropiede e l'Alpignano che fa del possesso palla la sua dote migliore.


Primo tempo di studio e solo al sesto si vedono gli ospiti con tiro rasoterra di Amorosi, ma Ribba devia bene in angolo. Più tardi sono di nuovo gli ospiti che in contropiede pungono,  ma il veloce Ciliberti calcia fuori. Solo al 12°si vede il Pozzomaina, Domizio salta in agilità due avversari, cross pericoloso in area ma nessuno ci arriva e Baschirotto la fa sua.

 

Nel secondo tempo più frizzante con squadre allungate e difesa dell'Alpignano in gran spolvero, bene Miceli e Zanella, benissimo Ceraj che chiude tutte le iniziative dell'ottimo Orso e Domizio. Al primo minuto azione personale di D'Aloi che fa a sportellate con i difensori del Pozzomaina ma il tiro è presa di Ribba. Ma il gol non tarda ad arrivare,  da dietro Ceraj arpiona l'ennesimo pallone e allarga per Zanella, cross in area, confusione generale, ma D'Aloi è il più lesto e insacca. 0 a 1 per l'Alpignano.

Gli ospiti vogliono chiudere la partita, ma al nono Mallamace spara alto sulla traversa e subito dopo Loiacono tira addosso al portiere.

 

 

Terzo tempo a favore del Pozzomaina che deve recuperare e spinge sull'acceleratore, al terzo Tommasi calcia bene ma alto di poco, un minuto dopo è di nuovo il numero nove del Pozzomaina che calcia dopo un bel triangolo con Spagnolo, ma la palla è fuori. È il preludio al gol!! Dodicesimo minuto Pozzomaina in attacco sulla sinistra, palla a Orso che calcia incrociando sul palo opposto, gol da cineteca.

 

In chiusura un pareggio giusto, anche se ai punti avrebbe vinto l'Alpignano con più occasioni da gol e un buon giro palla.

Per il Pozzomaina bene Orso e Domizio

Per l'Alpignano ottimo Ceraj

 

Massimo (Alpignano)

 

POZZOMAINA - ALPIGNANO: 1 a 1 (0 a 0) (0 a 1) (1 a 0)

 

Formazione Pozzomaina: 1 Ribba. 2 Calabrese. 3 Domizio.4 Lombardo. 5 Malberti. 6 Orso. 7 Pirrotta. 8 Spagnuolo. 9 Tommasi.

 

Formazione Alpignano: Baschirotto. Zanella. Ceraj. Miceli. Mallamace. Grosso. Ciliberti. Amorosi. D'Aloi. Loiacono.

 

Write on Sabato, 04 Novembre 2017

Alpignano, 05/11/2017

 

L'Alpignano, fresco vincitore del torneo di Halloween, vince 7 a 1 contro la procollegno.

 

Al primo minuto è già Alpignano con la punta D'Aloi che si mangia un gol fatto su errore della difesa ospite, pochi secondi dopo é Zanella che con una rasoiata fa fare bella figura a Belli che devia in angolo. È un assedio dei padroni di casa e il gol non tarda ad arrivare con Grosso, che tira da fuori e palla sotto la traversa . 1 a 0. D'Aloi al 14° si destreggia bene in area ma la mezza girata e preda facile di Belli.

 

Secondo tempo fotocopia del Primo, dove la procollegno non si avvicina mai a Baschirotto, ma al 3° gol beffa ospite con tiro di Buzura che deviato finisce in rete. All'8° Ciliberti sguscia sulla fascia e si procura angolo che lui stesso batte per l'accorrente Amorosi.gol 2 a 1. È un tiro al bersaglio dell'Alpignano, ci prova di nuovo Grosso da fuori é il gol del 3 a 1, poi bomba di Mallamace ma bella parata e dopo saetta di Ciliberti, traversa.

 

 

La procollegno molla definitivamente e nel terzo tempo, i ragazzi di Pep Macciola ne fanno altri 4, prima con Loiacono che su traversone dalla sinistra segna con la schiena, si ripete con un bel contropiede solitario e a tu per tu con il portiere fa 5 a 1, Al 12° acuto della Pro con D'Urso che tira sul primo palo ma fuori. Loiacono fa tripletta con sassata da fuori. Pallone a casa. A pochi secondi dalla fine la difesa ospite pasticcia e D'Aloi a porta vuota insacca per il definitivo 7 a 1.

 

In chiusura più che buona la prova dell'Alpignano,.per la Pro Collegno bene Buzura. Arbitraggio ottimo.

 

Massimo 1973 (Alpignano)